"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

domenica 4 ottobre 2015

Eresia Flash: NON amatevi l'un l'altro





Il problema, l’errore del teologo polacco non è, ovviamente, l’essere gay, ma l’aderire a un sistema di pensiero (la religione istituzionalizzata) inevitabilmente arcaico, sessista e omofobo. Nella migliore delle ipotesi ha compiuto una scelta (il sacerdozio e il voto di CASTITÀ) che l’ha costretto a vivere una vita da IPOCRITA. Polemizzare perché la kiesa ti sbatte fuori dopo aver detto che sei gay è come stupirsi perché vieni espulso dal partito nazista dopo aver rivelato che sei ebreo. E svegliarsi prima?

p.s.
A proposito di ipocrisia, e di uso distorto delle Parole, leggo che il simpatico ruinI, nel parlar (male) delle Unioni Civili, dopo aver detto che in Francesco rivede papa Giovanni ha precisato che lui però condivide «la SENSIBILITÀ di Wojtila e Ratzinger».
Ma perché devi dire "SENSIBILITÀ" se quello che intendi è "OMOFOBIA"??!!



24 commenti:

  1. Chi ha polemizzato? Il Papa ha detto solo: non l'ho invitato io il teologo polacco.

    RispondiElimina
  2. il celibato è una delle più grandi stronzate nella storia di santaromanachiesacattolicaapostolica® ha creato solo danni e tanti altri arriveranno. Chi diventa sacerdote non lo fa, com'è ovvio, perché vuole diventare casto come un embrione. è solo una facciata quella dei voti visto che casti non lo sono quasi mai, poveri nemmeno (anzi spesso c'hanno tre o quattro case) e in quanto all' ubbidienza c'è solo quando fa comodo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo dire che io trovo ancora più assurdi i pastori sposatelli e paparini che si vedono nei film americani. BIsognerebbe arrivare all'abolizione dei pastori per mancanza di pecore, ma questo temo non avverrà mai, anzi: su questo pianeta la pecorizzazione avanza a grandi belati...

      Elimina
  3. Non so, è come ammettere di avere la faccia come il culo ma al posto di dirlo apertamente ci si affaccia al balcone di Piazza San Pietro e si recita l'Angelus.
    Così, giusto per stare in tema.
    E da bravo gay, siccome non ho peli sulla lingua, io dico apertamente "che vadano tutti a fanculo".
    Ciao Zio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già: fanno tanto i finti moderni, e poi vanno in America a solidarizzare con una scrofetta integralista che si è rifiutata di trascrivere un matrimonio su un registro, come sarebbe stato suo semplicissimo dovere...
      Ciao Xavi! :)

      Elimina
  4. Appunto. Cosa aspettava? E cosa si aspettava?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me già la parola "teologo" fa scompisciare: un sapere costruito attorno a un essere che non si può sapere se esiste... [farebbe ancora più scompisciare se la parola fosse di derivazione italiana anziché greca:
      "Che cosa fai?"
      "Il DIOLOGO"
      "Ma fammi il piacere!"] :D

      Ti abbraccio forte, cara amica!

      Elimina
  5. magari spera/va di trovare molti consensi e molti più uomini di chiesa che copiassero il suo esempio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vedo pericolosa: se la kiesa si aprisse del tutto su queste cose le pecorscimmie omofobe darebbero vita a uno scisma, e la nuova kiesa scismatica sarebbe più grossa di quella originaria... Non vedo vie d'uscita...

