"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

sabato 21 maggio 2011

Trattoria Toscana da Aldo - Viale Sarca 187 - 20126 Milano





Come promesso, ecco il mio piccolo contributo in favore di questa storica bottega, un pezzo di cuore della vecchia Milano che rischia di scomparire per sempre. Facciamo il possibile perché ciò non accada: parlandone, e soprattutto andandoci a mangiare!



38 commenti:

  1. Non conosco Aldo per ragioni geografiche, ma credo che stasera cenerò in suo onore in qualche luogo "gemellato" da queste parti... cercando di ricalcare il menù postato. Magari evito il dessert, che poi rimane a gola.
    Viva Aldo.

    RispondiElimina
  2. Anch'io, partecipe col cuore e con la mente, perché distante. ;)
    Sono troppo maleducato se io il dolce lo lascio?! :P

    RispondiElimina
  3. porca zozza se fossi a Milano mi ci fionderei subito!!!!!! :) peccato!!!!!! mangia anche per me allora! ;)

    RispondiElimina
  4. Ci ANDRO', senza dubbio.
    Ti ringrazio!
    Cristiana

    RispondiElimina
  5. Aldo non ha sicuramente una vocazione pasticciera ma ha dalla sua la genuinità, valore aggiunto.
    Baci, carissimo.

    RispondiElimina
  6. Spero che non chiuda! sarebbe un vero peccato, anche perché quando un locale resiste per tutto questo tempo, diventa anche un punto di riferimento per tutti! Non deve chiudere! :( Quindi amici milanesi, turisti, e chi si trova da quelle parti andateci a mangiare!

    RispondiElimina
  7. Solo la lontananza ... Il dessert mi lascia perplesso ...

    RispondiElimina
  8. il contorno più gradito sarà sicuramente lui :)))) e dulcis in fundo il fatto che rimanga aperto perché spero di andarci! ;) ciao Zioooooooo ******

    RispondiElimina
  9. Brava zio, anche questa è una battaglia meritevole. Visto gli amici che ci vanno, come te, Nico e Robydick, visto le foto alle pareti e la simpatia dei gestori, spero rimanga in vita: 10, 100, 1000 anni di vita alla Trattoria da Aldo.

    RispondiElimina
  10. Zio, cosa aspetti ad organizzare? Come alternativa alla "Steak House" o al posto a Ponte Tresa, va super bene. Ne parliamo da me.

    Ciao. :)

    RispondiElimina
  11. A Febbraio ero proprio a Milano, se sapevo così chiedevo agli amici che ci hanno ospitato di portarci lì, invece della pizzeria. Malgrado sia goloso il dessert non è proprio il mio genere.

    RispondiElimina
  12. Spiritualmente dalla Toscana sono con voi. E un bel bicchiere di Chianti alla salute di Aldo.

    RispondiElimina
  13. Ma c'è scritto coniglio morto o sono io che sono finalmente rincoglionita del tutto?
    Ciaoooooo baci!

    RispondiElimina
  14. Il Coniglio forse è morto, ma con il dessert bisogna stare attenti!
    Ne conosco tanti di questi bellissimi posti e ci andrei anche spesso..
    Per me purtroppo è distante - ma lo segnalo agli amici di Milano...
    Ciao zio!

    RispondiElimina
  15. Infelizmente estou longe, senão também lá iria comer. A história de pessoas e locais deve ser mantida.
    beijos amigo
    oa.s

    RispondiElimina
  16. pensavo che tutti i tuoi commentatori fossero diabetici o anoressici o eccessivamente salutisti, con quel rifiuto generale del dessert, poi ho letto e ho capito.
    che schizzinosi!
    al pranzo di natale di qualche anno fa ho portato in tavola testicoli di mucca e mia nipotina di anni quattro dovevi vederla che entusiasmo.

    RispondiElimina
  17. * Lucien
    Ma: si viene in Longobardia senza dire niente, e senza fare una capatina qui in zona Laghi?! :)

    * Giada
    pensa che il coniglio mi era sfuggito (quindi era vivo?) :D

    * silvia
    testicoli di mucca... femmina??!! :-))))

    * LeNny
    il periodo è incasinatello, ma attorno a metà giugno dovremmo riuscire a organizzare una bella cena con Nico e Robydick, e una delegazione svizzera sarebbe assai gradita... anzi, direi che la pretendiamo!! :-)

    * per TUTTI e TUTTE
    naturalmente, l'invito sarà esteso a tutte le amiche e gli amici bloggers che vorranno e potranno partecipare!

