Un Corradino tira l'altro... E l'appetito vien leggendo!

Un Corradino tira l'altro... E l'appetito vien leggendo!
«Pezzoli evolution... tre libri per un solo grande, toccante e indimenticabile romanzo di formazione.»
"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

venerdì 24 ottobre 2014

Eresia flash – Asfalto, cemento e figli per la patriA

LA PILLOLA INCATRAMATA

E così è in arrivo, a colpi di Fiducia (che triste destino, anche per questa bella Parola) la purga miracolosa che rimetterà in movimento il Prodotto Interno Lurido italioso. Il nome del farmaco? “Sbloccaitalia” secondo i politici e i giornalisti, “Asfaltaitalia” o “Cementificaitalia” secondo minoranze illuminate e ambientaliste. Le betoniere sono già in movimento, il motore di appalti e tangenti ben oliato e pronto a rombare. Saremo tutti più poveri e più schiavi in un paese più brutto, coi prezzi più alti, le case più tartassate, i ticket più cari, l’istruzione più scadente, la cultura più sclerotizzata, il dissesto idrogeologico più pericoloso, le industrie più inquinanti, la tecnologia più invasiva ma meno efficiente, la criminalità libera di fare impunemente quel che gli pare (perché l’ergastolo – con vacanze premio – è da brutti cattivoni, mentre ammazzare la gente è poco più che un erroruccio di percorso, una svista). E avanti con più spinta all’inflazione, più morti sul lavhorror, più genuflessioni filoputiniane, più erosione banditesca dei piccoli risparmi, più servitù verso una kiesa fintomoderna che ancora ci impedisce di avere una legge sul Testamento Biologico, agli sgoccioli del 2014. Però ci sarà la Krescita! E i soldi che ci porterà (“ci” per modo di dire) verranno reinvestiti in un bel demagogico "bonus bebè" di stampo clericofascista, per portare il nostro contributo-ordigno alla bomba atomica demografica, le nostre metastasi alla proliferazione del carcinhomo pantegan. E se non basterà questo, ci pensarà la sòla dello ius soli, a farci diventare 120 milioni su un territorio che dovrebbe contenerne 10-12… (e già sarebbero troppi: in Svezia, che è MOLTO più grande dell’Italia, stavano da dio quando erano 8 milioni, cioè fino all’altroieri). Nel 1750 eravamo meno di UN miliardo, e già così eravamo capaci solo di fare guerre di merda: adesso la guerra la facciamo direttamente al Pianeta, a colpi di uccello. Far nascere un figlio qui?! Io se avessi una compagna incinta la convincerei a partorire in Islanda o in Finlandia, ammesso che islandesi e finlandesi siano così fessi da concedere pure loro la cittadinanza per nascita, e ammesso che sia giusto andargli a rompere i maroni… 
E questo sarebbe il geniale mago acclamato dalle masse. Quello che doveva prendere 100 dalla rottamazione dei privilegi, e invece ha preso 0,1 da lì e 99,9 dai soliti noti. E bravo lo Sceriffo di Renzingham. Era meglio tenerci Monti. Almeno non faceva finta di essere di sinistra. E forse il male minore sarebbe farsi commissariare dai tedeschi, altro che Piave, governo ladro.

28 commenti:

  1. Alla fine caro Nicola ci siamo abituati a queste invenzioni di sempre parole e niente fatti!
    Ciao e buon fine settimana amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non riesco neanche più a chiamarle "parole". La Parola dovrebbe essere l'attributo di una specie intelligente... :)
      Buon fine settimana pure a te!

      Elimina
  2. quanto mi manca il Wyoming...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da uomo stanziale quale sono mi tocca restringere il campo, ma posso sempre dire... quanto mi mancano Zugo (da non confondere con Zurigo) e il suo magnifico lago... :)

      Elimina
  3. e poi, nonostante tutto questo svendimento, ci sarà la Krescita?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Temo di sì. Prepariamoci a comprare la mascherina per non respirare troppo, come fanno a Pechino. Anche quello è Pil.

