l'idea più pazza del più pazzo fra gli scrittori

"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

martedì 13 aprile 2010

E mio fratello a 7 anni inventò lo snowboard



Stavolta, invece di estrarre qualcosa dalla scatola dei ricordi, vi mostro… una scatola. Una vecchia, normalissima scatola da scarpe (diventata in seguito contenitore di decorazioni natalizie) che sono andato a riesumare in cantina, e sul cui coperchio il mio fratellino settenne Alberto aveva scritto con una biro rossa il seguente messaggio:


QUESTA E’ LA PRIMA SLITTA-SCI


Poi, su uno dei lati, aveva aggiunto:


Chi unque vuole collau=

darla e averla, si rivolga

allo Studio Alberti in Cameropoli, via comodino 6

BUON DIVERTIMEN=

to


Naturalmente il coperchio slitta-sci non se lo filò nessuno, e dalla montagnetta innevata dietro la fattoria dei vicini continuammo a scendere coi tradizionali slittini di legno, e coi primi orridi modelli in plastica di bob. Ma resta il fatto che mio fratello, a 7 anni, aveva avuto l’intuizione… dello snowboard! (Che a quei tempi o non esisteva o esisteva a nostra insaputa).

E poi il genio di famiglia sarei io…


Gli dedico questo ricordo perché oggi lui, il miglior giardiniere e il più bravo papà che abbia mai conosciuto, compie 40 anni.

Tanti Auguri fratellone!!!!

16 commenti:

  1. Un peccato non aver registrato il brevetto, coll'andare avanti degli anni qualche soldarello lo avrebbe fruttato! :-)

    RispondiElimina
  2. Tenera questa cosa. Auguri al fratellone anche da Marte, su cui gli anni durano di più e quindi i compleanni si contano di meno. Che fortuna, eh?

    RispondiElimina
  3. Tanti auguri allora al genietto che ha pensato per primo allo snowboard! Peccato che non lo abbia brevettato ihih.

    Un saluto, Vincenzo.

    RispondiElimina
  4. Tanti auguri Alberto, anche da parte mia.
    E tanti auguri anche a te Zio. Ho imparato ieri sera che compi gli anni il 30 Gennaio(sto leggendo il tuo libro di peripezie). Non lo sapevo allora ti faccio gli auguri in ritardo!!!
    :)

    RispondiElimina
  5. sì, se ha conservato questa sua fantasia, sarà sicuramente un ottimo padre...
    auguri!

    RispondiElimina
  6. e allora tanti auguri al fratellone dello Zio!!!

    RispondiElimina
  7. Auguri Albertooo! Uh io ero, invece, l'unica bambina ad avere quattro dita per mano.
    Eh si... hai presente zio il mitico saltino che si fa fare ai bambini al 3...?
    1 ... 2 e TREEEEE! Boing!!!
    Ecco..io ero convinta che l'e fosse un numero..
    Quindi quando contavo le mie dita sulla mano..il pollice era 1, l'indice il 2, il medio l' e, l'anulare il 3 e il mignolo il 4! Hahahahaha capisci perchè crescendo son diventata così?

    RispondiElimina
  8. auguri al tuo fratellino...essendo un 70 non avevo dubbi delle sue qualità :))))))

    RispondiElimina
  9. Auguroni al fratellino dello Zio. :)

    LeNny.

    RispondiElimina
  10. Grazie a todos, Amici e Amiche, anche a nome del festeggiato. E un doppio grazie alla STEFY per aver fatto gli auguri (ritardatari ma sempre graditi) anche allo Zio. Anzi, triplo grazie, crepi l'avarizia, visto che stai pure leggendo il mio libro... :-))

    RispondiElimina
  11. ma io voglio conoscerlo tuo fratello!! ;)
    così già che ci sono mi fò dare un paio di consigli per il mio prato inglese devastato...:(

    RispondiElimina
  12. * DNA cinema
    bisognerebbe che il prato fosse nella zona d'influenza del giardiniere (Varese Ovest, Lago Maggiore)... ma se si tratta solo di consigli magari potrei mettervi in contatto... :D
    Ciao!

    RispondiElimina
  13. auguri, seppure in ritardo, al brother!
    ma allora la genialità è una cosa di famiglia.. avesse voluto farsi i soldi però avrebbe dovuto brevettarlo

    RispondiElimina
  14. Thanks, per gli auguri e per la "genialità"... :D

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)