"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

Il 7 maggio ne avresti compiuti ottanta

Il 7 maggio ne avresti compiuti ottanta
Ciao, ragazza sorridente. E grazie per avermi insegnato il sorriso. Anche se il mio non sarà mai così radioso.

lunedì 28 febbraio 2011

J. Krishnamurti: l'Intelligenza è pensare con la propria testa




J. Krishnamurti
Lettere alle scuole
(Ubaldini Editore)


Forse il testo più accessibile e meno criptico fra quelli del geniale autore di Libertà dal conosciuto, cioè Jiddu Krishnamurti, l’anti-guru per eccellenza. Allevato in gran segreto da una Supersetta di “Illuminati” per rivelare al mondo le Verità Definitive, il giovane Krishnamurti mandò la setta a carte e quarantotto rivelando che, ovviamente, non c’era un beato cazzo da rivelare. E che nessun essere umano ha il diritto di ergersi a guida spirituale di altri esseri umani. L’autore sostiene che le tanto esaltate Tradizioni sono malefica, orrenda zavorra di cui liberarsi per poter cominciare finalmente a ricostruirci da zero, a pensare cose nuove. Che il nozionismo e l’erudizione sono roba da scimmiette ammaestrate. E che ideologie e religioni sono le due facce altrettanto odiose dello stesso sciocco e fetido inganno. Ma soprattutto ci spiega che l’Intelligenza ha sempre avuto ben poco a che vedere con le attitudini logico-analitiche che determinano il cosiddetto Q.I. (buone tutt’al più per diventare servi di lusso di qualche multinazionale dell’informatica militare). L’Intelligenza è, molto più semplicemente, saper pensare sempre e comunque con la propria testa. Liberi da ogni condizionamento. Se ci sembra una cosa facile è perché forse, in realtà, non ci abbiamo mai veramente provato.

pag 39: L’imitazione, o conformismo, è uno dei grandi fattori di corruzione della mente; il modello, l’eroe, il salvatore, il guru, è il fattore di corruzione più rovinoso. Il seguire, l’obbedire, il conformarsi, negano la libertà... Quindi l’autorità è corruzione.

pag 44: Non vi è alcuna tradizione buona o cattiva: vi è solo la tradizione, la vana ripetizione di rituali in ogni chiesa, tempio o moschea. Essi sono assolutamente privi di senso, ma l’emozione, il sentimento, il romanticismo, l’immaginazione gli donano colore e illusione. È la natura della superstizione e ogni prete al mondo la incoraggia.

pag 50: Il pensiero può essere il fattore principale della degenerazione della mente, mentre l’intuizione schiude la porta alla totalità dell’azione.

pag 56: Dio è disordine. Esaminate gli innumerevoli dèi che l’uomo ha inventato, o il dio unico, l’unico salvatore, e osservate la confusione che ciò ha creato nel mondo, le guerre che ha causato, le innumerevoli divisioni, le credenze, i simboli e le immagini che dividono... Noi ci siamo abituati, lo accettiamo prontamente, perché la nostra vita è così pesante per la noia e il dolore che cerchiamo conforto negli dèi evocati dal pensiero. Questo è stato il nostro sistema di vita per migliaia d’anni. Ogni civiltà ha inventato gli dèi ed essi sono stati la fonte di una grande tirannia, di guerre e distruzione. I loro templi possono essere straordinariamente belli, ma all’interno vi è oscurità e la fonte della confusione.

pag 58: Ci occupiamo del desiderio e della comprensione di esso, non del fattore abbrutente di reprimerlo, evitarlo o idealizzarlo. Non potete vivere senza il desiderio. Quando avete fame avete bisogno di cibo. Ma comprendere, che vuol dire esaminare tutta l’attività del desiderio, è dargli il posto giusto. In questo modo non sarà una fonte di disordine nella nostra vita quotidiana.

