l'idea più pazza del più pazzo fra gli scrittori

"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

giovedì 16 dicembre 2010

AMATEVI L'UN L'ALTRO COME IO HO AMATO VOI

50 commenti:

  1. io continuo a preferire i gamberi, ma il discorso non fa una piega! :)
    e cmq Gesù e il Levitico fanno un po' fatica a stare nello stesso discorso....sto pastore...manc il mestiere suo! LOL

    RispondiElimina
  2. eheh, ho dei problemi con quegli stronzi anche da etero :D
    riporto un commento su youtube, che come dice il dotto unwise:
    "c'è da dire che la parte citata dal pastore riguarda la LEGGI DI Purità EBRAICHE, che fanno parte delle tradizioni della vecchia alleanza. I cristiani che penalizzano l'omosessualità appellandosi al levitico lo fanno senza sapere che si stanno rifacendo a passi che non stanno nemmeno nelle loro tradizioni. vergogna ai cristiani"

    RispondiElimina
  3. Bravo zio! Conoscevo già questo splendido filmato, ma credo che non siano mai troppe le volte in cui ricordarlo, in questo mondo così maschilista e irrispettoso dell'individuo! O meglio, rispettoso solo di chi si allinea, dell'individualismo e non dell'individuo. E poi qui in Italia sappiamo bene che questa caratteristica è moltiplicata.
    Un abbraccio Nicola, oggi non sto granché bene, Maria al pronto soccorso (per fortuna è risultato un nulla di grave), io dall'otorino e sono stato anche a un funerale, anche se per poco tempo.
    Ci si sente presto amico mio, ciao

    RispondiElimina
  4. questo post mi ha fatto venire in mente una cosa che girava in rete tempo fa...è un pochino lunga, ti scoccia se te la copio qui? non so se è vera o finta , però secondo me non è male!

    RispondiElimina
  5. Eccola qui, se ti pare troppo lunga cancella pure il commento:
    "Tempo fa un NOTO RELIGIOSO, dalle onde radio di Radio Maria, ha risposto ad un ascoltatore che l'OMOSESSUALITA' E' UN ABOMINIO, perchè a dirlo è la BIBBIA (Levetico, 18,22).
    Un ABOMINIO CHE NON PUO' ESSERE TOLLERATO IN NESSUN CASO.
    10 giorni fa quello stesso ascoltatore ha scritto questa lettera al NOTO RELIGIOSO...
    Lettera del 16 maggio 2009
    Caro sacerdote, le scrivo per ringraziarla del suo lavoro educativo sulle leggi del Signore.
    Ho imparato davvero molto dal suo programma, e ho cercato di condividere tale conoscenza con più persone possibile.
    Adesso, quando qualcuno tenta di difendere lo stile di vita omosessuale, gli ricordo semplicemente che nel Levitico 18:22 si afferma che ciò è un abominio.
    Fine della discussione.
    Però, avrei bisogno di alcun consigli da lei, a riguardo di altre leggi specifiche e come applicarle.-

