"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

martedì 20 marzo 2012

Dialoganze (neanche molto) surreali


dio li fa e poi
(purtroppo!)
non li accoppa

In dieci anni di matrimonio non eravamo litigati mai.
Forse siccomeché i nostri dialoghi non è che si spingerebberessero poi tanto in là

«Come si chiama…»
«Chi»
«Boh»
«Ah»

Non sorgevano fra noi dispute di carattere artistico

«Tosto il nuovo spot del coso»
«Figata! »
«Uau»
«Cioè»

né culturale

«Guardiamo zelig, alla tele? »
«Ahahah! »
«Mica è cominciato»
«Mi porto avanti ahahah! »

né di attualità generale

«Eh, la gente non sa più cosa sia»
«Tipo… cosa?»
«Tipo… boh»
«Assolutamente!»

o politica

«Ci vorrebbe la pena di morte»
«Per chi»
«Così»
«Ah, okèi»

Nessun problema di ménage coniugale…

«Dove cazzo l’avrò messo»
«Cosa»
«Boh»
«Ah»

… e perfetta unità di vedute sulle uscite sabatoserali

«In che disco andiamo a divertirci?»
«Shokki Makaki o Shokki Makaki?»
«Shokki Makaki, vah»
«Uau»

Ma soprattutto nessuno tentava d’imporre all’altro le proprie idee

«Se rimango incinta come lo chiamiamo?»
«O come mio padre… o come tuo padre»
«Quindi Marco?»
«Se è femmina, Marca»

Poi ci si è messo il maledetto spread, a farci litigare.
Io ero favorevole
Lei era contraria
O viceversa

Una parola tira l’altra
Un calcio in culo tira l’altro,
Abbiamo divorziato

E il bello è che nessuno dei due
Ha ancora capito
Cumminchia jè, stu spread.

53 commenti:

  1. come la racconti bene tu la vita matrimoniale nessuno mai :)

    RispondiElimina
  2. Però sarà stato sicuro di bell'aspetto!

    RispondiElimina
  3. già, forse perchè ci si sposa con la stessa energia che ci si mette per andare a fare shopping...

    Sei fortissimo Nick! spingebberessero e siccomechè!!! :-)))
    buona giornata, un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Caro Nicola sei veramente straordinario, trovi oppure crei degli argomente belli e spassosi.
    Buona giornata amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Davvero spassoso questo racconto, anche se cela la verità di molte coppie sposate di oggi.

    RispondiElimina
  6. Altro che zelig! Qui si ride per forza, tirati per la guanciotta.

    RispondiElimina
  7. Se avessi nasciuto femmina mi avrebbero chiamato Marca!!

    RispondiElimina
  8. Cazzo NIk! Ma quante volte sei stato sposato?
    Di matrimoni che si autoevirano ne conosci, però.
    Non ti dirò che io e Anna Maria siamo a quel livello di dialoghi, ma a volte NON siamo a nessun livello. Lei tace, io la assecondo e così basta rimanere davanti alla TV dieci minuti più a lungo e lei già dorme nel lettone.
    Bravo, sei un esperto senza avere sperimentato, insomma sei un genio dell'incomunicabilità di coppia.

    RispondiElimina
  9. lo spread somiglia a una parola del nostro dialetto ma neanche quella saprei spiegare

    RispondiElimina
  10. Stavolta più che creare battute hai registrato quello che capita veramente.
    Cmq e sempre Lo Zio sopra tutti.

    RispondiElimina
  11. Ecco !! Ne hai partorito un altra!!!
    Questa è vita vera!!! Questo è il vero dialogo!! OH ..mio Dio..!!
    Vabbhene questo siamo!
    Un abbraccio caro Nick
    Ps.Ti inviterò a casa mia quando passi per andare al mare e ti farò una mega tavola di stuzzichini e mio marito, barman, penserà alla bumba.

    RispondiElimina
  12. Sembra di vederli, questi personaggi!