pag 59: Ciò che l’uomo ha fatto all’uomo non ha limiti. Lo ha torturato, lo ha bruciato, ucciso, lo ha sfruttato in ogni modo possibile – religioso, politico, economico... Lo sfruttamento di un altro – uomo o donna – sembra il sistema della nostra vita quotidiana. Ci usiamo l’un l’altro, e ciascuno accetta questa consuetudine. Da questo rapporto particolare ha origine la dipendenza con tutte le sue sofferenze, confusioni, e l’angoscia che le è connessa. L’uomo è stato sia interiormente sia esteriormente sleale verso se stesso e gli altri; e come vi può essere amore in queste circostanze?

pag 78: L’arte suprema è l’arte di vivere, superiore a tutte le cose create, con la mente o la mano, dagli esseri umani, superiore a tutte le scritture e ai loro dèi. Solo per mezzo di quest’arte di vivere può nascere una nuova cultura. Darle origine è la responsabilità di ogni maestro, particolarmente in queste scuole. Quest’arte di vivere può risultare soltanto dalla libertà assoluta.

pag 80: Il pensiero crea divisioni perché è limitato in sé stesso. Osservare interamente implica la non interferenza del pensiero – osservare senza che il passato, sotto forma di conoscenza, freni l’osservazione. In questo caso non vi è un osservatore, poiché l’osservatore è il passato, la natura stessa del pensiero.

Be’, se le scuole private italiane fossero come quelle di Krishnamurti, anziché cacchetta cattolica per somarelli figli di papà, sovvenzionata dal governo leccapapa coi soldi dei contribuenti (cacchetta che a quanto pare piace tantissimo a Peto Taccuto da Arcore, poiché inculca i “Valori” gretti e ipocriti del rivoltante famiglismo bigotto e fascistoide, e alleva squallidi schiavi kompetitivi, in vista di una tomba più grossa al cimitero del cazzo), direi anch’io “Evviva le scuole private”, e se avessi dei figli ce li iscriverei di corsa.

venerdì 11 febbraio 2011

Poesie del poeta pentito (4) - nuovo intermezzo con assaggio (doppio) di versi adolescenziali





VOLENDO


Se solo tu l'avessi voluto
Potevi diventare un oceano
Nel deserto del mio cuore

Ma invece hai preferito essere
Un miraggio, portato via dal vento



E adesso io sto qui, seduto
In un'oasi di lacrime

E nelle notti dopo il sole bruciante
Sento la sabbia che viene a cercarti




PIOGGIA D'ESTATE


Non è un sogno

C'è qualcuno in una
Casetta di legno
Che sorseggia una tazza di tè
Fatto con gocce
Di pioggia d'estate

Non fate incazzare gli angeli
Mentre li culla il temporale
Non schiaffeggiate un angelo
Non vi conviene

Dovreste imparare
A riconoscere gli angeli
Al primo sguardo

Intanto vi ricordo

Che questo non è un sogno




DER TOD IN VENEDIG (Fantasma d'amore)


Fluttuando in una Venezia blu
Fra sospiri di suicidi che nessuno piange più
Io nel sogno m'illudevo d'incontrarti

Poi, cadevo giù

Aleggiando nella notte di una Parigi che abbaglia
Spolverata e imbiancata di neve vaniglia
Ormai stremato singhiozzando continuo a cercarti

Ma non ci credo più

Disperato il mio cuore intossicato di dolcezza
Annullato il mio spirito da giorni tristi e grigi
L'Amore non esiste sta gridando Venezia
L'Amore non esiste sussurra Parigi

L'Amore non esiste, io ripeto
E in lacrime mi arrendo


Poi

All'improvviso

Tu




INCOMUNICABILITA'


Un giorno o l'altro
Potrei essere ubriaco abbastanza
Da riuscire a suicidarmi

Un giorno o l'altro
Sarai ubriaco abbastanza
Da riuscire a parlare con me?