    Vorrei vendere mia figlia come schiava, come prevede Esodo 21:7. Quale pensa sarebbe un buon prezzo di vendita?-
    Quando do fuoco ad un toro sull’altare sacrificale, so dalle scritture che ciò produce un piacevole profumo per il Signore (Levitico 1.9). Il problema è con i miei vicini. Quei blasfemi sostengono che l’ odore non è piacevole per loro. Devo forse percuoterli?-
    So che posso avere contatti con una donna quando non ha le mestruazioni (Levitico 15:19-24). Il problema è: come faccio a chiederle se ce le ha oppure no? Molte donne s’offendono.
    - Levitico 25:44 afferma che potrei possedere degli schiavi, sia maschi che femmine, a patto che essi siano acquistati in nazioni straniere. Un mio amico afferma che questo si può fare con i filippini, ma non con i francesi. Può farmi capire meglio? Perché non posso possedere schiavi francesi?-
    Un mio vicino insiste per lavorare di sabato. Esodo 35:2 dice chiaramente che dovrebbe essere messo a morte. Sono moralmente obbligato ad ucciderlo personalmente?
    - Un mio amico ha la sensazione che anche se mangiare crostacei è un abominio (Levitico 11:10), lo è meno dell’omosessualità. Non sono d’accordo. Può illuminarci sulla questione?
    - Levitico 21:20 afferma che non posso avvicinarmi all’ altare di Dio se ho difetti di vista. Devo effettivamente ammettere che uso occhiali per leggere … La mia vista deve per forza essere 10 decimi o c’è qualche scappatoia alla questione?
    - Molti dei miei amici maschi usano rasarsi i capelli, compresi quelli vicino alle tempie, anche se questo è espressamente vietato dalla Bibbia (Levitico 19:27). In che modo devono esser messi a morte?
    - In Levitico 11:6-8 viene detto che toccare la pelle di maiale morto rende impuri. Per giocare a pallone debbo quindi indossare dei guanti?
    - Mio zio possiede una fattoria. E’ andato contro Levitico 19:19, poiché ha piantato due diversi tipi di ortaggi nello stesso campo; anche sua moglie ha violato lo stesso passo, perché usa indossare vesti di due tipi diversi di tessuto (cotone/acrilico). Non solo: mio zio bestemmia a tutto andare. È proprio necessario che mi prenda la briga di radunare tutti gli abitanti della città per lapidarli come prescrivono le scritture? Non potrei, più semplicemente, dargli fuoco mentre dormono, come simpaticamente consiglia Levitico 20:14 per le persone che giacciono con consanguinei?

    So che Lei ha studiato approfonditamente questi argomenti, per cui sono sicuro che potrà rispondermi a queste semplici domande.
    Nell’occasione, la ringrazio ancora per ricordare a tutti noi che i comandamenti sono eterni e immutabili.
    Sempre suo ammiratore devoto.”

    RispondiElimina
  6. Diciamo che pur avendo gusti differenti non fa una grinza...

    RispondiElimina
  7. * unwise
    In effetti, l'avere appiccicato insieme due cose che sono come il fuoco e il ghiaccio, e averle chiamate antico e nuovo testamento, è una delle più colossali assurdità di cui s'è macchiato (e si macchia) il cristianesimo: sessualità e gamberi a parte, come si può credere in un Essere Perfetto che CAMBIA COMPLETAMENTE IDEA? Da interventista violento e lurudo assassino di innocenti primogeniti egiziani (altro che Erode!) a figlio dei fiori? (non che poi di merda violenta e omofoba non ce ne sia pure nel Nuovo, basti pensare a certe farneticazioni prenaziste di quel povero disgraziato fanatico di Saulo di Tarso...) Ma resteremmo stupiti al cospetto del numero di cervelli a tutt'oggi tarati dal levitico et similia: ho appena letto che in vatikalia (e dove se no?) è da poco entrato a far parte el Consiglio Superiore della Magistratura (se ho capito bene ne è addirittura vicepresidente) un figuro che, avendo la mente corrotta da robaccia simile, mette nello stesso calderone omosessualità, incesto e rapporti con animali, e tutto per colpa dell'antica saggezza bedui... ehm... della Parola di Dio...
    Poveri noi.

    RispondiElimina
  8. * robydick
    D'altra parte le chiesE tutte prosperano sull'ignoranza e le paure della gente semplice... non a caso la messa era in latino, e qualcuno vorrebbe che tornasse a esserlo.

    * nico
    Allora a te dico una cosa sola, l'unica che in questo momento conti: che ti sono vicino per Maria. Dalle un bacio per me.
    Ti abbraccio forte.

    * Lumaca a 1000
    Sì, è una cosa gustosa e portentosa e hai fatto benissimo a riproporla qui. Io l'avevo letta quando l'amico blogger Greg (Il lettone di Putin) ci fece un post appositamente.

