"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

lunedì 2 gennaio 2012

DIARIO SGARUPPO - La Prozzia dei Maya


La siniora maestra a deto che secondo à la Prozzia dei Maya ch’isto je l’ultimo ano del Monno eppoi strop. Secondo ammè sta Prozzia è un postronza. Nun se fa li cazzi sua. E mena sfiga. Alora il mi amico lo scugnizzo Lo Munco (chillo che dobbiamo fondare la bebigheng, ma non riusciamo a decidere a chi dei due commanda, e ci meniamo fra nnoi con la mazza sterrata ma poi facimmo pace co’ nu poco di bernocoli) a chieduto se il dio dei Maya era lu famoso dio Mayalo, e alora la maestra lo a sbatuto fuori dala classe per la bruttaparola. Poi la maestra a deto che inv’ece il dio dei Maya è nu Serpente piumato, perhò lei per questa cosa non si e mica sbatuta fuori. Pecché maialo è brutto e serpente no? Forse è la parola “piumato” che salva. Debo dicere al mio amico lo scugnizzo bernocoluto Lo Munco che la prossima volta dicesse “maialo piumato”, così scatta la dulgenza e nun va in corridoio che ci stanno gli spifferi.

Poi dopo ci sarà lu Pregiudizio Universalo, che vuol dire che quelli che stanno sinpatici ai preti o sputacaso ai cellini vanno al Paradiso mentre tutti li altri vanno a fanculo.
(E come dice sempre il nonno Artemio sclerotico che era professore di Latrino abusivo: “In secula s’incularunt”.)
Il Paradiso io me lo imagino unpò come la spiaggia di Porcacapanna in Brasile, che però seppoi bisogna riempirla di ricchi strunz e di bigotti duracel, detti anco mangiapile, tanto valeva farlo a busto arcazzo o a casalpustarlongo che sono megghio serviti dai bus.

Pevvenire alla cronica du rione Malasanità in di cui habbitiamo, ieri stava pure il compleano della zia Infilzata, e la zia Bisunta ci ha regalato nu cristero di gomma perhò usato, mentre il zio Mitocondrio non ci a regalato nu cazzo, inv’ece le altre zie insieme a mia matre Isoterma anno fato ‘na coletta de munete e ci anno regalato nu babbà che però stava nu poco scaduto e ci e venuta la dia rea, chesarebbe poi lammerda squaqquera. Lu regalo piu migghiore si è così come sempre rivelato chillo del zio Aristobecco che pensa sempre a fare i regali utili, e questa volta ci aveva regalato nu pacchettino tutto bello colorato e fiocchetato con dentro due pastocchie di Imodiùm.

La zia Incatramata inv’ece si è clissata, essente che da nu poco tiene u figanzato (secondo ammè nu poco ciorbo) e sono iuti insieme cu mortocarro de li pumpieri funebbri al concerto dei Reddòtt Sergenpepper, solo cheppoi anno sbagliuto strada per evitare un aguato degli sbirri bashtardi checciavevano abbordo delle cose e accussì sono furnuti a quello il concerto di una certa Pausina, chepperò pur troppo pause nun ne faceva e allora son dovuti scappare via per non sentirla troppo, che i tinpani sono eseri viventi pure loro che sofrono.

Inv’ece la zia Protomartira à la coletta nun ce a parteccipato pecchè sta nu poco avaroggnola, che perhò io dico, come direbbe lu boia di cavalli appesi Cattalàn, megghio avere parenti avari che parenti che faciscono regali di mmerda.

50 commenti:

  1. Ti rispondo qui: "Grottesco" potrei definirlo come un giallo "alternativo", un po' folle, una specie di Holmes troppo fantasioso. ti dico solo che il lettore si ritrova dentro la testa di un narratore in stato vegetativo. Humour inglese come condimento :)
    "Follia" è in lista d'attesa... quello invece com'è?

    RispondiElimina
  2. * Remolle
    FOLLIA è la storia di un amore ossessivo e patologico, tra la moglie di uno psichiatra di un manicomio criminale e un paziente, un artista lì rinchiuso proprio per aver ucciso la moglie... Il titolo dice tutto, e secondo me il romanzo merita davvero di essere letto.