LONTANANZE


Messina soffice e serena, stasera
Una vecchia zingara vende madonne
Senza maledire

Le auto, i semafori, le luci, lo Stretto
Mi sento un po' strano su questo traghetto

Il sole, le nuvole, il fuoco, la luna
Mi manchi, e le lacrime ci porteranno fortuna

Messina soffice e serena, quella sera
Una vecchia zingara vendeva madonne
Senza maledire




RINUNCERO' A SOGNARE


Rinuncerò a sognare
Se così potrò salvarmi la vita

Rinuncerò a sognare
Basta con gli angeli che poi mi sfuggono
Con voi ormai ho chiuso, è finita

Rinuncerò a sognare
Se in questo modo
Potrò farvi contenti

Rinuncerò a sognare

MA L'HO DECISO IO

Voi,
Non siete stati
Per nulla convincenti



mercoledì 2 febbraio 2011

IL PERIODO NON COLLEGATO (col cervello) - perle scelte da un mio vecchio stupidario radiotelecronistico


UN VARCO PER KAKA’



RISULTATI METAFISICI
Catania 2 Catanzaro ieri
(Alessandro Bonan, Sky sport)

LA BATTUTA SURREALISTA DEL SECOLO
La palla cerca di essere colpita da Stromberg
(Enrico Ameri)

TRANSEXUAL TRAVEGGOLS
… scende sulla destra con Damiano Zenoni, Cristìn Zenoni, per l’esattezza
(Livio Forma, Udinese-Sampdoria)

STRAGE SULLA TREQUARTI
Lopez ha perso la sua spalla nel contropiede.
(Delfino, Lazio-Siena).

Gente che ha giocato con otto punti sull’arcata sopraccigliare, un altro gli è caduta un’unghia…
(Delio Rossi).

Poi, festeggiando, Gautieri verrà travolto da un petardo.
(Sky sport).

ARRENDIAMOCI, SIAMO CIRCONDATI
… E questi uomini potrebbero essere da una parte Mancini e dall’altra Seedorf da una parte e Serginho dall’altra.
(Mauro Sandreani da tutte le parti).

MATERASSI CONTUNDENTI
Il giocatore è andato a urtare un materasso, però abbastanza duro.
(Brescia-Chievo).

Collegamento successivo:
Il materassino, il muretto, dove poco fa s’era infortunato Domizzi…
[Ah, ecco.]

MA CHE TI HO FATTO?
Intervistatrice: “Grazie, buonasera.”
Allenatore: “Crepi”.

DEL PERCHÉ PER I CONTRATTI SERVE IL PROCURATORE…
Nosotti: … “Nella testa? Nelle gambe? Nel cuore?”
Nesta: “Direi tutti e due”.

LA RADIO A COLORI
… Kamara, che come vedete si trova spalle alla porta.
(Modena-Atalanta, radiocronaca).

D’ACCORDO CON TE STESSO
Naturalmente dico Marcos, ma si può intendere anche De Paula
(Carlo Nesti)

URKA! ADDIRITTUREN!
Gemiti è nato in Germania. È nato addirittura a Francoforte.
(Emanuele Dotto)

SCUSI, ME LO PUÒ RIPETERE?
Giocatore brasiliano naturalizzato belga, ma di fatto sardo
(Compagnoni su Oliveira)

SPORCACCIONI!
Copertina di Paola Arcaro, montata da Andrea…
(Domenica Sportiva Estate)

QUEL SERIAL KILLER DI IPPOCRATE
Van Nistelrooy è un chirurgo: come ti sbagli ti uccide.
(Claudio Ranieri, Arsenal-Manchester United)

GIOCATORI SMONTABILI
Sarà il Piede di Mutu, con la collaborazione di Adriano, a battere questa punizione.
(Dotto, Parma-Empoli)

AZZO PERO’!
Non meritavamo di perdere. I nostri avversari hanno fatto quattro tiri e quattro gol!
(Fabio Capello dopo Roma-Milan 1-4, finale d’andata di Coppa Italia)

ITALIAN GEOGRAPHIC
Vedete che adesso l’Inter concede qualcosa al Bari
(Antonio Nucera, Inter-Venezia)