    * mark
    Perfetto il tuo accenno ai GUSTI, che è lo stesso dell'apertura di unwise: se non si fa del male a nessuno, che ognuno sia libero di avere i propri, senza Cani Pastori che rompono il cazzo anche a chi non ha mai detto di voler essere una loro pecora. :D

    RispondiElimina
  9. * Adriano Maini
    E allora io quoto te che quoti lei... :D

    RispondiElimina
  10. Vi quoto tutti, razza di miscredenti.
    Aggiungo che ci vorrebbe un bel vaccino di antico tastamento tipo verso i vent'anni, che si sviluppi una bella immunizzazione attiva contro il libro più violento, discriminatorio, misogino, misantropo, col protagonista più disgustoso dell'intera storia della letteratura. Lessi il Mein Kampf nello stesso periodo in cui lessi l'a.t., e ne provai identica repulsione, ma nella bibbia le violenze e l'odio verso la vita sono elevati al cubo, specie nei primi 6 libri che sono qualcosa di inenarrabile.
    Fai bene zio a citare poi Paolo di Tarso, che è il fondatore del cristianesimo, non ce lo scordiamo (che cristo, che sia esistito o meno, nei vangeli non fonda alcuna religione, ovviamente).

    RispondiElimina
  11. e io mi quoto da solo ehhhehehe...scherzi a parte sei molto caro nicola, grazie! ora maria si è addormentata e mi piace guardarla mentre dorme. ora le do quel bacio che mi hai chiesto :)

    RispondiElimina
  12. Bel filmato, che non conscevo (pensavo che finisse con il predicatore che inchiappettava qualcuno dietro l'altare). Anche la storia della Lumaca va forte :)

    RispondiElimina
  13. * web runner
    ottima la tua integrazione all'argomento: il malcreato omiciattolo Saulo di Tarso, da me chiamato anche Torsolo di Minchia, ma che i più conoscono come "sanpaolo", è il fondatore del cristianesimo così come lo conosciamo: bigotto, oppressivo, gretto, sessuofobo, omofobo, guerrafondaio, dogmatico, presuntuoso, settario, famiglistico, affaristico, fascista, reazionario, oscurantista, misogino, ipocrita, viscido, mafioso. In una parola, è il fondatore dell'ANTIcristianesimo!

    RispondiElimina
  14. Anch'io come l'Ally avevo pensato a un finale pirotecnico, anche perché l'occhietto del pastore mi sembrava trasudare libidine a fiumi.
    Un po' deluso, ma la succhiata di cazzo ha rimesso ordine.
    Quella di Lumaca l'avevo già letta, forse proprio nel post di Gregg, ma è sempre spassosa.
    Chissà se nella bibbia, nascosto e ignorato, c'è il detto evangelico "fatti i cazzi tuoi che io mi faccio i miei".
    Cosa mi può disturbare nel fatto che due "persone" si amino?
    Certo se me lo infilano contro la mia volontà, reagisco: ogni riferimento al governo in corso è casuale; governo che, senza dichiararsi omosessuale, anzi, tromba a man bassa tutti i culi che trova, senza discriminare tra etero, omo, trans, mono...
    Seguendo le dritte di non so quale Levitico.

    RispondiElimina
  15. * web runner 2
    Quanto all'A.T., e alle sue meravigliose, delicate parole, che da ragazzino plagiato mi facevano leggere col microfono nel Buco del Culto, per chi volesse inorridire in una volta sola invece di perdere tempo a setacciarlo tutto, c'è un bel libro Kaos intitolato OCCHIO PER OCCHIO, DENTE PER DENTE, "gli orrori della bibbia - massacri, stragi, omicidi, flagelli, vendette, maledizioni, stupri, incesti, morbosità, sadismi, crudeltà, efferatezze, in nome di Dio" di cui vado a incollarti la quarta di copertina:

    Sesta piaga: le ulcere – Il Signore disse a Mosè e ad Aronne: «Procuratevi una manciata di fuliggine di fornace: Mosè la getterà in aria sotto gli occhi del faraone. Essa diventerà un pulviscolo diffuso su tutto il paese d’Egitto e produrrà, sugli uomini e sulle bestie, un’ulcera con pustole, in tutto il paese d’Egitto». Presero dunque fuliggine di fornace, si posero alla presenza del faraone, Mosè la gettò in aria ed essa produsse ulcere pustolose, con eruzioni su uomini e bestie.

