l'idea più pazza del più pazzo fra gli scrittori

"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

mercoledì 30 marzo 2011

Poesie del poeta pentito (5) - un altro piccolo assaggio di versi adolescenziali




DELIRIO



Su tele radio melanzana
Si trasmette nella notte buia
Pensieri ossessivi da isole lontane
E tramonti rossi e gialli sopra fiordi freddi e blu

Forse è il tiglio a farti delirare
La mente gira e gira dentro te
Forse la febbre o il gelo dentro i nervi
Senti vertigini e non sai se scendi o sali su

Dammi brividi
Per impazzire
Non fermarti
Dolce voce

Sulla pelle
Sento caldo
La tua lacrima
Mi vuole

Stai con me
E non fuggire
Dai miei occhi
Amore Amore





SAN MARTINO



Con il cuore appoggiato ad un gelido muro
Indeciso se rimpiangerti o ammirare il panorama
Mi ritornano alla mente le parole della lapide...

La vita migliore era morire con gli Eroi





TRENI DI NOTTE



Case di notte a Roma Tiburtina
Gente che passa e vede la tua luce
Ma non conosce il tuo nome
E non porta con sé il tuo pensiero

Treni vuoti e illuminati a Roma Tiburtina
Guarda il fantasma passare le case
A volte la morte coincide col sogno

Treni di notte a Roma Tiburtina
Forse un giorno voleremo via





MANIFESTO



Noi siamo il meglio del pianeta
Musica, amore e fantasia
Il denaro, un po' ci serve
Ma è più importante la poesia

Siamo
Feeling and Fantasy
Cantiamo
We love Miss Liberty

Nel nostro cuore tanti amori lontani
Ma basta poco per sentirli vicini
Noi siamo matti, diversi e un po' strani
E s'innamorano anche i bambini

Siamo
Sentimento e Fantasia
Cantiamo
Signora Libertà, non te ne andare via

Abbiamo occhi dolci e sguardi sinceri
Se sorridiamo i sorrisi son veri
Meglio un amico che un impiego sicuro
Senza di noi, che mondo grigio scuro!

Viviamo sognando
Sentimento e Fantasia
Viviamo cantando
Signora Libertà, non te ne andare via





OMBRE



Luna quasi spenta e buio sulla spiaggia

Cammino passo incerto sulla sabbia

La pistola fredda pronta sulla tempia

E la mano di qualcuno che mi salva

(Non per molto)

In mezzo ad altri colpi e corpi morti





OGNITEMPO (incompiuta)



Dinosauri e dischi volanti
Sotto un cielo di nuvole nere
Lampi nel buio e bisbigli assordanti
D'imprecazioni, canzoni e preghiere


(...)


Ho udito un'aquila urlare morendo

Ero io in Ognitempo ero io


Ho visto un vecchio scappare piangendo

Era Dio in Ognitempo era Dio




42 commenti:

  1. Bella Poesie.
    Complimenti per il libro.
    abbraccio
    OA.S

    RispondiElimina
  2. Libertá....forse la cosa piú preziosa che dovrebbe esistere,ma poi pensandoci bene e soprattutto guardandoci attorno....scopriamo che la ns libertá é molto limitata !!!Purtroppo !

    RispondiElimina
  3. bravo Zio
    ottimi versi
    un saluto

    RispondiElimina
  4. ..mi sta arrivando il tuo libro da una libreria di Milano..Passeranno altri dieci giorni e poi avrò il piacere di leggerlo...

    RispondiElimina
  5. "Signora Libertà, non te ne andare via"

    Oh, mi mancavano le chicche del poeta pentito..
    Sono tutte belle, ma sarà il periodo, a me strapiacciono le prime due!
    Grazie zio blogamico :)
    (E forse è vero.. La vita migliore era morire con gli Eroi)
    Ciao :)

    RispondiElimina
  6. Che impeto, e che energia.
    Ma anche molta tenerezza, caro il mio Zio.
    Saluti paperi

    RispondiElimina
  7. "Treni di notte", my favourite one... ma tutte belle! ;)

    RispondiElimina
  8. Quando ho tempo, dedicarlo per leggere tutti questi Blog, mi da energia e voglia di fare. Le poesie sono attimi di una visione personale che puo esser distante dalla mia, però i tuoi attimi catturati hanno il loro fascino...un salutone

    RispondiElimina
  9. Qui sento il profumo dell'adolescenza più di altre volte, soprattutto in Manifesto, che sembra quasi il testo di una canzone.