STRAFALCIO STRAFALCIONIS
Fallo laterale. Emerson guadagna mesi preziosi
(Delfino, Arsenal-Roma)

Si permette il lutto di dribblare Van der Vaart
(Forma, Ajax-Milan)

La linea maiala del campo
(sempre lui, e non è la prima volta)

DOMANDE INDECENTI
Giovanni Troia ci chiede: “Quanti giovani interessanti ci sono, in circolazione?”
(Auro Bulbarelli, dal Tour de France 2003) [Si spera che la domanda si riferisse al ciclismo.]

DI’ BENE!
Chiedo alla regia se è possibile vedere qualche immagina.
(Stefano Bizzotto)

Qualche altra istanto di pausa
(Idem)

Lazio-Bologna, Failla su Muzzi: “Impordonabile il suo errore”.
E il tuo?

TISCORDI E ZOZZOGNO
Vi riscordo ancora il risultato
(Marco Foroni, Wolves-Birmingham)

TROMBA, SUONA LA CARICA!
Parapà Paraguay
(voce italiota di Eurosport News)

NON SI CHIAMAVA BUCO DEL…
Un varco per Kakà!
(Maurizio Compagnoni)

COS’HA DETTO?
La Roma ha bisogno di maggior cinicità
(Massimo Caputi, Vardar-Roma) [Intendeva “cinismo” o “Cinecittà”?]

OSCAR PER L’IGNORANZA
Secondo Eurosport News (novembre 2003), il gol del pareggio dell’Uruguay, anziché da Chevanton, è stato segnato da un certo misteriosissimo Empatan (che in spagnolo significa “essi pareggiano”…)

CANI&PORCI IN THE SKY

Attenzione, bello questo sputo!
(AEK-PSV, anonimo sky)

Il Siena ha ottenuto meno di quello che ha raccolto
(seconda voce sky)

RIDAJJE!
… di Massimo Marianella, che ha montato per noi Martina Maestri. (Mino Taveri).

SPECIALE YOKOHAMA, MILAN-BOCA JUNIORS

CHE SPECI’EBBESTIE…?
Ci sono molti tempi mordi.
(Bruno Longhi)

C’è libertà per Cagna. Lo aspetta Gattuso.
(Idem)

CONSOLAZIONI BERLUSCONIANE?
La palla rimane di proprietà della Società rossonera.
(Semper lü)


CANI&PORCI IN THE RAI


GIÀ FATTO, GRAZIE
È il momento di Kakà.
(Enrico Varriale, bassetto a bordocampo in Milan-Sampdoria)

CERUME, CIVOLI. SI CHIAMA CERUME
Ci sono problemi in cuffia.

OIBO’
C’è il pallone che ha un problema, credo.
(Antonio Nucera, Albacete-Real).

UELLA!
Zaniolo colpisce dal basso verso l’alto mandando alto.
(Messina-Torino)

MA BRAVO
È stato ammonito anche un giocatore della Lazio. Non ricordo chi perché non l’ho segnato.
(Bruno Gentili, Modena-Lazio).

AIUTU!
Si perde in una pozzanghera Zicu.
(Emanuele Dotto, Sampdoria-Parma).

Gilardino è rapido, una pozzanghera…
(Idem).

Non dovrebbe soffrire il freddo, essendo friulano.
(Come sopra).

PANE AL PANE
La fatidica linea che praticamente dà la rete agli attaccanti: la linea di porta.
(Genio rai).

STICAZZI
A Genova siamo nell’intervallo. Della partita, naturalmente.
(Livio Forma).

TU PARLI COME UN PIRLA, SE MI PASSI LA PERLA
Bellotto parla con Ballotta, se mi passi il gioco di parole.
(Marco Nosotti).

OSCAR PER LA SMENTITA
Hendry che, dicevamo, non ha ancora siglato un centone in questo torneo: non è vero.
(Maurizio Cavalli, mondiali di snooker da Sheffield).