    RispondiElimina
  18. Zio, aspetto la data del grande evento. :)
    Suona il mio citofono. :)

    Ciao grande. :D

    RispondiElimina
  19. Grazie zio! Io sto ancora in alto mare (domani sono a Napoli, martedì mattina a Milano, pomeriggio a Bologna e mercoledì sempre a Bologna)! E sto ancora ripassando sigh :-( E meno male che la scuola doveva essere finita da anni!!! Spero davvero di riuscire a venire su presto, almeno per fare una cena prima del 24!
    Sai, ieri ho chiamato Luciano e mi ha fatto tenerezza...infatti mi ha detto "se va su Pisapia forse ghe la facciamo, ma se risalgono ancora questi, l'è un casin"!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Se mi dovesse capitare di passare di lì non mancherò!

    Un abbraccio e buona settimana!

    RispondiElimina
  21. Non la conoscevo, pur abitando in provincia di Milano. Mi sono segnato l'indirizzo e non vedo l'ora di sperimentarla. Grazie Zio :)

    RispondiElimina
  22. bè, se non erano testicoli di mucca saranno stati di toro, no? :)

    RispondiElimina
  23. Purtroppo per me è un filino fuori mano, ma la cucina toscana è arrivata fin qui, e posso dire che mi garba parecchio!

    RispondiElimina
  24. acc troppo tardi, sono stato a Milano un mesetto fa ma non sono stato scontento di mangiare al Matarel, ma la prossima mi ricorderò del tuo suggerimento

    RispondiElimina
  25. La prossima volta che salgo, ci faccio un salto. Ma si paga ancora in lire?
    Salutoni caro.

    RispondiElimina
  26. * mark
    no, no il modulo stampato è "storico" e quindi, giustamente, ci hanno lasciato scritto "lire", ma dopo a penna si legge € 10,00... :)
    salutoni anche a te, carissimo.

    RispondiElimina
  27. Io vado sulla fiducia e lo metto nei miei banner (sotto l'agriturismo l'oulivette)e lo linko al tuo post. Quando ci sono le cause vere esce la pasionaria (mangiona) che è in me...eh eh!
    Bella anche l'idea di farci un blogger raduno, eri tu che l'avevi lanciata?
    Baci!

    RispondiElimina
  28. * Simo
    il merito dell'idea (una o più cene fra bloggers, pochi o tanti che siano) è tutto di nico, colui che da più tempo conosce e frequenta la trattoria (il suo commento è poco sopra, e ti invito a visitare il suo blog "basket chitarra e matematica" sono sicuro che vi piacerete perché siete due splendide, meravigliose persone) ma naturalmente è un'idea che anch'io ho sposato in pieno... speriamo di riuscire a trovarci presto, e soprattutto a farlo più volte, perché ciò vorrebbe dire che la trattoria non avrà chiuso i battenti...
    Intanto grazie per il tuo sostegno.
    Bacioni!

    RispondiElimina
  29. Eccomi arrivato caro Nicola, ho visto che ti sei messo trai miei lettori questo mi lusinga molto.
    Ora ti lascio un caro saluto.
    Tomaso

    RispondiElimina
  30. * Tomaso
    Ultimamente ho notato spesso il tuo distinguerti fra i commentatori più saggi e gentili, ad esempio nel blog di Lara, e ti seguirò con vero piacere.
    Benvenuto!

    RispondiElimina
  31. Ciao Nicola!!! Ho preso il tuo libro, me l'hanno portato oggi!! Lo leggerò in questi giorni, in occasione di un lunghissimo e fantozziano viaggio in pullman che farò a breve...
    a presto!!

    RispondiElimina
  32. Finite queste elezioni cercherò di organizzare qualcosa.

    RispondiElimina
  33. * Giada
    abbinamento perfetto, direi: anche le disavventure che narro sono molto, molto fantozziane... Ma che simpatico il gattino dei tuo nuovo avatar!
    a prestissimo!

    * Alberto
    Contiamo su di te (ma anche sul buon esito delle elezioni...) :)

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)