    RispondiElimina
  3. Zio caro, caro Scriba .. ora ho capito la faccenda dei bisonti ;)
    son concorde: meglio l'avarizia che la falsa generosità.
    Bè il discorso dei Maya: facciamo così alla fine del 2012 ci troviamo tutti, nascosti sotto il tavolo conviviale, ad aspettare una fine del mondo che mai verrà.
    Siamo troppo eterni :)
    Ho i brividi di paura per chi si sorbe un concerto della Pausinella :(
    Un abbraccio grande e buon 2012

    RispondiElimina
  4. Caro Nicola i tuoi racconti un po' stravaganti ci lasciano un sorriso un po' malinconico, iniziamo un anno sperando che la malinconia ci passi in fretta.
    Buona settimana amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. i tinpani sono eseri viventi pure loro che sofrono

    questa la rivendo ai miei pazienti :D

    RispondiElimina
  6. Ho fatto risate sgangherate!!!Non ne facevo da tempo grazie. Mi piace la tua ironia sulla fine del mondo. Speriamo che una fine ci sia ..ma sia quella di questo sistema corrotto della politica. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Lo Zio di zii/e e prozie rimane il mio preferito, sebbene debba agli altri risate a catinelle.:)

    RispondiElimina
  8. Lu Pregiudizio Universalo è già in atto da tempo! Felicissimo di andare a fanculo a corrente, lontano dai bigotti duracell!
    Un grande abbraccio e un augurio di un 2012 pieno di post così, a te e a noi. E pieno di tutto il resto, naturalmente.

    RispondiElimina
  9. Come inizio veramente straordinario
    Ho riso a crepapelle, grazie Nick.

    RispondiElimina
  10. Tutto per proporvi della bella musica!
    Tanti auguri per un felice anno nuovo ^^
    x

    RispondiElimina
  11. Se i miei alunni scrivessero così non gli segnerei neanche un errore, anzi li implorerei di farmi delle ripetizioni ahahah!
    Io sono pronta a partire per fanculo..che facciamo? Ci andiamo tutti insieme? :P

    RispondiElimina
  12. * Grace
    finisco di preparare la valigia e poi vi passo a prendere tutti con la fanculomobile... :)

    un abbraccissimo a tout le monde!

    RispondiElimina
  13. Sto pronta, quando si parte? :) Augurio zione

    RispondiElimina
  14. é la prima volta in vita mia che sono contenta di andare a fanculo!!
    non ho neanche bisogno di valige arrivo cosi come sono....

    RispondiElimina
  15. Credo che non sia semplicissimo scrivere così, o sbaglio!
    Grande come sempre Zio!!! :D

    RispondiElimina
  16. Mi mancavi perdio mayalo nemmeno poco e meno male che è arrivato lano nuovo che così ricominci.
    A me lo sgarrupato viene spontaneo se non correggo le mie battute, che adesso ti faccio vedere che non le correggo e poi mi dici
    Qui sotto
    mo mancaviperdio smayaloe menomalwe che érivato l#ano nouvo e tuades so riccomuncxi
    Basta hai capito.
    Un saluto affettuoso all'inizio della nuova stagione.
    Ciao :D

    RispondiElimina
  17. Zio Scri' ma allora lo sai che troviamo a fanculo perché io faccio parte di "tutti gli altri".
    So' curioso di saperlo prima.

    RispondiElimina
  18. Esilarante e quel 'figanzato' ha creato patemi in casa,al mio ululare sono accorsi.
    Cristiana

    RispondiElimina
  19. Questo è da incorniciare! La chiusa Cattalànesca è sublime! Per un quarto d'ora mi hai fatto divertire da sbattermi per terra!
    :-D
    Posso inviarlo a qualcuno citando te e il tuo blog?

    A presto e buon anno a te e a tutti, qui!
    Lu

    RispondiElimina
  20. * Lu
    Invia a tutti quelli che vuoi: lo sai che mi fa solo piacere... .D

    Saluti, baci, e ancora auguri a tutti!

    RispondiElimina
  21. Ciao Zietto, grazie per il passaggio da me e per gli auguri che ricambio di cuore. Sono un po' fuori fase ma presto ritornerò attiva....leggere qui è già di grande aiuto :O)
    Buon anno.
    Macca

    RispondiElimina
  22. Ah, ah, ah, gran bel modo di inizare l'anno (l'ultimo?), stigmatizzando sta cazzata (ma sarà na cazzata?). Dio mayalo? Ah, ah, ah ...

    RispondiElimina
  23. Querido amigo passei para te cumprimentar e desejar um bom ano.

    (gostava de saber italiano para poder comentar :( .. por vezes é dificil apenas com o tradutor, perdoa-me...)

    beijos
    oa.s

    RispondiElimina
  24. Ah, ah, da pisciarsi addosso dal ridere, maremma mayala, ah, ah, ah.

    RispondiElimina
  25. Caro amico,dopo aver letto queste righe posso andare a dormire di buon umore..Aspetterò ridendo il Pregiudizio universalo..