COS’HAI DETTA?
S’affida ai giovine, ai ragazze, Scolari.
(Marco Civoli)

MASSÍ, SDRAMMATIZZIAMO
Pauleta è da impiccagione!
(Mauro Sandreani dopo un gol mangiato)

NATURALMENTE
Piove a dirotto, com’era ampiamente previsto. Dalle previsioni del tempo, naturalmente.
(Bruno “Logorrea” Longhi, Juventus-Djurgarden)

IO SPERIAMO KE IMPARO A PARLARE
Davvero un brutto e parziale e speriamo esordio, per i nostri ragazzi
(Civoli, Ghana-Italia, olimpiadi)

TRIANGOLO EQUILATERO (IN THE BRAIN)
Italia 2, Italia 0, Ghana 2. (Idem)

KONFUSIONAKIS
Katergiannakis, a tu per tu col portiere del Cagliari, tenta di girarsi. [Katergiannakis è, il portiere del Cagliari].
(Cagliari-Bologna, prima giornata 2004-05.)

MINCHIA
Bjelanovic, superato dalla velocità di Milanetto, aveva tentato di fermarlo addirittura con un braccio.
(Tonino Raffa, Lecce-Brescia).

LAPSUS DA RETROCESSIONE?
… per la doppia sfifa contro i felsinei, la società gialloblù applicherà prezzi spacciati.
(Mediavideo prima dello spareggio Parma-Bologna)

MA CHI LI RACCOMANDA?
Match inizialmente soporoso
(Lazio-Reggina, Carlo Verna).

Chiesa non aveva assolutamente i 90 fra le gambe
(Siena-Samp).

SEI SEMPRE IN TEMPO PER ANDARE AFF…
Iliev ha rubato il tempo, ma non c’è più tempo, a proposito di tempo
(Antonello Orlando, Messina-Roma).

SCUSA, MA SE VUOI PUOI ANDARE ANCHE TU
Io ho l’impressione… (scusate se uso la prima persona)…
(Mino Taveri).

FERMI CON LE MANI
C’è un cartello che mi sta oscurando Marcello Lippi. Adesso lo buttano giù.
(Carlo Paris).

TI SEI MANGIATO IL CERVELLO?
Sei alto un metro e novanta, sai che Delneri in mezzo vuole un carrozziere?…
(Angelo Mangiante a Scurto, dopo Leverkusen-Roma).

PER FAVORE DECIDERSI
Riceve Vigiani, ma non riceve
(radiocronaca da Livorno).

IDEE POCHE MA CONFUSE
Mi devo correggere: ho detto che Farina è genovese perché è di Novi Ligure. Ma Novi Ligure è in Piemonte. Lui è di Ovada.
(Sampdoria-Milan, 30.10.04).
[Anche Ovada tende a essere in Piemonte, N.d.Z.]

VABBE’
Pallone che raddoppia la sua presenza in campo.
(Caputi, Parma-Steaua).

4-4-1?
Cristiano e Lucarelli sono le punte
(Antonello Orlando, Livorno-Lazio)
[per chi non lo sapesse, Cristiano Lucarelli è una persona sola].

INCREDIBILE
Partita meglio giocata nel secondo tempo di quanto non lo sia stata nella ripresa.
(Siena-Lecce, genio sky).

CHIEDI SCUSA A TUA SORELLA
Chiedo scusa anche alla grafica.
(Carlo Nesti, Torino-Sampdoria).

Abbiamo 3 minuti di recupero. Quindi si arriverà in pratica fino al 93°.
(idem).

La manifestazione della Coppa Italia italiana…
(Palanza, Lecce-Udinese raisat)

CHISSENE…
Nel frattempo Zeman, che era appoggiato alla sua panchina, continua a rimanere senza nessun problema appoggiato alla sua panchina.
(Marcello Favale).

EH?
Ipoticata, il passaggio del turno?
(Marcello Favale).

