Un Corradino tira l'altro... E l'appetito vien leggendo!

Un Corradino tira l'altro... E l'appetito vien leggendo!
«Pezzoli evolution... tre libri per un solo grande, toccante e indimenticabile romanzo di formazione.»
"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

martedì 19 febbraio 2013

Belle librerie amiche dello Zio


L'esterno, e la taverna-bar per eventi e presentazioni, dell'Altroquando
a  Roma, in via del Governo Vecchio, a pochi passi dal Pasquino.


On The Road a Montesilvano per un'intervista prima del Festival di Pescara.
Sopra la vetrina, sotto lo Zio Nick in posa con le due simpatiche libraie
Questo è invece l'ingresso del circolo pescarese che ha ospitato
la mia presentazione nell'ambito del Festival 

Libreria books in a Genova, in Vico del Fieno, vicino a piazza De Ferrari.
Questo è lo stand della Neo edizioni al Festival di Pisa


La Feltrinelli di Corso Moro a Varese: la vetrina, l'espositore degli editori
emergenti, le due poltrone (e la mia birra rossa) in attesa della presentazione

Inutile dire che, per chi abitasse in quei luoghi o si trovasse a passare, queste librerie, le migliori delle rispettive città, sono raccomandatissime e consigliatissime dallo Zio Nick.
Non fatelo incazzare.
Parola di Scriba.

p.s. e adesso, appuntamento a Padova (il 22) e Verona (il 23) per il Corradino-Tour "sul" Veneto! :)



113 commenti:

  1. Io ci vado sempre volentieri in libreria, anche solo per dare un occhio a quello che c'è. In quella vicino a casa mia, all'ultimo piano c'è pure un caffè.

    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure io le amo alla follia, anche se ci sono reparti (specie quello delle novità italiane) in cui a volte prude il lanciafiamme... :)

      Elimina
  2. La libreria, il posto più bello del mondo! (beh almeno uno dei più belli :DDDD)
    A breve uscirà anche il mio libro. Ci facciamo compagnia? Solo che io sto nel reparto bimbi :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'altra collega a bordo! :)
      I libri per bambini sono di basilare importanza: ci giochiamo buona parte del futuro dell'umanità.
      In bocca al lupo (e facci sapere quando esce).

      Elimina
  3. Varese! Accidenti, peccato che sono lontana. Congratulazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :)
      Varese già fatta, però. Ora, neve permettendo, il Veneto!

      Elimina
    2. come neve permettendo?????????????????

      Elimina
    3. Tranquilla, ci sarò: a costo di venire con la slitta (in fondo ci sono abituato: Babbo Natale, cioè Saint Nicklas, c'est moi... :D)
      A prestissimo!!

      Elimina
  4. Daje Nico' sei tutti noi, er mejo rappresentante de li blogger ner monno intero.
    Te saluto Zi',
    aldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo buono, caro Aldo.
      Ti saluto e ti abbraccio forte forte.

      Elimina
  5. mi piacciono le librerie con le poltrone :0) quelle in cui puoi sostare e scambiare due chiacchiere, senza fretta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella di Varese è molto poltronesca... :D

      Elimina
  6. Grande Zione, ti meriti tutto il meglio. Felice per il tuo successo. Avanti così!

    Ciao. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, carissimo!
      (E appena ho tempo, ho sempre quel manoscritto autografato da consegnarti...)
      Ciao!! :)

      Elimina
    2. Tranquillo, non ho dimenticato... A inizio primavera ci organizziamo anche per una cena. In questo periodo sono preso. :)

      Ciao grande. :)

      Elimina
  7. Le librerie sono per me quello che Tiffany è per Holly Golightly... Oltretutto tendono ad essere popolate di strani esseri alieni, adepti di una setta segreta i cui membri si fanno chiamare lettori. E se scrivere è (anche) fatica e spremuta di cuore, farsi il giro delle librerie è uno degli effetti collaterali più piacevoli e confortanti. Ciao, Nick, torna presto a Roma, ché oltre alla meravigliosa Altroquando ne abbiamo moltissime altre quasi altrettanto belle...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fai pensare a quel bellissimo (e terrificante) brano di Richler qui a destra, un po' più in basso...
      Spero tanto di ritornarci, nella tua magggica città!