      Elimina
  6. Come hanno detto più sopra, molto è da imputare alla merdata (scusa il francesismo) del voto di castità imposto a chi vuole diventare sacerdote, oltre che all'omofobia galoppante di cui sono malate le religioni. Se un sacerdote vuole vivere la sua vita in comune con chi gli pare e piace, gli dovrebbe essere concesso proprio come è concesso a qualunque laico. Quanto a questo prete, è stato stupido da parte sua sputare nel piatto in cui mangia, questo è certo: l'azione di un singolo nulla può contro un'intera istituzione, e certo non basta a convincere altri a seguire il suo esempio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Continuo a considerarlo un problema senza vere vie d’uscita, se non delle provvisorie “pezze”. Pretendere una kiesa troppo moderna è una contraddizione in termini. Sarebbe come pretendere che al Liceo Classico si studi il cinese commerciale al posto del greco e del latino. Tanto varrebbe abolire il Liceo Classico. La religio è cosa arcaica, ma l’homo mica tanto sapiens, terrorizzato dalla morte, non accetterà mai di accantonarne le consolatorie (e ricattatorie) lusinghe.

      Elimina
  7. e ma Ruini ha usato il SOSTITUISCI TUTTO per non citare omofobia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Del resto l'omofobia è un po' come la mafia: molti sostengono che entrambe non esistano affatto... :-))

      Elimina
  8. A me questo sciocchino è sembrato il classico narcisetto, prima ferreo difensore dell'ortodossia proprio su questi punti "caldi" per la chiesa poi fervido testimone dell'amore omosessuale dopo aver toccato con mano la faccenda! Non bisogna essere gesuiti per capire che la regola che stava infrangendo era il celibato e non l'eterosessualità, tra l'altro con inevitabili contraccolpi su quella che diranno essere l'incapacità degli omosessuali di astenersi dal sesso, vedi le recenti dichiarazioni di noti squilibrati. Insomma, in tutti i sensi si direbbe che questa confessione è stata l'apoteosi dell'incontinenza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo: indipendentemente dall'argomento sessualità/omofobia, il tizio mi è parso soprattutto un ipocritello privilegiato... Ma forse io, appunto, sono anche prevenuto per via del suo "lavoro": guadagnarsi da vivere come superesperti di un essere immaginario è una cosa che trovo sempre al confine fra il surreale, il grottesco e il furbino...

      Elimina
  9. Bergoglio aveva visto( e sembra anche abbracciato) l’impiegata del Kentucky incarcerata per avere rifiutato di rilasciare licenze di matrimonio omosessuale. "Brava continua così"
    http://www.corriere.it/esteri/15_settembre_30/papa-incontra-funzionaria-contro-nozze-gay-brava-continua-cosi-126b5fe6-6743-11e5-9bc4-2d55534839fc.shtml
    Contiunando sul tema, Francesco ha difeso l’obiezione di coscienza dei funzionari pubblici (quindi anche dei medici)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì: nella risposta a Xavier più sopra mi riferivo proprio a questo sconcertante sostegno. Trovo che certi tipi di "obiezione" (il farmacista che si rifiuta di vendere un profilattico, il funzionario pubblico che ostacola un atto consentito dalla legge) dovrebbero comportare COME minimo l'esclusione immediata da quel lavoro o da quell'albo professionale.

      Elimina
  10. io continuo a pensare che questo tipo di notizie siano solo dei test sull'opinione pubblica; in pratica, una ricerca di mercato. gli uni e gli altri ora hanno il loro periodico resoconto sul numero dei pecoroni (leggasi "share") ai quali vendere le loro baggianate. ognuna delle due parrochie ha contato i suoi fedeli. dico parrocchie, perchè sembra che la comunità omosessuale, nel voler opporsi a quella religiosa, stia diventando esattamente come quest'ultima: un culto istituzionalizzato e dogmatico. il tizio in questione è solo uno stronzo che ha sbagliato mestiere (consapevolmente o meno), e meriterebbe solo di essere ignorato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è verissimo e ti do ragione quasi su tutto. Anche se dev'essere chiaro che le pecorscimmie omofobe non sono né parrocchia né comunità: sono letame fossile (purtroppo attivo).

      Elimina
  11. Svegliarsi prima no? Condivido ... e sul sensibile, mi viene in mente una canzone degli Offlaga Disco Pax dedicata alla "sensibiltà" di Mambro/Fioravanti ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai con le parole si può fare di tutto... e purtroppo anche col cervello di chi le ascolta...

      Elimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)