MA SEI UN GENIO
Amponsah con un tocco dalla corta distanza accorcia le distanze
(Eurosport news, un certo Ciarrapica).

VICEVERSA
Non è uscito Pandev per cedere il posto a Sereni, è viceversa uscito Muzzi
(Lazio-Cagliari).

GRAZIE
27 più 27 fa 54.
(Maurizio Cavalli)

CHISSA’ CHE LINGUA PARLA
La barella attende decisioni
(Livio Forma, Livorno-Udinese).

A VOLTE LO FANNO
Si prodiga Crespo per disturbare i giocatori del Milan in possesso palla
(Parma-Milan, e Crespo, nella circostanza, giocherebbe nel Milan).

MISTERIOSISSIME SQUADRE
Non molla il Patanitàn-panikòs
(genio ski) [sarebbe poi il Panathinaikos].

LAVORO PER IL DENTISTA?
Andare negli spogliatoi col molare rinfrancato
(Chievo-Palermo).

PRE CALCIOPOLI…
Partita corrottissima.
(Idem).

L’IMPORTANZA DI CONOSCERE L’ITAGLIESE
Cirillo è andato a origliare, cioè a dire qualcosa nell’orecchio…
(Siena-Inter).

IN EFFETTI…
Sorteggio ottavi Champions, subito Manchester-Milan. Lapsus di Gandini, dirigente rossonero:
«Ci sono tutti gli ingredienti per una sfiga meravigliosa.»

OGGI ERI PROPRIO IN FORMA
La Lazio ha subìto una sorta di moria dei portieri
(Livio Forma, Udinese-Lazio).

Si sta discutendo, c’è un campanello di giocatori
(idem).

Grandi proteste da parte del direttore di gara
(idem).

Vediamo sul dischetto Di Michele, o Di Natale, ora vedremo di chi si tratta, si tratta di Pizarro
(idem, e tutto in tre minuti, un record).

AH AH AH
Sul secondo paolo Giampalo…
(Pescara-Bari).

QUELLI CHE SI PRENDONO A CALCINCULO DA SOLI… OH YEAH
Espulso Iliev per fallo da tergo ai danni di Iliev
(Tonino Raffa, Messina-Brescia)

SI PUO’ PARLARE MEGLIO, MA NON FORMALIZZIAMOCI…
Sono ancora tutti e due distesi, però sono seduti.
(Livio Forma, Brescia-Fiorentina)

RIFLETTORI ACCESI, LA LUNA NEL CIEL
Spalletti capisce che non è pomeriggio
(Udinese-Reggina, sky).

MA VAFF…
Passabile l’idea, meno l’intenzione
(Mauro Sandreani, Atalanta-Inter).

UN BOMBER DELLA MADONNA
Nelle altre stagioni Vignaroli non ha mai superato i 5 gol a partita
(Maurizio Compagnoni).

AL DI LÀ DI DOVE CAZZO MI TROVO
Al di là che abbiamo fatto meglio in trasferta che fuori
(De Biasi)

GRAZIE PER L’INFORMAZIONE
Manca meno alla fine
(anonimo pirla, o deficiente ignoto)

LAPSUS TESTICOLARE
È scivolata fra le balle… fra le braccia di Peruzzi
(Stefano Nava)

ORGE FRENETICHE
Un giocatore della Samp che non riusciamo a identificare, perché è ricoperto da medico e massaggiatore.
(Solita radiocronaca rai)

CHI, RAUL?
Non riesce a domare la palla Raul, che finisce in fallo laterale
(Bruno Longhi, Juve-Real)

NE VOGLIONO UN ALTRO?
Serata benefica pro tsunami a Indian Wells.

