Un Corradino tira l'altro... E l'appetito vien leggendo!

Un Corradino tira l'altro... E l'appetito vien leggendo!
«Pezzoli evolution... tre libri per un solo grande, toccante e indimenticabile romanzo di formazione.»
"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

domenica 5 aprile 2015

CONIGLIETTI DI CIOCCOLATO (di nuovo Buona Primavera!)



Ma l’anno scorso erano morti tutti, da ʼste parti, allora io e la mamma abbiamo affidato la Ciopy alla Marilù del bosco e siamo andati a passare il Natale in Piemonte, per dimenticare i fantasmi sotto la coltre nevosa di un paesotto chiamato Ceva, dove sono venuti anche gli zii di Pinerolo e Mondovì. C’era lo zio Renzo, quello delle barzellette e delle poesie dialettali, che come prima cosa ha detto «Sapete cos’ha portato, di bello e di buono, lo zio Renzo, per tutti voi bravi pronipoti? Una… bella… merda!» Però poi si è riscattato con una poesia seria intitolata “Temp”, che a me è piaciuta perché non era noiosa e verso la fine diceva: Temp, bastàrd! E in ogni caso scherzava, e i regali ce li aveva portati.
Mi sono sempre andati a genio, questi parenti piemontesi della mamma sull’anzianotto andante. Mi piacevano molto anche quelli tedeschi di Videla, mio padre, a dir la verità. Soprattutto la Clarissa di Wolfsburg, che per Pasqua mandava coniglietti di cioccolato, buonissimi e pieni, non come le sottili uova italiane del put con dentro la sorpresina sghimbescia. Qualcuno maligno potrebbe insinuare: sono i tuoi preferiti perché stanno lontani, un parente che è sempre fra i piedi non è mai preferito, e io non saprei cosa rispondere.
L’unica cosa che mi convince poco, di questi piemontesi, è che quando parlano, oltre a Bastalà e Boia Fàus, ripetono sempre “Fatti furbo”. I furbi a me mi stan sul culo. Secondo me la furbizia è il contrario dell’intelligenza, è il lato disonesto della stupidità.

("Chiudi gli occhi e guarda", Neo Edizioni 2015, pagina 13)


8 commenti:

  1. Buona (P)rimavera a tutti quelli che subiscono. Speriamo che sta' pietra rotoli via anche per noi...

    RispondiElimina
  2. Non so... devo ancora decidere se per me la furbizia è qualcosa di completamente malvagio, o come la intendi tu, stupido. Capisco quello che dici, che può essere il contrario dell'intelligenza, ma ancora non ho capito se a volte serve o no... questa storia della furbizia mi tormenta da mesi, ora che ci penso...
    Comunque, ancora una volta, buona primavera! :D

    RispondiElimina
  3. Ah quanto mi piace 'sta pagina...
    Aribuona primavera ragazzo bello.

    RispondiElimina
  4. ha ragione Corradino Zio...i parenti perfetti solo quelli lontani ;)
    ciao!

    RispondiElimina
  5. «Sapete cos’ha portato, di bello e di buono, lo zio Renzo, per tutti voi bravi pronipoti? Una… bella… merda!»
    Mentre lo leggevo sono scoppiata a ridere e ho fatto saltare via il gatto che avevo sulla pancia ^_^

    RispondiElimina
  6. Vero, vero, anch'io nelle feste pasquali ricevevo coniglietti di cioccolato buonissimo, me lo ricordo bene ... e anche questo frammento di libro me lo ricordo bene :)
    Buona prima-vera Zio ...

    RispondiElimina
  7. esatto però un tempo era molto in voga questa frase!!!

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)