    RispondiElimina
  26. Mi hai fatto sorridere.

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  27. è cambiato l'anno ma il tuo blog rimane sempre il più spassoso...ciao zio!!!

    RispondiElimina
  28. Prima di tutto, complimenti per ave scritto così. Non dev'essere facile..
    Poi, io credo che Maya o non Maya e dei mayali, se le cose continuano ad andare così dimmerdanelmondo, a fanculo ci andiamo tutti quanti in fretta. Compresi i "cellini" e tutti i loro amici..
    Ciao caro zio, e ancora buon anno! :)

    RispondiElimina
  29. ... Ahahahah... sei sempre un grande, Zio! :)
    Proprio ieri pensavo che probabilmente tra non molti mesi sarà tutta una psicosi generale. :S :P

    Auguri di Buon Anno Nuovo! :)

    RispondiElimina
  30. MI hai strappato non pochi sorrisi. Auguri di buon anno!

    RispondiElimina
  31. Zioooooooooo non ci posso credere!!!!! Ma sei proprio tu!???!!
    A Natale mi hanno regalato dei libri tra i quali "Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano" e tra le altre c'erano frasi di "un certo" zio Scriba....e mi pareva di notare una ...certa familiarità con qualcuno che mi pareva di conoscere..."D'agrande farò il scritore"....cavolooooo ma questa mi pare d'averla già sentita!!!!
    Ma non sapevo che il tuo cognome fosse Pezzoli.....ora l'ho scoperto!!!!!
    Caro Scritore..i miei complimenti!!!
    Intanto con questo post mi hai fatto morire dal ridere!!!!
    Sei troppo simpatico!!!!
    Un abbraccione ed un baciotto schioccoloso
    Bruna

    RispondiElimina
  32. Posso mandare chi dico io ad esercitarsi con la batteria dalle parti di questi seriosi personaggi?
    P.S.
    Voglia tu accettare ben più diretti e mirati auguri di un Felice Anno Nuovo!

    RispondiElimina
  33. C'è chi dice che se scrivi bene sei talentuoso.Io credo che per scrivere così sgrammaticati,bisogna essere geni :) Ci vediamo a fanculo,zio,che ho come l'impressione che il mio pregiudizio universalo è di quelli che buttano male :)

    RispondiElimina
  34. Sto andando .... sto andando ....
    ma prima ti mando un bacione miao

    RispondiElimina
  35. Zione sei completamente svitato ma semplicemente fantastico ed è dire poco, solo tu potevi partorire una roba del genere...ahahah che matto...naturalmente vengo con te sai tu dove, ma una soddisfazione me la devo togliere, infilare il cristero a un po' di gente prima di partire con i miei amici piedi! Buon anno futuro Prozzio :-)))))

    RispondiElimina
  36. * Bruna
    Oui, c'est moi! :-))))
    Sulle Formiche 2002 ci sono ben quattro battutozze del sottoscritto...

    RispondiElimina
  37. "in secula s'incularunt". Te prego ancora! Ho le lacrime dalle risate.

    RispondiElimina
  38. Zione ho bisogno del traduttore, heheheheh. :D

    Buon Anno caro. :)

    RispondiElimina
  39. BarbaNick: rientro con sorriso, il meglio che potesse capitarmi...
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  40. ahahahahahhaha da oggi è ufficiale: il mio nuovo Dio sarà il Dio Mayalo!!! XD XD XD XD XD spaziale Zio... sei un vero GENIO! avevo bisogno di farmi delle sane risate... i tuoi racconti mi spezzano in due!!! ;) buona giornata amico mio... grazie di tutto...

    RispondiElimina
  41. Un altro abbraccio a tutti, amici miei, e un affettuoso bentornato al gattonero

    * Giulia
    Benvenuta fra i Suinteisti... :-))

    E Grazie a te come sempre, meravigliosa amica!

    RispondiElimina
  42. Abbraccione a te Ziooo!!! Ho visto che in un commento hai riutilizzato "in culo a chi ci vuole male"...graaandeee!!! :)))

    RispondiElimina
  43. Ahahahahahaha!!...Grandissimo!! mi sono spataccato dalle risate!!

    RispondiElimina
  44. u' maronn, niente paraddis, vaco all'inferno pur'ie, ahah! :D
    grande Zio, troppo divertente

    RispondiElimina
  45. Grottesco si, è il termine giusto! Hahaha, ciao Nicola, un abbraccio per un anno bellizzzimo! -Nora*-

    RispondiElimina
  46. Sei sempre grandioso! Ti faccio i miei auguri di un sereno 2012.

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)