      Elimina
  8. Abbandonatemi in una libreria! :)

    RispondiElimina
  9. Ti trovo in forma!! Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello però è il Nick novembrino. Vedremo adesso, in uscita dal letargo invernale...
      Un abbraccio anche a te!

      Elimina
  10. Caro Nicola fa piacere vederti in forma e sempre molto fiducioso...
    Buona giornata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona giornata anche a te, carissimo amico!

      Elimina
  11. Quell'odore di carta. Meglio di Chanel n.5. :)

    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! Anche se poi non tutti gli artigiani della scrittura sono profumieri. C'è chi riempie le pagine di dolci essenze speziate e chi ci scorreggia sopra (e dalle nostre parti sono i secondi a vendere di più...) :D

      Elimina
    2. ops... avevo dimenticato di abbracciarti anch'io! :D

      Elimina
  12. ma Milano allora?
    baci sandra frollini
    http://ilibridisandra.wordpress.com new blog!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima!
      Bello il nuovo blog, l'ho già aggiunto al mio elenco! :)

      Il mio editore ha una grande voglia e curiosità di conoscere "le terre di Corradino" (e Milano, anche se di striscio e molto alla lontana, ne fa parte). Quindi ulteriori presentazioni lombarde verranno fatte quando potrà venire anche lui... anche perché io, come "profeta in patria", ho già dato con la fredda Varese...:D)

      Elimina
  13. (Da Altroquando, in primo piano, mi sembra Aldo, il Monticiano. In On The Road, a Montesilvano, sei a rischio di censura, a meno di dimostrare che nella destra hai una biro per firmare gli autografi).
    Una carrellata bellissima, una colata di cioccolato fondente sul freddo dell'attuale dilagante ignoranza.
    Chi non legge ... è, e ... per sempre sarà (al posto dei puntini metti quello che vuoi, purché non sia un complimento).
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è proprio il mitico Aldo, mentre quella che mi abbraccia è la meravigliosa Nou, venuta per me addirittura da Venezia!
      (Attendo il permesso dagli altri due blogger in primo piano per svelarne le identità: i primi due li ho detti perché hanno postato la foto anche da loro, ma per il resto preferisco sempre rispettare la privacy...)
      Chi non legge è... giustificato solo se analfabeta!
      Ciao! :D

      Elimina
    2. Permesso accordato per quanto mi riguarda :D :D :D
      (Letto il brano di Richler, esaltante...)

      Elimina
    3. esaltante, ma anche terribilmente profetico...

      Elimina
    4. sono il solito imbranato...potevo scriverlo qui, comunque il permesso è accordato :-)

      Elimina
    5. Bene così: giù in basso è più facile che venga visto, così possono trovare il link che ho messo e venire a visitarti (cliccando sul tuo nome non tutti ci riescono, ora, per colpa di g+)

      Elimina
  14. Certo che scrivere dediche deve essere inebriante!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un'esperienza davvero meravigliosa, così come essere lì e sentire Francesco che legge brani del mio romanzo, vedendo l'illuminarsi degli occhi di chi ascolta. Purtroppo, in mezzo, tocca parlare pure a me... :D A volte vorrei essere muto, per avere la scusa definitiva per lasciar parlare soltanto le mie pagine...
      Un abbraccio grande!

      Elimina
  15. Ma vai in giro con il camper tipo Renzi? :D

    RispondiElimina
  16. Anch'io adoro le librerie,soprattutto quelle piccole, dove si respira la vera passione per i libri e le storie...
    e queste in cui sei tu mi sembrano proprio così!
    Un caro abbraccio zio Nick!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se fossimo un paese di lettori (come, senza andar troppo lontano, la Francia) una piccola libreria verrebbe voglia di aprirla pure a me...
      Ti abbraccio anch'io!

