"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

sabato 25 giugno 2011

"Bisognerebbe scacciare le avversità come si fa con le mosche"

29 commenti:

  1. Amen, Zietto, e pure le presenze nocive :-( Mio fratello dice che le cose brutte, squallide, disumane proliferano nel buio, perciò - se porti presenza e luce in quello - erodi loro lo spazio d'esistenza. Che dici, ha un senso? Io spero di sì, che basti questo :-)

    RispondiElimina
  2. Zio Scriba, marcante a letra desta musica, para pensar...
    Desejo-te um bom fim de semana.
    um grande abraço
    oa.s

    RispondiElimina
  3. Sante parole!magari fosse così semplice!!ma ci si deve provare sempre :)

    RispondiElimina
  4. Buona domenica caro Nicola, ascolto con piacere il bravo Franco Battiato.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. battiato lo digerisco poco, la frase però mi piace :)
    ciao nicola, e in bocca al lupo per tutto!

    RispondiElimina
  6. Grande Battiato e la sua ipotesi.
    Una gigantesca bombola di insetticida che si auto-azionasse appena i vari rappresentanti della coalizione aprono bocca e li stecchisse all'istante.
    Cristiana

    RispondiElimina
  7. Sempre comandanti del proprio vascello, che sia di carta, di legno o....
    essere mozzi è una grande tristezza.
    Bella la canzone di Battiato.
    Buona domenica e tanta felicità

    RispondiElimina
  8. A mio avviso Battiato rivista una volta di più in modo originale echi musicali d'antan e concetti di grande spessore culturale per accompagnare chi lo ascolta nelle tremende insidie del presente.

    RispondiElimina
  9. qualunque artista, quando ti comunica qualcosa, merita di essere ascoltato, anche se non è nelle tue corde. quest'ultima frase è per me, non essendo un battiatologo, ci sono però delle canzoni che in determinati momenti sono state importanti, ricordo ad esempio "lettera al governatore della libia" e "i treni di tozeur", bellissime.
    un caro saluto e un in bocca al lupo, zio.

    RispondiElimina
  10. Tra coscienza ed incoscienza, sull'orlo di un precipizio si può giocare ?
    In tutti i casi, buona giornata e un bacio, carissimo Nick

    RispondiElimina
  11. Già, bisognerebbe. Ma le mosche se le scacci poi continuano a ronzarti intorno... preferisco pensare che le avvversità si affrontano finché non sono superata, e magari ti hanno insegnato qualcosa.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. Grazie Zio per avermi regalato un attimo di pace.. me la sono proprio gustata questa canzone! Mio padre mi ha fatto crescere a pane e Battiato e son ricordi dolci che non si cancelleranno mai... ;)

    RispondiElimina
  13. Magari fosse così semplice.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. In effetti solo l'arte riesce a distogliermi da tutte le brutture e le insidie del mondo moderno. E Battiato fa la sua parte * Buona domenica.

    RispondiElimina
  15. Magari si potesse fare con tanta facilità1 Però, ci si prova... ;)
    Buona domenica, Zio.
    Un abbraccio! ;)

    RispondiElimina
  16. Grande Battiato! (ma non facciamoci sentire dalla Spia, che lo detesta)
    E grande lo Zio, che ce lo ha proposto.
    Saluti!

    RispondiElimina
  17. manca una i: le mosche non vanno scacciate, ma schiacciate, altrimenti ritornano.
    Ho un rapporto di amore/odio con Battiato:
    odio certi testi troppo intellettuali e ricercati e chenunsecapiscegnente,
    amo alcune sue canzoni indimenticabili: LA CURA, che parla del mio rapporto con g.
    LA CANZONE DEI VECCHI AMANTI, che mi fa pensare al mio futuro con g.
    GLI UCCELLI, che mi viene in mente ogni volta che li vedo volare nel cielo nello spazio tra le nuvole
    E TI VENGO A CERCARE, che associo a mio padre, non so perchè.

    RispondiElimina
  18. .. e UN OCEANO DI SILENZIO, che metterei in un post che parla del Dalai Lama.

    RispondiElimina
  19. Il DDT funzionava bene, ma pare abbia delle controindicazioni ;)

    RispondiElimina
  20. sei ungrànde!
    ma... dikàppa nevédo poke.

    RispondiElimina
  21. Certo bisognerebbe proprio farlo sperando però che ci si riesca.

    RispondiElimina
  22. Prima una risposta generale: vero che in certi casi "schiacciare" (o per lo meno affrontare a viso aperto, prendere di petto) funziona meglio di "scacciare", ma penso che questa frase (o almeno così la interpreto io) voglia indicare il raggiungimento o almeno la ricerca di un auspicabile stato d'animo: l'essere così distanti, superiori, semi-indifferenti a chi ci rompe i coglioni, da dedicargli tutt'al più un infastidito movimento della mano, come a scacciare appunto una mosca, o a scrollare la polvere (o la forfora per chi ce l'ha) dalla spalla della giacca...

    RispondiElimina
  23. * Minerva
    Sono parzialmente d'accordo, anche se non credo affatto che basti. Molte cose schifose se le porti alla luce fanno solo ancora più schifo. Però è verissimo che nell'oscurità e nel segreto riescono a proliferare molto di più!

    * silvia
    Così d'acchito aggiungerei Bandiera bianca e Il cammino interminabile, ma di certo faccio torto a qualche altra canzone... Credo che la colpa di quei testi che non ti piacciono sia più del filosofo Sgalambro, che non di Battiato (in qualche caso concordo con te, mentre altre volte li trovo formidabili, per esempio Il mantello e la spiga, con quel vertiginoso "lascia tutto e SEGUITI")

    * Elizabeth
    Ciao, e benvenuta a bordo!
    Probabilmente ti ha tratto in inganno il nome del blog. Non sono un amante delle kappa, anche perché oggi sono troppo di moda, e io amo andare controcorrente...
    Il nome IL LINKAZZO DEL SKRITORE deriva da quello del mio giornalino clandestino liceale, L'INKAZZO PERIODIKO: a quei tempi la kappa mi piaceva perché non esistevano gli sms, e la usavo praticamente solo io!! :-))))

    Un saluto, un bacio e un abbraccio a tutti gli altri: perdonatemi, ma vado un po' di corsa... :)

    RispondiElimina
  24. Concordo sulla tua interpretazione del testo.Sarebbe auspicabile riuscire a rimanere così distanti o come direbbero i Pink Floyd " piacevolmente insensibili"
    Un abbraccio Zione.

    RispondiElimina
  25. Sto leggendo il tuo libro;abbasso comunque le avversità!

    RispondiElimina
  26. Per chi rimane incosciente le colline sono ancora in fiore...

    Preferisco.

    RispondiElimina
  27. va bene
    scacciare o schiacciare
    per me va bene tutto
    basta che se ne vadano


    come certi politici che dico io

    RispondiElimina
  28. ammé piacciono unsàkko, lekàppa.

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)