l'idea più pazza del più pazzo fra gli scrittori

"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

giovedì 16 aprile 2015

Ci vediamo sabato a Varese?


Corradino vi aspetta... :)


27 commenti:

  1. Se fosse possibile caro Nicola ci sarei con molto piacere!!!
    Ciao e buona giornata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, caro amico: farò come se tu ci fossi! :)

      Elimina
  2. Io ti aspetto a Torino, e ne approfitto per dirti che ho letto il tuo libro con gran gusto. Ho riso, mi sono immedesimata, mi sono persa nei ricordi di un'estate simile a quella di Corradino, e mi sono commossa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non benedirò mai abbastanza quella recensione di MikiMoz che ha permesso di incuriosire una bella persona come te: a volte con un semplice post su un blog si riesce a fare una cosa grande grande, soprattutto per noi "outsider" che di PASSAPAROLA viviamo e di non-passaparola moriamo.
      A mia volta commosso, ti ringrazio!

      Elimina
  3. Ti condivido e ricondivido! Un grande abbraccio e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Viva il lupo!!
      Abbraccio anche a te. :)

      Elimina
  4. Varese è lontana ma mercoledi 22 mi becco Paolo Zardi a Roma.. (in competizione per lo Strega! ..non ci posso credere.. e mia moglie: "te l'avevo detto io!.." sgrunt! )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbracciami e baciami Paolo!
      E digli di provare a spiegare a tua moglie che siamo un duo di scrittori meravigliosi, che non saranno mai gelosi l'uno dell'altro. :-))

      Elimina
  5. stai facendo un bel tour!!!! purtroppo a causa dei miei tour non posso girare oltre, ma aspetto se passi da Modena :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio Modena temo di no, ma spero che Parma (7 maggio) sia abbastanza vicina... :)

      Elimina
  6. È stata una presentazione emozionante con un autore che ha parlato al cuore di ognuno dei presenti, leggendo alcuni brani con la timidezza e la sensibilità del suo protagonista. Toccando le corde emotive più profonde dei presenti. Un editor brillante che ci ha interessato e divertito. Un amico e curatore della presentazione che ha sviscerato e domandato con attenzione. Complimenti a tutti voi e uin bocca al lupo per il viaggio ancora da fare. Io sono dovuta scappare purtroppo, ma fa conto Nicola, che sia rimasta con voi. È stato bello, grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, che sei rimasta con noi!
      Quando capita che delle fate-lettrici facciano tanti tanti chilometri apposta per una presentazione, ci si rende conto una volta di più di quanto sia Bello essere scrittore... :)
      Grazie!

      Elimina
    2. Una fata-lettrice, che bello. Benché io abbia poco o nulla di etereo. Ma forse ti riferisci al mio apparire e scomparire...
      I chilometri fatti sono stati lievi e leggerissimi. Troppo il piacere di conoscerti e di assistere alla presentazione, perché potessero acquisire peso specifico. A rivederti a presto.
      Abbraccio circolare.

      Elimina
    3. Forse un po' anche l'apparire e scomparire... Ma intendevo proprio la percezione, la concreta irradiazione, di una splendida ricchezza interiore. Sono cose che capto come un'antenna... :)
      Abbraccissimo!

      Elimina
    4. Ecco, mi hai fatto arrossire, ci riesco ancora alla mia età :))))

      Elimina
  7. Adesso ho capito il senso della notazione sul mio datario.
    Affinché capisca anche tu vai a leggere il 38° commento -il mio- al tuo post del 13 scorso.
    È andata alla grande? Mi fa piacere.
    Ci si incontra prima o poi, ci si incontra.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo visto, Enzo carissimo, e ti ringrazio, perché gli Auguri di un Amico fanno sempre e comunque piacere. E se non ho visto male mi pare che la Fata qui sopra... abbia comprato una copia in più da regalare a qualcuno... :-))
      Però certo, ci dovremo pur incontrare!
      Un abbraccio.

      Elimina
  8. Ti aspettiamo un po' tutti, ciascuno vicino a casa propria, perché il libro lo merita e lo meriti anche tu! Nel frattempo mi faceva piacere informarti che ho notato che anche per te gli scacchi hanno avuto un significato...o meglio dai, diciamo per Corradino! E poi Ilaria...hai quasi fatto innamorare anche me per il modo dolce in cui l'hai trattata! Donne fatevi sotto, il Nick è un uomo da sposare :-)))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le parole come sempre bellissime, amico scacchista... :)
      E grazie anche per la pubblicità matrimoniale, anche se io credo proprio, come si suol dire, di avere ormai per sposa la mia Arte... :)
      Ciao!

      Elimina
  9. Non potevo non passare per dirti: In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  10. Bravo Nicola, mi sono proprio goduta la tua presentazione. E ora passo al libro :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, e buon Corradino! :)
      Poi mi dirai...

      Elimina
  11. Diceva un certo Seneca: "leggi sempre i migliori autori e, se talvolta vuoi passare ad altri, torna poi ai primi". La domanda è: ma chi sono i migliori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse ai tempi di Seneca era molto più facile capirlo e saperlo, ma la parte finale della sua frase mi convince poco lo stesso: chi ci dice che "passando ad altri" non se ne trovino di migliori? Io pochi mesi fa "sono passato" a un certo Hilsenrath, e mi è parso subito all'altezza dei migliori quindici o venti della mia vita di lettore. Così come mi piace pensare che chi "passa" a Nicola Pezzoli (disinformazione giornalistica permettendo: come si fa a sapere che Pezzoli esiste?) possa trovarlo migliore di molti autori letti prima (e se parliamo di italiani contemporanei non è che ci voglia poi molto...) :D
      Come vedi, il tuo si è rivelato comunque un quesito stimolante. Grazie Remigio!

      Elimina
  12. Ciao Nick, a Cesena/Cesenatico non fai presentazioni? Ma come!?! Qui in Romagna c'è una buona fetta di pubblico che ha letto e acquistato il tuo libro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grande Tommy!! :)
      Benvenuto a bordo, intanto.
      Per ora l'unica tappa emiliano-romagnola è Parma, questo giovedì alle 18 alla Feltrinelli di via Farini.
      Lo so, è lontanuccio e avrai impegni di lavoro o altro, ma se riuscissi a venire e magari portare qualche amico sarebbe fantastico: in fondo è metà strada, due ore di macchina per me e due ore per voi...
      Comunque, se hai qualche contatto e magari la volontà di affiancarmi nella presentazione, qualcosa a Cesena più avanti si può combinare di sicuro! Fammi sapere!
      Ciao!

      Elimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)