    RispondiElimina
  13. Ridendo castigat mores :-)

    RispondiElimina
  14. Sai che c'è? Ho tanto l'impressione che questa coppia esista davvero oppure che è molto comune nel senso che il loro dialogare è la dimostrazione evidente di coloro i quali si sono rimbambiti per troppa TV e troppi marchingegni moderni.

    RispondiElimina
  15. Dopo dieci anni,eh?
    Beh, grazie allo spread (a qualcuno è pur servito)è finita. Di questo passo,dopo i venti anni o forse anche meno,uno dei due avrebbe chiamato i carabinieri per dire che c'era un estraneo/a nel suo letto ;)
    Grazie per la risata
    Francesca

    RispondiElimina
  16. La cosa più triste è che non è così distante dalla realtà di molta gente che conosco. Per fortuna che con mia moglie ci litigo di gusto ;)

    RispondiElimina
  17. Dici?
    Quasi quasi non mi sposo più...

    RispondiElimina
  18. Lo spread?
    «Cosa»
    «Boh»
    «Ah»

    Chiaro no?

    RispondiElimina
  19. Molto divertente!
    Per fortuna la mia vita matrimoniale è decisamente lontana da tutto ciò, ma può servire come monito per sapere dove si rischia di finire!

    Un abbraccio grande
    Teresa

    RispondiElimina
  20. Ciao zietto,
    ma tu guarda come sai essere ironico con quella che spesso è la realtà...
    Potenza della "comunicazione" tra due che che hanno una voglia pazza di "e vissero felici e contenti"...
    Un bacio grosso come un grattacielo.
    Bruna

    RispondiElimina
  21. divertentissimo!! uno spasso!!
    mi hai strappato una sonora risata pomeridiana ahahahah

    RispondiElimina
  22. Ne sento tante anch'io di vicende così. Solo che, tanto per cambiare, la marcia in più per tramandarle al meglio ce l'hai tu!

    RispondiElimina
  23. Le "dialoganze" richiamano per assonanza le "deliranze" del cappellaio matto. Vedo solo il lato surreale della faccenda, quello più "artistico", letterario. Inizio a preoccuparmi! E' che sei troppo bravo!:)

    RispondiElimina
  24. nooooo.. così mi fai venire una tristessseommmaroonnnabellll!!
    a parte gli scherzi, bella questo dipinto della realtà fatto con ironia e parodia.
    speriamo di non dover mai arrivare a questi livelli :-/
    A presto,
    Vaty

    RispondiElimina
  25. Bellissimo :D

    LA MIA PREFERITA IN ASSOLUTO :D

    «Guardiamo zelig, alla tele? »
    «Ahahah! »
    «Mica è cominciato»
    «Mi porto avanti ahahah! »

    ahuhuahuahuahuhauhuahuauh risate finte tanto x dare soddisfazione! mi hai fatto troppo ridere ;P

    RispondiElimina
  26. Ma LOL. :)

    Solo qui posso trovare certe perle di rara bellezza.

    Un abbraccio Zione. :D

    RispondiElimina
  27. Sei bravissimo a fare ritratti agroamari - di dolce non c'è nulla temo - divertentissimi. Una risata li seppellirà ? fatalmente si. Ma l'idiozia sa autorigenerarsi in ambito umano ..... e allora felini alla riscossa miaooooùùùùùùù

    RispondiElimina
  28. non vale,
    hai messo una cimice in casa mia :)

    RispondiElimina
  29. Ciao Zietto!!! :) è troppo tempo che non passo... volevo scriverti una mail ma poi il tempo è volato via come un cavallo furioso!!! Sono successe tante tantissime cose... molte negative e alcune positive... spero che la primavera porti un vento favorevole! comunque come al solito leggerti mi dà una felicità e un'allegria fuori dal comune! ahahahhah :) mi fai morire dal ridere!!! anche io come Rose Mel quoto la battuta su Zelig... fantastica!!!! Ti voglio bene zio... non dimenticarlo mai!

    RispondiElimina
  30. Merci à tout le monde! (ho trovato il modo di superare il problema maschile-femminile: vi ringrazio in francese... :D)

    I vostri sorrisi sono la mia felicità.