    Certo che però a me i dischi volanti colpiscono sempre al cuore! ;-)

    RispondiElimina
  10. Tante luci, tanti suoni in queste poesie e poi il tempo. Mi ha colpito il binomio dinosauri - dischi volanti, la reiterazione di Qgnitempo e poi quel segno di espunzione ( un tempo che dovrebbe esserci e non c'è ) e un grido d'aquila, eco rabbioso di un dolore che non interessa a nessuno e che si perde in una sorta di vuoto pneumatico. La poesia che mi è piaciuta da morire è la prima. Ha una forza incredibile. Vedi di nasconderti, saremo in molte a cercarti se non stai attento... :-)))

    RispondiElimina
  11. Hanno tutte un sapore di disincanto.... mi sbaglio?

    Un abbraccio al poeta

    RispondiElimina
  12. "Manifesto" è un inno alla vita,molto bello, ma mi è piaciuta tanto anche ombre.
    Cristiana

    PS.Sappi che me la sono legata al dito...medio.

    RispondiElimina
  13. Che splendida serie di poesie. Davvero bravo Zio!
    Io voto per Ombre. Inquietantemente bella. Angosciante nella sua bellezza. Voto 10.

    RispondiElimina
  14. Molto belle. Certo che fra "Chiare, fresche e dolci acque" e queste il mondo è cambiato, e anche la poesia. Ciao.

    RispondiElimina
  15. A me piace in particolare "Treni di notte", ma anche "Manifesto", con la sua musicalità.
    Ma anche San Martino. E poi mi piace la frase "forse è il tiglio a farti delirare" nella prima.
    Basta mi piacciono tutte :)
    Anch'io da adolescente scrivevo poesie, ma le mie, a differenza di queste, facevano proprio cagare... (tutte distrutte)
    Ciao bacioni!!

    RispondiElimina
  16. La freschezza ispirata degli anni più teneri è stata tutta racchiusa in queste poesie.
    Ingenue, belle, delicate, succose.
    Bravo Nicola!
    Sono bellissime.
    Si sente tutto il profumo dell'anima.

    RispondiElimina
  17. Una più bella dell' altra.. devo dire che San Martino e Manifesto però sono le mie preferite!! *.* bellissime parole Zio! che effetto ti fa rileggere dopo tanto tempo queste tue poesie?? ;)

    RispondiElimina
  18. Quelle che mi hanno colpito di più sono TRENI DI NOTTE e OGNITEMPO. :) La prima per il forte senso di alienazione che trasmette e l'altra perché... è semplicemente sbalorditiva! Sono qui che rileggo gli ultimi quattro versi e ogni volta li trovo differenti. Prima o poi smetto. ;)

    RispondiElimina
  19. L'incompiuta mi lascia un sapore d'infinito in bocca. Mi ricorda un testo di Pasolini in Petrolio! ;) *****

    RispondiElimina
  20. "Stai con me
    E non fuggire
    Dai miei occhi
    Amore Amore"

    Notevole!

    RispondiElimina
  21. Di "Manifesto" vorrei ascoltare la melodia.
    Davvero, come dice il Marzianello, questa poesia sembra il testo meraviglioso di una canzone!
    Da chi la faresti cantare?

    RispondiElimina
  22. In Manifesto sento il profumo e le voglie di tempi andati, che vorrei far tornare.

    RispondiElimina
  23. A proposito di tornare: è appena venuto a trovarmi con la macchina del tempo il giovanissimo Nick-poeta. Ci siamo guardati un po' imbarazzati (soprattutto lui, quando ha capito che a parte qualche accenno di ruga non sono per niente cresciuto, né tantomeno - figurarsi - maturato...)
    Mi ha detto di salutarvi e abbracciarvi tutti e tutte... mi ha detto di rispondere a Giulia che l'effetto è strano persino per lui, che non ha ancora capito se vive sempre in me o se n'è andato via per sempre, cellula dopo cellula, e di rispondere a Grace che Manifesto, chissà perché, gli fa venire in mente la voce del cantante degli Alphaville...
    Buonanotte, un bacio da lui e uno da me!!!!
    E grazie

    RispondiElimina
  24. Che belle;davvero tutte molto....-teen!
    Davvero potrebbero essere musicate.