      Elimina
  17. Che bello per te! Credo sia una bella soddisfazione vedersi pubblicati e ricevere recensioni positive, ma soprattutto finire un proprio dire. Avere dei riscontri. Anche se credo che il lavoro dello scrittore, in Italy soprattutto, non sia per nulla facile, ora più ancora di prima, dei tempi di Fenoglio e della Morante, per dire. Ma poi, chissà se è davvero così!?
    Comunque tantissimi auguri. Con sorrisi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fare lo scrittore qui in lobotom-italy? Una follia pura e semplice, come sognarsi di aprire uno stabilimento balneare piantando ombrelloni nel ghiaccio al Polo Sud. Ma è il mio solo talento, la mia sola vocazione, e la seguo con cocciuto entusiasmo. Le soddisfazioni sono piccole e rare, ma davvero meravigliose!
      Grazie degli auguri e dei sorrisi, cara amica!

      Elimina
  18. - 3....
    e finalmente potrò darti il baci8 di persona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ATTENZIONE agli orari un po' ballerini: io sapevo 18.30 Padova e 11 Verona, ma adesso sulle locandine vedo 18 Padova e 11.30 Verona... Tenetevi elastici: mezzoretta accademica?... :-))))

      Elimina
    2. contrordine: a quanto pare erano sbagliate le locandine... rimangono validi gli orari del mio post :D

      Elimina
  19. Risposte
    1. A sensazione abbastanza bene, ma numeri ancora non ne ho.

      Elimina
  20. E vorrei ricordare la simpatica Wonderland, di Mestre, in via Ca’ Rossa n° 93/b e il suo simpaticissimo libraio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conoscendo la tua passione di Lettrice, te l'appoggio sulla fiducia!! :-))

      Elimina
  21. Vado e lo cerco, qui nella mia città, ci sarà? Poi ti dico. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se c'è una Feltrinelli lo trovi di sicuro (nella peggiore delle ipotesi lo fanno arrivare). Fammi sapere! :)
      Ciao .

      Elimina
  22. Oh beh a me piace qualsiasi libreria *--*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli Dèi ti benedicano e ti proteggano... :D

      Elimina
  23. Che bellooo!!!
    Quante belle vetrine e libri e belle persone: ogni riferimento a luoghi e persone è puramente casuale :))

    Bacioni

    Nou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bacioni per nulla casuali anche da parte mia alla bella persona che sei. :)

      Elimina
  24. Peccato peccato, sono così lontanaaa... :-)
    Sono felice per le tue soddisfazioni!
    Io ho quella di averti letto. Straordinario: un crescendo di ritmi, via via avanti nella lettura si procedeva in un solo fiato ... [Il sogno di Corradino: davvero letto in un respiro].
    Bravo bravissimo, zione Nick!
    abbraccione,
    g

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A quanto vedo dal profilo vivi in posti meravigliosi...
      Grazie per le tue belle parole: ogni volta che ho un riscontro così positivo sulla mia scrittura per me è come la prima, mi dà una gioia, una carica e un entusiasmo immensi!
      Ti abbraccio anch'io, e grazie per avermi letto!!!!

      Elimina
  25. Io ti aspetto a Milano, magari in un periodo più caldo.
    La libreria come seconda casa.
    La mia casa è una piccola libreria. Quindi sono sempre a casa.
    Ti abbraccio Nick.
    A presto.
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come amo le case piene di libri: mi danno una tale idea di calore, simpatia, intelligenza...
      Prima o poi troveremo l'occasione adatta (e se farà caldo tanto meglio, perché io soffro tanto il freddo... :D)
      Abbraccio ricambiato.

