Un Corradino tira l'altro... E l'appetito vien leggendo!

Un Corradino tira l'altro... E l'appetito vien leggendo!
«Pezzoli evolution... tre libri per un solo grande, toccante e indimenticabile romanzo di formazione.»
"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

domenica 28 luglio 2013

Paolo Lizzenci Quizzer



Piccolo quiz-mistero per chi ha letto (o si appresta a leggere) Quattro soli a motore (pagg 74-76). (I due o tre a cui ne ho parlato direttamente sono pregati di astenersi...) *
Chi diavolo è, in realtà, Paolo Lizzenci?



* naturalmente non si vince un cazzo.

21 commenti:

  1. Cioè intendi dire che dovremmo, tra le righe, intuire la vera identità del secchione toscano?

    RispondiElimina
  2. Caro Nicola, tu sai che io le intuizioni sono a 0...
    Come vedi sono ritornato dalla bella vacanza che mi a dato tante soddisfazioni, verrei informarti che da me c'è il PDF del mio libro. LA MIA VITA, tutti lo possono scaricare così non scrivi solo ma leggi anche questa storia di un emigrante.
    Ciao ti aspetto! Buona domenica caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Devo ancora leggerlo! Speta.

    Buona domenica!

    RispondiElimina
  4. Eh, appunto, se è un personaggio davvero esistito bisogna che ci dai qualche altro indizio.. E poi sapere se è morto veramente..Cavolo, difficile..

    RispondiElimina
  5. Purtroppo non l'ho ancora letto (ma vedo in giro, sui blog, che sta avendo un bel successo, complimenti!) e ti dico: stai pronto, zietto, perché appena finisce l'estate io ho un progetto per il tuo libro... sperando che possa attuarsi... :)

    Moz-

    RispondiElimina
  6. Sono tra color che si devono astenere e meno male perchè non ci avrei azzeccato.
    Un salutone,
    aldo.

    RispondiElimina
  7. Mi arrendo e mi consegno al nemico.

    RispondiElimina
  8. Indizi:
    1 dice tutto il nome
    2 succede qualcosa di molto simile ne La notte dell'oracolo di Paul Auster

    RispondiElimina
  9. Per me adombrava Derossi in Cuore. Se quel libro fosse stato scritto come si deve!

    RispondiElimina
  10. Il più bravo della classe una volta era Massimo D'Alema. Adesso più che a Matteo Renzi mi viene fatto di pensare a Brunetta, che sa sempre tutto lui prima, ma il fatto che sia toscano....
    non so proprio, ci rinuncio.

    RispondiElimina
  11. dammi il tempo che il postino me lo consegni, poi dico..

    RispondiElimina
  12. SEI TU!!!
    Paolo Lizzenci è l'anagramma di Nicola Pezzoli!!
    Cosa ho vinto??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grandissima!!!!
      Purtroppo non si vince niente... ma fare bella figura su questo blog non è cosa da poco... :-))

      Elimina
  13. ... un libro con dedica dell'Autore la prossima volta che vi incontrate per i bagordi, e magari ci vengo pure io??

    RispondiElimina
  14. all'anagramma ci avevo pensato ma non potevo credere che tu da ragazzino fossi un secchione :-)

    RispondiElimina
  15. Secchione mai! :D
    Passavo il tempo a giocare, ma ricordavo tutto ciò che leggevo e che sentivo... Ma è proprio da questo fatto che la gente pensa sempre al "secchione" che è nata l'esigenza narrativa di inventare Paolo Lizzenci, per un cambiamento di prospettiva: non potevo rischiare di rendere antipatico Corradino! :)

    RispondiElimina
  16. Be', volevo dirlo io ;)
    Pure io non sono mai stato un secchione, anche se alcuni lo pensavano (a parte le materie letterarie, nelle altre battevo la fiacca, devo essere sincero... matematica la mia bestia nera, altro che opinione).

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)