    RispondiElimina
  25. Il profumo del tiglio è inebriante...
    La prossima settimana sarò a Roma Tiburtina...

    Bacio

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  26. Nik, sono versi "adolescenziali" che dimostrano che ti stavi formando bene.
    Mi piace molto "Treni di notte" per una immagine di accorata solitudine che mi ha suggerito.
    E poi trovo bellissima "Ognitempo".
    È assolutamente compületa così, nella sua incompletezza e con quei tre puntini tra parentesi.
    Un aquila che urla morendo e un vecchio che scappa piangendo sono immagini speculari di un racconto biblico.
    Veramente bello!

    RispondiElimina
  27. Tanto di cappello ovvero dimostrazione di rispetto e di stima.
    PS: le scimmie sono esseri intelligenti

    RispondiElimina
  28. Allora Zio, scrittore tié va bene pure, ma tu sei anche poeta e questo mi ha felicemente sorpreso.
    Perchè non provi a scrivere il testo di qualche bella canzone? Sono certo che lo farai meglio di qualche cantautore da strapazzo che stracanta.

    RispondiElimina
  29. ...ciao, le tue poesie mi sono piaciute quasi tutte, direi che sono rock, più hard che soft un po' come quando la chitarra elettrica stride ecco mi piacciono perchè stridono.

    RispondiElimina
  30. Zio Scriba, apprezzo molto le tue poesie come la tua prosa. Le poesie mi stupiscono dapprima e poi mi fanno riaffiorare ricordi passati ai quali aderiscono con emozioni trasversali: malinconia, desiderio di futuro felice e libero, la tenerezza, l'amore. E soprattutto la tensione dell'esistenza.
    Ciao :)

    RispondiElimina
  31. Mi piace "Ombre", forse perchè mi ricorda Cassavetes, un bicchiere di vino a Venezia, una cara amica ...anche un certo Hank, e la sua visione sull'umanità ad essere sinceri.

    RispondiElimina
  32. Un ringraziamento, un saluto e un abbraccio anche ai visitatori di ieri, da parte sia del Nick adolescente che di quello... pure. :D

    RispondiElimina
  33. Se sono tuoi versi di quando eri più giovane sono, per segno di maturità e di esperienza, ancora più impressionanti per espressività ispirata, viste la forza dei sentimenti, la possanza delle immagini, l'energia delle parole, in piena aderenza a quest'epoca contemporanea.

    RispondiElimina
  34. Eri un adolescente molto molto sensibile.
    :)

    RispondiElimina
  35. "La vita migliore era morire con gli Eroi"

    Bellissima :)

    RispondiElimina
  36. * Adriano e Stefy
    SONO un adolescente molto sensibile... :D
    (anche se le poesie risalgono davvero all'adolescenza "anagrafica")

    * Iride Libera
    Grazie, anche per avermi permesso di ricordarmi del tuo bel blog e di inserirlo nel mio blogroll: con tutti questi nuovi lettori e amici a volte non mi ci raccapezzolo più... :-))

    RispondiElimina
  37. Ciao eccomi qui... per una visita veloce (essere al lavoro io!!!) ma ripasso per una lettura più approfondita! :-)

    RispondiElimina
  38. * daisy
    intanto benvenutissima a bordo, mia nuova cara amica... ti ho aggiunta al blogroll, così non ti perdo di vista. :D
    Ciao!

    RispondiElimina
  39. What i do nοt realize iѕ іn reality how
    you are not actuаlly much morе well-fаvorеd than you may bе now.
    You're so intelligent. You understand thus significantly with regards to this subject, made me personally believe it from a lot of numerous angles. Its like men and women aren't interestеd except it is somethіng to accоmplish ωith Girl gaga!
    Your own stuffs gгеat. Alwаyѕ take care of it up!


    Also visіt my weblog ... relevant site

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)