    Ricambio i baci e ricambio gli abbracci.

    * Galadriel
    Ti prendo in parola e verrò con piacere: se non andando al mare, in occasione del tour di presentazioni del prossimo libro...

    * giacynta
    Non sarò cappellaio ma di certo (per fortuna) sono matto... :)

    * Rose Mel
    Già: se uno si contenta dell'odierna "comicità" basata su ripetitività e tormentoni, che bisogno c'è di guardare davvero? Basta dire zelig e cominciare a ridere... :-))

    * Giulia
    E come potrei dimenticare?
    Tu però continua pure a dirmelo, caso mai la memoria cominciasse a giocarmi brutti scherzi (fra l'altro ho appena rivisto Se mi lasci ti cancello, meraviglioso film che gli italiani hanno tentato di rovinare con un titolo stupidino...)

    Buona notte!

    RispondiElimina
  31. È sempre un piacere leggerti... ecco perché mi sono permesso di "premiarti" nell'iniziativa "Il Blog Affidabile" ;-)
    http://isolaideale.blogspot.it/2012/03/premio-il-blog-affidabile.html
    Un saluto

    RispondiElimina
  32. * Guido P.
    Ti sono davvero grato per aver pensato a me, anche se, essendo il centesimo "premio" di questo genere che mi appioppano, sono costretto a ripetere la solita procedura: un Grazie (sincero, e di cuore) a chi mi premia, ma per quel che mi riguarda catena interrotta... :-))

    Ciao!

    RispondiElimina
  33. Ahahahaha Zio, sei un fottutissimo genio! (che bello, mi andava di dire "fottutissimo genio" oggi).
    Davvero divertente e anche realistico.

    PS. Non ti funziona l'opzione di iscrizione ai commenti. come faccio a sapere quando c'è un nuovo commento?

    RispondiElimina
  34. * Sandro Roccia
    azz... ma è l'opzione Tutti i commenti che ho sopra il logo di paperblog (in tal caso potrebbe essere uno dei soliti inceppamenti momentanei della piattaforma) o devo proprio aggiungere io qualcos'altro?
    Fammi sapere, perché io su queste cose sono una vera schiappa... :)

    RispondiElimina
  35. Questi chi erano? Una coppia di figli di Italia 1? Io avrei aggiunto. "chemminkia ce ne futte a nuje do spred?". Grande Zio.

    RispondiElimina
  36. Zione questo è un sondaggio sul 90% delle coppie vero?! Hahahahahahah grande!

    RispondiElimina
  37. Ziooo sei un fenomeno. Ahahaha!
    Già me la ridevo dai dialoghi, ma poi hai dato il colpo finale!
    Clap clap clap! :*

    RispondiElimina
  38. Idee poche e neanche chiare! vagli a spiegare lo spread e poi gustati la faccia che faranno.

    RispondiElimina
  39. sì, hai colto nel segno: l'eleganza del riccio. Ebbbravo!

    RispondiElimina
  40. conosco una coppia che è esattamente così. Ora sono in maretta chissà se stanno dando la colpa allo spread! :-D (rido per non piangere... al solito)

    RispondiElimina
  41. Oddio che miseria.

    Un bacione e buon giovedì!

    RispondiElimina
  42. Un Grazie tardivo, e un abbraccio grande, a Tarkus (o quello o Canile 5 :D), Maraptica (mi sa che 90 è poco), Melinda, Antonio, Stefania, Tartarugola e Kylie!

    RispondiElimina
  43. Molto, molto realista :-)

    Be' felicitazioni:-)

    RispondiElimina
  44. e con questo post il massimo!

    RispondiElimina
  45. Tu fai davvero morire dal ridere a differenza di Zelig!!!

    RispondiElimina
  46. *** Ernest, Fra e davidombra
    Grazie carissimi!
    Un triplo abbraccio. :)

    RispondiElimina
  47. Bellissimo! :D Mi sono immaginata questi due coi peli del naso lunghi.

    RispondiElimina
  48. * Nez
    Grazie carissima... curiosa questa annotazione pelonasale... :-))
    Ciao!!

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)