    Menomati e bastardi – [Mosè disse:] «Non entrerà nella comunità del Signore chi ha il membro contuso o mutilato. Il bastardo non entrerà nella comunità del Signore: nessuno dei suoi, neppure alla decima generazione, entrerà nella comunità del Signore».

    Prepuzi di filistei – Allora Saul disse: «Riferite a Davide: Il re non pretende il prezzo nuziale, ma solo cento prepuzi di filistei, perché sia fatta vendetta dei nemici del re»... Non erano ancora passati i giorni fissati, quando Davide si alzò, partì con i suoi uomini e uccise tra i filistei duecento uomini. Davide riportò i loro prepuzi e li contò davanti al re per diventare genero del re. Saul gli diede in moglie la figlia Mikal.

    Testa e braccio mozzati – [Giuda] comandò che tagliassero la testa di Nicanore e la sua mano con il braccio e li portassero a Gerusalemme. Quando vi giunse, chiamò a raccolta tutti i connazionali e i sacerdoti davanti all’altare... Mostrò loro la testa dell’empio Nicanore e la mano che quel bestemmiatore aveva steso contro la sacra dimora dell’Onnipotente pronunciando parole arroganti. Tagliata poi la lingua del sacrilego Nicanore, la fece gettare a pezzi agli uccelli e ordinò di appendere davanti al tempio la mercede della sua follia.

    Bruciati vivi nello stagno di fuoco – [Dall’“Apocalisse”] Vidi allora la bestia e i re della terra con i loro eserciti radunati per muover guerra contro colui che era seduto sul cavallo e contro il suo esercito. Ma la bestia fu catturata e con essa il falso profeta che alla sua presenza aveva operato quei portenti con i quali aveva sedotto quanti avevan ricevuto il marchio della bestia e ne avevano adorato la statua. Ambedue furono gettati vivi nello stagno di fuoco, ardente di zolfo. Tutti gli altri furono uccisi dalla spada che usciva di bocca al Cavaliere; e tutti gli uccelli si saziarono delle loro carni.

    RispondiElimina
  16. * nico
    grazie a te. E che da oggi le vostre giornate possano essere MOLTO migliori.

    ** Ally e Gattonero
    Avete proprio ragione. Pure io, vedendo il filmato, pensavo che se fossi uno scimmione omofobo abituato agli insulti sessisti, il bersaglio ideale fra quei personaggi sarebbe stata la faccetta equivoca del predicatore...

    Passando ai nostri luridi politici (guarda caso, da sempre democristiani, di destra o di sinistra o fascioliberisti, ma democristiani SEMPRE) mi sa che l'unico "levitico" di cui sono esperti è LEVARE ai poveri per far pappare i ricchi... E amen.

    RispondiElimina
  17. Se mettessimo assieme tutti i comandamenti e i dogmi e le regole di vita dell'ebraismo,cristianesimo e islamismo, non ci resterebbe che spararci, ammesso che sia consentito.
    Spesso mi chiedo come persone indubbiamente intelligenti, possano affidarsi a qualccuna di queste tre religini.
    Cristiana