      Elimina
  26. Probabilmente, fossi li ci passerei delle ore!
    A presto = )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero d'incontrare anche te, quando avrò la possibilità di tornare in Liguria... :)
      Ciao!

      Elimina
  27. La Feltrinelli c'è, solo che è in uno di quei centri commerciali che odio, lontano da casa mia, lontano dal centro, vicino solo alla stupidità della gente che ci va a passeggiare, chissà perché l'hanno aperta lì...o meglio, si capisce benissimo il perché...comunque..il tuo libro l'ho ordinato nella libreria che frequento maggiormente...non vedo l'ora di leggerlo, ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido la tua antipatia-disprezzo per i centri commerciali, e soprattutto lo sconcerto per chi ci va a passare i pomeriggi festivi... brrrr...
      Non vedo l'ora di sapere le tue impressioni di lettura. :)
      A presto!

      Elimina
  28. Cerco di immaginare le tue emozioni. Stai girando qui e lì come una trottola. BENE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensare che sono un eremita, un pigro sedentario, uno stanziale di quelli con le radici sotto le piante dei piedi... e sono pure (leggermente) timido e ansioso... :-))))

      Elimina
  29. Complimenti Zio ;)
    Ma... una domanda... le trasferte te le pagano? :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finora sono sempre stato ospitato da meravigliosi amici... restano solo le spese del viaggio, ma non sono il tipo che chiederebbe rimborsi nemmeno se fossero previsti: è vita avventurosa da outsider pazzo e desperado, non da primadonna cagalibri dell'industria cul-turale, o da politicozzo che fa la cresta sui biglietti... :)

      Elimina
    2. Lo so, ma presume un certo budget :p

      Moz-

      Elimina
    3. Vabbè, c'è chi li butta via per andare in discoteca, io mi faccio ogni tanto uno sporadico viaggetto da scrittore... :-))))

      Elimina
    4. Oh, su questo non ti dico altro che "FAI BENE, BABY!" ;)

      Moz-

      Elimina
  30. Belllissime, si. Una libreria è un posto veramente magico. miaoooooooùùùùùùùùùùù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ci si possono incontrare tante meravigliose amiche e amici, vero??!!
      Ciao e Miao!! :)

      Elimina
  31. Grande, se riesco vengo a Padova a stringerti la mano e farmi autografare il tuo romanzo, che ho apprezzato much!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me sarebbe un grande onore! :)
      Spero proprio che tu ce la faccia a venire!

      Elimina
  32. Ciao!!
    Da poco nella mia Citta'hanno aperto" caffè letterario" sai che spasso sorseggiare un caffè dall'aroma inconfondibile…gusto e olfatto si esaltano!
    Buona serata :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono nuove iniziative intelligenti che stanno prendendo piede, e che mi trovano molto favorevole! Tutto ciò che aiuta l'avvicinamento alle buone letture è positivo.
      Ciao! :)

      Elimina
  33. Risposte
    1. Ed io eseguo al volo: il ragazzo dal viso simpatico e intelligente che si vede nella seconda foto, seminascosto da Aldo il Monticiano, è il caro amico ANTONIO del blog COSE CHE DIMENTICO. Che invito tutti a visitare.

      Elimina
    2. A proposito di dimenticare, dimenticavo il link:

      http://cosechedimentico.blogspot.it/

      Elimina
    3. many thanks ma se ti allargi così a proposito del viso simpatico e intelligente poi la gente capisc che stai mentendo... ;-)

      a proposito di g+ ma tu sai come si torna indietro da questa diavoleria che odio, ci sono cascato perché non mi faccio mai i fatti miei, azz

      Elimina
  34. Purtroppo non ho consigli sulla reversibilità: io me ne sono tenuto subito alla larga perché mi puzzava di nuovo soRcial, e avevo ragione, vista questa loro stronzaggine ostruzionistica e ricattatoria: per esempio io e te ci leggiamo da anni, ma se non ti avessi nel blogroll non potrei più venire da te cliccando sui tuoi commenti, perché invece del vecchio bel profilo di blogger appare questa cazzata stupida secondo cui tu non avresti "condiviso nulla con me" in quanto non faccio parte di quella cazzo di "cerchia"...