      Elimina
  4. Poche ore fa ho scritto qualcosa commentando: .... aspettando san Solutore. Perché in fondo siamo la generazione della delega e della speranza, oltre ovviamente ad essere devoti al "pilastro" o "cemento". Stiamo lì a guardare come gli umarells di Danilo Masotti... e siamo tanti, come ben dici tu, col blister a orario dietro per non dimenticare di prendere le pillole incatramate, per allungare la vita, non la nostra, ma in un impeto di generoso altruismo quella di qualcun altro (che poi sarebbero sempre i soliti). Ciao e comunque buon fine settimana (magari facciamo come per certe cure, la pillola sei giorni su sette)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai come in questi casi bisogna sperare che ci capiti il placebo (o di farcelo capitare noi...). Zuccherino al posto del catrame nocivo, e che gli altri ci si strozzino pure, visto che a quanto pare gli piace tanto tanto...
      Grazie, e buona domenica!

      Elimina
  5. Risposte
    1. più che un baratro è un pozzo nero.

      Elimina
  6. succederà una guerra per decimare un po' di gente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quelle purtroppo capitano comunque, e di solito fanno fuori la gente sbagliata... :-(

      Elimina
  7. Non vedo l'ora che arrivi il giorno in cui la manovra sarà chiamata "lubrifica italia".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Analmente parlando, sarebbe un lubrificare a stupro (multiplo) avvenuto: aggiungerebbe beffa al danno...

      Elimina
  8. Retorica scontata e populismo facile non tramontano mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche perché sono sinonimi di una terza parola: stupidità!

      Elimina
  9. Il problema è: a) siamo in fondo al baratro, e il Bomba ci ha appena dato un badile ordinando "Cominciate pure a scavare"; b) la gente è pure contenta di dover faticare per scendere ancora più in basso.
    Se qualcuno ci deve commissariare, punterei sui francesi: pur con la loro "grandeur" mi stanno un po' più simpatici del Quarto Reich della signora Hitl... ahem, Merkel. Oppure vendiamoci agli svizzeri, che sono fuori da tutte queste organizzazioni-capestro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vada per i francesi. In italiA, chissà perché, vige il luogo comune che siano antipatici (forse perché furono violentemente antipapestri? :D) ma io li considero dei cugini più grandi (alla Buchmesse di Francoforte la nostra glande editoraglia è stata giustamente declassata in loro favore). E poi l'Illuminismo l'hanno inventato loro.
      Non riesco però ad avercela così tanto coi tedeschi: mi danno l'idea di chi, essendo primo della classe quasi senza volerlo, viene odiato da tutti gli altri somari. E qualcuno potrebbe venire a dirci che gli svizzeri, in questo dedalo di banche e multinazionali, anziché essere "fuori" sono dei burattinai occulti. In realtà qualsiasi nazione europea sarebbe benvenuta, se si accollasse la rogna infinita di commissariarci. Mi viene in mente la Spagna di Zapatero: pur avendo un governo di ultrasinistra che noi ci sogneremo per millenni, si guardava bene dal farsi invadere da chiunque, andando pure a traghettare i clandestini. Ma noi riusciamo a essere autolesionisti, ipocriti e demagoghi pure in questo.
      Io però vorrei un governo Danese. Perché gente giovane, intelligente e onesta, che va a insediarsi in bicicletta, non va confusa con giovinaglia adoratrice di Jobs (inteso come guru della kompetitività e del delirio tecnoglionito) e di Job (inteso come lavhorror schiavista). Quelli sono giovani ma leggono libri, invece di farsi fotografare ostentando telefonuzzi e palmari!