    RispondiElimina
  18. * cristiana
    penso che una parte della colpa sia nella tendenza della mente umana a ritenere che se qualcosa fa parte di tradizioni e consuetudini diffusissime e comuni, se in quella cosa credevano i nostri genitori e i nostri nonni e i nostri bisnonni, in essa debba per forza esserci qualcosa (se non TUTTO) di buono. Un modo di pensare molto rassicurante, a volte molto facile, ma i cui esiti possono rivelarsi rovinosi per il progresso di libertà e intelligenza. Non a caso uno dei più illuminati testi di Krishnamurti, l'antiguru (sia io che lui siamo talmente ANTI che a volte sono restio a citarlo troppo, non vorrei sembrare a mia volta un plagiato, mentre invece è solo una delle mie varie letture, e non sempre mi ci trovo d'accordo!) ha il formidabile titolo "LIBERTA' DAL CONOSCIUTO" (non nel senso che il conosciuto rende liberi, ma, al contrario, che bisogna imparare a liberarsene per pensare qualcosa di nuovo. Ovviamente non è un elogio dell'ignoranza, ma del pensare con la propria testolina).

    RispondiElimina
  19. Uh, ma che bell'aria che tira qui! Romanticismo e tenerezza, forza e vero amore. Sono reduce da una discussione 'accesa' sul moderatismo! Ma andatevene a fa… moderatamente! M'hanno rotto con questa linea dello 'stiamoci zitti e buoni, non diamo fastidio, non manifestiamo'! Dipende dalla manifestazione dei sentimenti, dalla 'differenza', opposta all''indifferenza' la salvezza di questo mondo. Il resto è sonnolenza, torbida omogeneità! Evviva loro che hanno il coraggio di dirlo: DIVERSI! e sia lodato il bacio di Nico alla dormiente Maria… non ho dubbi che li posi sulle sue labbra e sulla sua fronte anche in veglia! :)))) un bacio anche allo Zio! ecco… ******

    RispondiElimina
  20. la citazione di lumaca è geniale, ma se certi "pastori" la leggessero non la capirebbero proprio

    hai fatto bene a ricordare anche nel commento sopra che la Bibbia è un libro che dovrebbe essere segnalato come quello più inumano e ignobile che esista

    RispondiElimina
  21. * petrolio
    Dovremmo tutti URLARE contro la minaccia mortifera del conformismo e dell'essere gregge. Ripenso al disgraziato assassino del povero Larry King: sparare a un ragazzo non perché ti ha molestato e violentato, ma per averti solo "corteggiato", perché la cosa in sé potrebbe ingenerare il sospetto, nelle altre stolide pecore, che tu sia un Diverso e non un rassicurante ugualozzo.
    Questi tragici meccanismi mi spingono a pensare dell'umanità la stessa cosa che ne pensava Ionesco: "Elle me fait HORREUR!"
    Un bacione a te, che orrore non mi fai.

    * itsas
    Non a caso la nostra Pubblica Istruzione (sic) (e SIGH!) è intenzionata a produrre un ignobile e miliardario giro d'affari per introdurre obbligatoriamente detto libraccio nei laici programmi scolastici lobotom-italioti...

    p.s. bentornato amico mio, anche se essendo tu reduce da un viaggio in un paese un po' più civile (non che ci voglia molto, a esserlo...) sarebbe più esatto dire "maltornato"...

    RispondiElimina
  22. E purtroppo di questi tempi vanno gli integralisti. Di qualunque religione.

    RispondiElimina
  23. adoro i predicatori cosi. ne ho conosciuti un paio - pieni di se e delle loro convinzioni. sono per me delle prede da farmi venire una roba che non hai idea. sono quelli più facilmente convincibili ad ogni tipo gioco - anche il più perverso. adoro quando DOPO mi dicono che sono IO "il male"...li adoro.

    love, mod

    RispondiElimina
  24. Anche io conoscevo questi passi del Levitico che sono un vero e proprio abominio!

    RispondiElimina
  25. * Alberto
    sì, ho notato che sta tornando di moda prendere certi testi alla lettera... del resto, se si è conciati così male da esser davvero convinti che li abbia scritti o dettati un dio in persona, perché sprecare tempo con le esegesi interpretative? Non mi stupirei se spuntasse qualcuno con la proposta di giustiziare i mangiatori di crostacei...