PRENDIAMO ATTO
Accorcia le distanze l’Arezzo. Genoa 2 Arezzo 0.
[forse prima stavano 3-0…]

IL MODERNO CONCETTO DI SONTUOSITÀ
Gibbs, nonostante il cognome sontuoso, è nato a Milano
(Izzi, Parma-Siviglia)

GLIELA DO IO, SE VUOLE
Vorrebbe una gomitata, anche, Valtolina
(Antonio Nucera)

C’E’ MIO NIPOTE CHE E’ TANTO BRAVO…
“Svaghen-Stagher” (sarebbe Schwainsteiger)
(Eurosport News, il solito raccomandatello)

“Finisce 4-1” (sulle immagini di Ballack che segna il 4-2)
(idem)

SGONFIATELO!
Maresca, che rimbalza davanti al portiere Mareggini
(Orlando, Livorno-Fiorentina)

ALTRO GENIALOIDE
… riscaldare alcuni elementi della panchina: distinguibilissimo Zoro [in quanto negro, N.d.Z.]
(Dotto, Messina-Udinese)

DICIAMOLO PURE
Un fallo diciamo così d’anca.

L’IMPORTANZA DI SAPERSI ESPRIMERE (COI PIEDI)
La cosa più importante di qui alla fine è pensare a cose più importanti
(Bruno Conti)

OSTIA!
Triaco ha immolato uno stinco
(Avellino-Rimini, un certo Porcelli)

Milone applica una guardia da Sant’Uffizio sulla punta di casa
(idem) Cioè gli dà fuoco se bestemmia? (D.d.Z.)

PIZZULEIDE
Non ci sono più le squadre materasso
(Bruno Pizzul, poche ore prima di Germania-Lettonia 8-0)

Zenga fa scudo col porco
(Pizzulapsus in Rapid Vienna-Inter)

L’autore di un gol della Georgia contro l’Italia si chiama Gakokidze, ma Brunone nostro, evidentemente contrariatissimo per il gol, riesce a chiamarlo Kagakatze

E METTERSI GLI OCCHIALI?
(Voce esagitata di un certo Colombo) Tiro, ed è rete!! Rete!! Belgio in vantaggio! Bellissimo gol!
(Voce pacatissima di Fabio Capello) È fuori, Colombo…
(Mondiali 1986 su TMC, finale per il terzo posto)

PECCIUME
Il guardalinee Lindbergh non trasvola sui falli
(Eraldo Pecci, Francia-Italia)

È uno che da bambino saliva sulle piante
(Pecci su Wiltord, leggermente scuro di pelle…)

LEGHISTI INSOSPETTABILI?
Si gioca su un terrone molto scivoloso
(Ezio Luzzi)

DOVE TE LO SEI MESSO IL CONGIUNTIVO?
Se quel palo sarebbe andato in gol…
(Ruggiero Rizzitelli)

SPIRITOSONE!
Ha lasciato partire un tiro telefonato, a cui il portiere ha risposto senza difficoltà
(Tonino Raffa)

IN CHE SENSO, FIGLIUOLO?
Fallo piuttosto interessante
(Angelo Benedicto Sormani)

QUALCHE PERLA EXTRASPORTIVA PER CONCLUDERE

VOGLIOSISSIMA
captata alla radio svizzera:
“In serata la Procuratrice Federale avanzerà la richiesta di pene”.

CONTENTI LORO…
L’India, che aspira a un seggio permanente nel nuovo Consiglio dell’A.N.O. allargato…
(Giornale radio svizzero)

In quei tempi lì, i presidenti venivano ammazzati come funghi
(Gerry Scotti)

La metà di 68 è 39
(sempre lui)

MEDIAVIDEO. Iraq: fatte saltare due chiese. Fedeli costretti a uscire prima. [Preferivano restare dentro?]

ACCOSTAMENTI MEDIAVIDEO FRA NEWS E PUBBLICITA’
Iraq: autobomba contro Allawi. IL DIMAGRANTE N°1 IN EUROPA!

ANCORA GENIALITA’ MEDIAVIDEO
Yemen: salvi gli quattro turisti dispersi. [E i regole de lu gramatica, acchì gli salva?]

Da un opuscolo di propaganda elettorale locale:
…ampia attenzione agli anziani: studio di soluzioni per il trasporto presso il cimitero e l’ospedale.