      Elimina
    2. p.s.
      non avevo risposto alla tua interessantissima osservazione sulla gente che "è contenta" di faticare per scendere più in basso. L'ho poi fatto indirettamente nel commentare dall'amico Ernest, cui chiedo scusa se adesso ricopierò qui sotto le parole che ho lasciato da lui:
      Hanno in mente tutti, una sola cosa: un formicaio dove si produce e non si parla. E soprattutto non si pensa.
      Ma in fondo la gente gli va dietro, pure quando non se ne accorge: se così non fosse, le coppie con figli o che desiderano averne pretenderebbero part time alternato per entrambi i genitori, altro che asili nido! Gli asili nido fanno parte della mentalità del formicaio dell'orrore, cui ormai la gente si è assuefatta!
      [con tutto il rispetto per chi negli asili ci lavora e magari pure bene e con tanto amore, naturalmente.]

      Elimina
    3. Vada per i danesi, allora. Anche se il danese è più ostico da imparare rispetto al francese. Quanto ai tedeschi: non sono i primi della classe quasi senza volerlo, sono i "primi" che lo ostentano a tutti i costi, quindi, per loro, nisba.

      Elimina
    4. Sulla lingua non sarei disposto a transigere: la nostra è meravigliosa, una delle poche cose (insieme al paesaggio, alla gastronomia al patrimonio artistico) in cui siamo a livelli di eccellenza nel mondo. Facciamo così: Danesi al governo, ma con l'obbligo di parlare Italiano! :)
      (E in fondo, anche facendo un semplice corso-base, tanto peggio di molti nostri "boliddigi" non lo parleranno... :D)

      Elimina
  10. Nico', certamente l'avrai notato anche tu, ma 'sto fatto che lui, renzinicchio, quando viene "disturbato" a rispondere a certi argomenti risponde sempre che agisce così in quanto dice di aver ottenuto alle ultime elezioni il 40,8% dei votidegli italiani.
    Renzinicchio ma ti sei dimenticato che quelle erano elezioni europee e con le elezioni politiche in Italia non c'entrano una beata minchia?
    Stamme bene Nico',
    aldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi, anche se fosse, 40% vuol pur sempre dire che stai sulle balle più o meno a sei persone su dieci... :)
      Quindi ok, prova a impegnarti e a fare umilmente del tuo meglio per quello che credi il bene comune, ma con meno arie da dittatorello bisunto... Ma evidentemente gli italiani non ne sono proprio capaci, non ce l'hanno nel dna...
      Stammi bene pure tu, caro amico!

      Elimina
  11. Siamo il quarto mondo... la merda piace a moltissimi italioti, li fortifica... E intanto calano i pantaloni mostrando i pallidi culi e leccatina dopo leccatina la merda aumenta...
    Buon lunedì anche a te!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quarto o anche quinto, ho perso il conto delle retrocessioni... ormai siamo finiti più o meno dove doveva finire la Real Fiat bianconera con una giustizia giusta: in serie Z.
      Un abbraccio, mio caro amico!

      Elimina
  12. L'unica nota positiva di questo post è il poterti scrivere due righe per salutarti , o mio adorato e mai dimenticato( ti assicuro..) ZioScriba...
    Leggere di queste nefandezze , credi mi fa stare male, anche se poi siamo abituati a tutto e di più, vedere come questa Italia, venga ferita, tagliuzzata, come noi stessi non riconosciamo più chi siamo, cosa facciamo, ne tanto meno dove siamo diretti!
    Povera povera Italia, quanta pena..
    Anche il mio " eremo" incomincia ad essere invaso da predatori tesserati che sconvolgono le leggi e impiantano garage che , per miracolo, sono ville con piscina!
    Ti stringo fortissimo adorabile amico mio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avessero almeno l'orgoglio sprezzante e l'autoironia di fondare un Partito della Speculazione e della Betoniera... Sarebbero sempre nemici, ma almeno nemici (quasi) onorevoli...
      Ti abbraccio forte anch'io!

      Elimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)