    * mod
    già: certa gente è piena di sé come solo le cisterne dell'autospurghi sanno esserlo... :D
    e almeno fosse un "sé" originale: niente da fare, solo pupazzi fabbricati in serie e caricati a molla, con pensieri sempre di seconda o terza mano!

    love, nick

    * perso
    Hey, benvenuto, anzi, se mi perdoni la battuta scarsa e poco originale ben trovato, amico perso! :D

    RispondiElimina
  26. L'unica cosa che dovrebbe rimanere sempre solo estremamente intima dovrebbe essere proprio la dichiarazione di fede, in quanto implica di sicuro l'ammissione di una perversione estremamente personale, quella che fra tutte le irrazionalità svetta per essere la più delirante, sfiora i nostri lati di schizofrenia e paranoia più segreti- Trovo sia più consono svelare come chiavo o su cosa mi faccio le seghe, che dover dire a qualcuno se credo o meno in dio...quelli son davvero gli estremi cazzi miei...costruire sulla fede una dottrina e una filosofia mi sembra davvero la peggiore delle perversioni.

    RispondiElimina
  27. * listener
    Accidenti, non riesco più a litigare con te... :D
    Come non essere d'accordo sul fatto che l'eventuale fede debba essere un'intuizione intima e privata, un segreto e mistico delirio, un'isolata esplorazione/compenetrazione del Tutto-Nulla, uno stupore esistenziale che si fa coraggio/paura e venerazione (o bestemmia) dell'inconosciuto e inconoscibile, una ricerca di equilibrio e armonia che non può non variare da individuo a individuo, un Amore per Tutti che non potrà mai immeschinirsi nell'idolatria di un pupazzo o di un'icona del cazzo o peggio ancora d'un papA o di un frate tarocco, e che volerla razionalizzare e imporre come sistema dogmatico, e come esercizio più o meno oppressivo e coercitivo di potere è affare da luridi figli d'una pelosissima cagna bastarda?

    RispondiElimina
  28. Ommioddio! Io adoro i gamberi!
    Sospettavo di non avere colto tutte le potenzialità del mio ateismo.

    RispondiElimina
  29. * Silas
    Abbbommminnnevvvole blasfemo!
    Ci rivedremo all'Hotel Inferno, nel padiglione Personcine Interessanti...

    (ho scoperto che di crostacei era ghiotto anche Bukowski, quindi ci saremo proprio tutti...) :-))

    RispondiElimina
  30. Questo video rispecchia ampiamente quello che provo nei confronti di quei cazzoni che stanno dietro alla "Chiesa", un' istituzione che non sopporto dal profondo del cuore. Viva l'Amore libero!

    RispondiElimina
  31. Due pause-lettura per leggerlo, ergo troppo breve.Un'amena lettura che coinvolge,fa incazzare, stupisce e diverte, dovrebbe avere più di 143 pagine + 44.
    Sei forte e...alla prossima.
    Cristiana

    RispondiElimina
  32. * Emanuele
    Sì, davvero geniale: una microstoria di meno di due minuti che vale quanto un film intero. Da Oscar.

    * Giulia
    Non a caso lassù nel sondaggio, fra gli esempi di maiuscola finale spregiativa, c'è scritto "chiesA".

    * cristiana
    Me lo dicono quasi tutti: il mio tondello si legge in un soffio, e questo da un lato è un grande pregio (in sfregio al peccato mortale chiamato noia), ma dall'altro lascia il rammarico che il godimento finisca presto, che non duri di più.
    Mi toccherà pubblicare qualcos'altro per farvi contenti... :D
    Comunque GRAZIE per avermi letto.

    RispondiElimina
  33. Ciao Zione. :)

    Hai visto i fretellini Nerazzurri? In questi miei particolari giorni difficili, almeno 5 minuti di felicità con il capitano. A presto.

    Un abbraccio.

    LeNny

    :)))

    RispondiElimina
  34. Mangiate crostacei come io li ho mangiati.
    Burp.