    SE QUALCUNO IN ASCOLTO SA SPIEGARE AD ANTONIO (E TANTI ALTRI E ALTRE COME LUI) COME FARE A "DECERCHIZZARSI", VALE A DIRE COME LIBERARSI DALL'ODIOSO g+ GLIENE SAREMO INFINITAMENTE GRATI...

    RispondiElimina
  35. Veramente odioso quel g+...quando ci finisco dentro mi sembra di essere in una di quelle camere tutta specchi: clicchi qua, clicchi là e non riesci a trovare niente, nè i post, nè il blogger. Io mi ci son tenuta lontana, il vecchio blogger non è perfetto?
    Ma veniamo ai complimenti, te ne faccio tantissimi per il tuo romanzo. Stai girando le librerie di mezza Italia, dalle mie parti non vieni, però? Ho il libro pronto per l'autografo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verrò, verrò: o a tarda primavera o in estate ma verrò. Tienilo in caldo... :D

      Elimina
  36. Ora ci si è messa pure la neve, ma credo che non mi fermerà, e riuscirò a giungere in città ...ci vediamo sabato, spero ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La forfora degli dèi cade copiosa pure qui, ma le previsioni fanno ben sperare... :D
      (Però è incredibile, è forse la prima volta in vita mia che non mi godo i fiocchi che cadono con la felicità di un bambino...)
      A sabato Ally!

      Elimina
  37. Le librerie sono l'unica casa della mia anima. Potrei tirare giù la serranda e dormire su un minuscolo divanetto, leggiucchiando e divorando cioccolata, poi mi sveglierei la mattina per andare a far colazione al bar accanto con un libro sotto il braccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me sono di più: sono anche un asilo nido, visto che i miei libri li considero figli... :-))))

      Elimina
  38. Caro Nick.. a quando in Romagna???? Quando a Faenza???? attendo e mentre attendo ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lì ancora nulla di precisamente programmato (prima ci saranno, molto probabilmente, Umbria e Campania) ma non preoccuparti: che quest'anno ci si veda è ma-te-ma-ti-co! :)
      Un abbraccio.

      Elimina
  39. bau bau arf arf miao blub blub blub, qui allo zoo apprezziamo questo blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuti a bordo, al guardiano e al suo zoo... Stiamo attrezzando la Zattera per farla diventare un'Arca di Noè (e magari qualcuno, trattandosi di animali politici, lo buttiamo pure a mare... :D)

      Sarà come
      l'ORCA di Noè
      Gli disse "So nuotar,
      Va' a dà via i pè!" :-))

      Elimina
  40. bellissimo reportage!!!! complimenti e fortuna per il libro!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!! (Ne ha bisogno, di fortuna, e secondo me se la merita pure... :D)

      Elimina
  41. l'ho letto!

    http://stanlec.blogspot.it/2013/02/quattro-soli-motore-nicola-pezzoli.html

    ciao f.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, caro amico. Per avermi letto, e per il tuo contributo al Passaparola, unica arma contro la concorrenza sleale di chi pompa patacche con campagne pubblicitarie degne della cocacola (le cui etichette sono a volte più leggibili di certi libri...)

      Elimina
  42. Ho sempre desiderato aprire una libreria, ma considerata la nazione in cui vivo ho dovuto desistere...
    ho visto che il tuo libro si trova anche su ibs, questo lo rende raggiungibile anche se si abita in una landa sperduta!
    complimenti per il tour e per la birra rossa (che è la mia preferita...)
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se consideravo la nazione, magari rinunciavo a scrivere... Ma in realtà no: anche Padova e Verona hanno dimostrato che i buoni lettori italiani saranno anche pochi, pochissimi, ma sono meravigliosamente buoni! Che privilegio, per me, e quale gioia, poterli incontrare, conoscere, abbracciare!!!!
      La birra rossa sono riuscito a ottenerla anche a Verona (a Padova dell'ottimo vino :D). L'ho "pagata" con un bacino alla dolcissima e gentilissima commessa, e allora approfitto per mandargliene un altro. :)

      Grazie a tutti, dal più profondo del cuore!