    RispondiElimina
  35. * LeNny
    Più che visti sentiti: Inter Campione del mondo come negli anni Sessanta, e, grazie al digitale terrestre del mio cazzo (che non ho e non voglio avere) come negli anni Sessanta sporadici aggiornamenti via radio... :D
    Abbraccio doppio e pure triplo, caro amico, e un bacio alla persona che sai tu.

    * Il grande marziano
    Burp! :D
    Approfitto per un messaggio domenicale di Zio Scriba al pastoraccio omofobo sessuofobo e a tutti quelli come lui: Fatti una sega e rilassati. SBORA PRO NOBIS.

    RispondiElimina
  36. Scusate, mi intrometto nell'argomento, che è profondo e delicato (io non sono cristiano, anzi ho fatto il massimo per allontanarmi dalla chiesa e per me le persone sono tutte uguali, bianche, nere, etero, omosessuali ecc.. ecc.. al massimo mi rimangono indigesti i gobbi, ma so che è per colpa mia e non per colpa loro :D ) per dire una cosa allo Zione:

    CAMPIONI DEL MONDO!!! CAMPIONI DEL MONDO!!! CAMPIONI DEL MONDO!!!
    ciao Zio, abbraccio Nerazzurro ;)

    RispondiElimina
  37. Questo filmato è adorabile, buona succhiata a tutti, che sia di gamberi o altro:)

    RispondiElimina
  38. * C'èSolol'Inter
    abbraccio straricambiato! (e complimenti per il tuo illuminatissimo commento: era solo tra parentesi, ma che parentesi! sei un grande!) :D

    * Sleeper
    Amen & Socmel (il gambero, naturalmente...) :-))))

    RispondiElimina
  39. Se qualcuno nel 2005-06, precisamente dopo quello sciagurato autogol di Materazzi a Empoli (un momento così tragicomic-significativo che paradossalmente ricordo quasi con affetto: chi l'avrebbe mai detto che da lì sarebbe stato un crescendo così vertiginoso?) o giù di lì mi avesse predetto che sarebbe andata così, nerazzurramente, da qui al 2010 gli avrei tolto il saluto, perché evidentemente mi stava prendendendo in giro.
    Se qualcuno l'anno scorso mi avesse detto che nel 2010 avremmo vinto Coppa Italia - Scudetto - Champions - Supercoppa - Intercontinentale l'avrei mandato a caghér allo stesso modo.
    Alla faccia di tutti i gufi e della gente triste che anni fa era dedita solo alle battutacce.... :D

    ps. ora la spiraleviola è "nuova e migliorata"! XD

    RispondiElimina
  40. * Reverend Emi
    la gente triste è ANCORA, più che mai, dedita alle battutacce, anche perché da un po' di tempo gli rimangono solo quelle (a parte sputare tuoni e fulmini contro un processo 2006 che dovrebbero solo ringraziare per non averli cancellati come meritavano). Anche stamattina su vari blog c'era gentolina scatenata a parlare di "campioni del terzo mondo", come se fosse una nostra colpa sminuente il fatto che in finale ci siano arrivati quei poveri africani pregadio... (probabilmente anche questa, come la cagata degli "scudetti di cartone", gliel'ha confezionata quello stronzetto di mughini). Adesso però tacciono di nuovo, perché si sono appena fatti impellicciare da Pellissier al 93°... :D

    p.s. visto il restyling libresco, più tardi passo anche a leggere il racconto.
    Ciao!

    RispondiElimina
  41. Nicola ci sei mancato.
    Ivonne

    Se ti piacciono i maschi sei gay.
    Se ti piacciono le femmine sei etero.
    Se ti piacciono tutti e due sei bisex.
    Io adoro i gamberi.
    Alby.

    RispondiElimina
  42. * Alive 2
    Voi mi piacete entrambi e mi piacciono i gamberi, quindi sono già almeno TRISEX... :D
    Anche voi mi siete mancati: Ciao!!

    RispondiElimina
  43. Grande zio, alla fine l'hai messo davvero!

    RispondiElimina
  44. * Ale
    Grazie a te per la grande idea: senza il tuo blog non avrei mai saputo dell'esistenza di una simile perla!!

    RispondiElimina
  45. Contro l'acriticità (e follia) della parola "rivelata" c'è solo l'intuizione della libertà di scelta, che per Dante (viva Dante, da cui si vede bene come la cultura sia vita!) è data da Dio. Ma non è la libertà di scegliere fra bene e male (come tutti bovinamente pensano) quanto piuttosto la libertà di scegliere PER il bene, condizione prima dell'essenza umana. L'Uomo è Bene. Non ci può essere niente (gamberi, doppio cotone ritorto misto seta, volontà di violare un precetto qualsiasi) che possa cancellare questa perfetta verità. E il Bene è un bene politico, nel senso di bene comune, nel senso di bene a cui tutti possono e devono poter accedere. Se qualcuno né è privato, non esiste Bene. Finché qualcuno né è privato, non esiste Bene. Siamo "obbligati" a fare il Bene, altrimenti saremo privati (più che giustamente) della libertà di scelta...
    Non c'è parola laica (e antica) più aderente a quanto siamo noi oggi. Non c'è mente più aperta (e credente) che abbia mai potuto esprimere meglio la condizione della dignità umana.
    Invece di leggere le lettere di Paolo a pirilli e trilli, dovrebbero imporre la Divina Commedia.
    E magari far cantare i gospels che ho sentito ieri sera nella chiesetta mistilinea di Ognissanti vicino alle Zattere a Venezia. La Voria (cantante sublime di potenza inimmaginabile) e il suo gruppo di Atlanta scuotevano le colonne come burro e facevano tremare anche i più timidi.
    Viva Zio Scriba!

    RispondiElimina
  46. * Cristiana Curti
    Bentornata, cara amica, e grazie per il tuo bel contributo dantesco. Anche se non credo in un dio personificato e conoscibile, non stento a immedesimarmi nell'atmosfera di un gospel che scioglie come burro le colonne e fa tremare i timidi. Mi ricorda un po' l'effetto del "gementeseflentes" di quel mio assaggio di romanzo. A proposito di assaggi: forse nel frattempo ti sei persa il famigerato racconto DISPONI, quello citato nel romanzo (è subito sotto la recensione di Un bacio, libro a sua volta da leggere), e qualche altra mia poesia.
    Io la penso come Rilke: siamo noi le api dell'invisibile, e dio (o come vogliamo chiamarlo) è il NOSTRO miele. Purtroppo molti preferiscono il fiele di rivelazioni da cavrones.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  47. Woody Allen disse: "Se Dio esiste, spero che abbia una buona scusa". Io dico: se Dio esiste, la chiesa è il luogo dal quale si tiene più lontano.
    La religione cattolica (parlo di questa perché è quella che conosco):creata dagli uomini per gli uomini, per sottometterli e castrarli, indebolirli e renderli schiavi; per ingannarli, come non bastassero le mazzate in vita, anche riguardo all'aldilà (bella presunzione, eh?). Se fai una vita di merda e non ti lamenti, vai in paradiso, se ti masturbi, ami una creatura del tuo stesso sesso o trombi e godi come un riccio, giù all'inferno con le chiappe arroventate.
    E allora concedetemi un'ultima citazione: preferisco il paradiso per il clima, ma l'inferno per la compagnia!

    RispondiElimina
  48. * Simo
    Sì, carissima amica, hai detto esattamente quello che penso anch'io. Parole (diabolicamente?) sante! (Ma ormai l'abbiamo capito tutti che il diavolo è sempre un Buon Diavolo, mentre d'altro canto esiste il Buondì Motta ma difficilmente un Buondio...)

    (Anzi, ripensandoci, freddoloso come sono, mi sa che la seconda destinazione la preferisco ANCHE per il clima... :D)

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)