      Elimina
  43. A Padova e a Verona, nonostante il pubblico non particolarmente numeroso (una costante a cui chi scrive in Veneto prima o poi si adegua), siamo stati bene, e soprattutto è stato evidente come la timidezza di Nicola è una cosa che non esiste! :)
    Un abbraccio a te, zio Scriba, e a tutti quelli che ti seguono con tanto affetto,
    Paolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che timidezza è ansia, ma basta un poco d'alcool e si scioglie anche lei... :)
      Grazie, per tutto!

      Elimina
  44. Aahah ma sei stato alla books Genova? Incredibile!!! XD

    Scusami se ci metto un po' a rispondere e commentare ma questo è un periodo un po' incasinato D:

    Un abbraccio!
    Fabio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, per questo te l'avevo consigliata quando mi hai chiesto dove comprare il romanzo... :)
      Comunque nessun problema, sono perennemente incasinato anch'io...
      Un abbraccio, e a presto!

      Elimina
  45. Nicola ti prego dimmi che Corradino è stato anche a Orinotto! Tu non lo sai ma io sono una delle poche bloggers che ha in casa la cartina della Valcuvia ahahahahah! Sto morendo... ahahahahahah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vicino a casa mia c'è davvero un paese che si chiama Orino (e attaccato c'è Azzio)... Però Corradino in quell'estate non c'è mai andato... :-))

      Elimina
    2. E da morenodovetuttocostameno, c'è mai stato ? :p

      Elimina
    3. No, nel '78 non c'era ancora. Ma... sei della zona? :-))

      Elimina
    4. Diciamo che... negli ultimi anni dalle tue parti ci sono venuta praticamente tutti i week. Anzi non è che stai cercando casa in zona? Ne ho una che farebbe proprio al caso tuo.
      Li ispirazione per i tuoi libri la trovi di sicuro. :)

      Elimina
    5. Diciamo che se avessi soldi per una casa (e purtroppo non li ho) in questo momento sarei più propenso a cercarmene una in paesi un pochettino più civili (non dico tanto, non dico la Scandinavia - per motivi sia di lingua che di temperature - ma almeno la Francia o la Svizzera... :D)
      Non dirmi che ne hai una con vista lago...

      Elimina
  46. Ma tu la compri e poi fai finta di essere in Svizzera. Cmq Vedo solo un spicchio del lago, ma il monte rosa nelle mattine terse e nei tramonti estivi è uno spettacolo. la prossima volta che vado te lo faccio sapere e magari se sei in zona un caffè te lo offriamo volentieri...e magari ci ripensi sull'acquisto. daidaidaidaiiiii!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se i confini li facessero dritti, probabilmente in Svizzera ci sarei già! :D
      (Se la memoria cartografica non mi inganna, mi sa che da 'ste parti abbiamo pezzi di confederazione elvetica a nord, a ovest e a est...)
      Comunque per il caffè tu fammi sapere: chissà, se capita in un periodo giusto si può pure combinare, così ti faccio anche una bella dedica sui Quattro soli.
      Buona domenica, intanto!

      Elimina
  47. Si si si! La dedica si! Per i prezzi delle case non sò, al tempo a noi era andata veramente di c...
    Però ora che vorremmo venderla dato la situazione tacchino-faina penso che non avremmo la stessa fortuna. Abbiamo scelto l'anno peggiore... cmq Zio Scri ti farò sapere per il caffe e Buona domenica anche a te. :)

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)