l'idea più pazza del più pazzo fra gli scrittori

"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

martedì 11 gennaio 2011

ERESIA FLASH: Kaga Kazzinger senza ritegno.



Ieri Kaga Kazzinger ha pensato di doversi pronunciare contro “il monopolio statale sulla scuola” (SIC!). Ho l’impressione che per il sicario di ermellin... ehm... volevo dire per il vicario di Cristo l’istruzione statale sia una ben grave piaga, al livello dell’Illuminismo, del Relativismo e dell’Eutanasia, le sue altre maniacali fisime. Ma il vero scandalo non sono le farneticazioni di questo figuro reazionario e oscurantista, che in fondo non fa che tirare l’acqua sporca al proprio lercio mulino (cioè invocare milioni PUBBLICI e NOSTRI per finanziare, in tempo di crisi e di sanguinosi tagli, il lavaggio del cervello ideologico delle SUE sqhuole private – private di che, dell’intelligenza?) bensì il fatto che i vergognosi servi della nostra cosiddetta “informazione” abbiano concesso più spazio a quest’idiozia di quanto non ne abbiano concesso in questi giorni al bambino morto a Bologna o alle decine di caduti nei disordini in Tunisia. Felice di tutta questa cassa di risonanza assicuratagli dalla servitù zerbinesca, il simpaticone si è anche premurato di aggiungere che “L’educazione sessuale... impartita nelle scuole di alcuni Paesi europei costituisce una minaccia alla libertà religiosa”. (!?!?!?) Clamoroso e imbecillissimo esempio di Ribaltamento Totale della Verità (operazioncina non nuova per i gerarchi teocratici di ogni tempo e luogo), laddove è facile intuire come la proposizione corretta suonerebbe invece: “L’educazione religiosa inculcata nelle tenere menti dei bambini e dei ragazzi costituisce una minaccia alla loro futura libertà psicologica, intellettiva e sessuale”. Insomma sembrerebbero battute nonsense di quelle da scompisciarsi, se non fosse che Egli è serissimo, come serissimo è chi lo ascolta e chi si genuflette nell’obbedienza politica ai suoi peti, e che quindi c’è più che altro da piangere. Ma di quali cazzo di libertà stiamo blaterando? Senza stare, per una volta, a scomodare la lercia e scimmiesca omofobia religioide, basti ricordare che ancor oggi, in paesi che si definiscono progrediti e civili, vi sono casi di genitori delinquenziali che se scoprono il loro malcapitato figliolo a tirarsi una sanissima pugnetta possono gettarlo impunemente tra le grinfie di un individuo disturbato chiamato “psicologo cattolico”, per il quale la masturbazione rappresenta non un qualcosa di fisiologicamente inevitabile, bensì un “grave disordine morale” (un vero e proprio orwelliano SEXCRIME!) e che si fa pagare assai profumatamente per “correggerlo”...
Mioddio, se esisti, liberaci da coloro che abbaiano e grugniscono nel tuo nome!
Tornando ai banchi e alle cattedre, io ai sottanoni fascisti avanzerei una modesta controproposta: “D’accordo, dài, ve la facciamo l’elemosina, ma in cambio fuori dai coglioni da tutte le scuole pubbliche gli insegnanti di religione scelti dai vescovi e pagati dallo Stato. Vi diamo quelli, di soldi, cari furbacchioni, e non un centesimo di più. Perché mai sovvenzionare scuole confessionali in sovrappiù, se quella “laica” è già una scuola cattolica mascherata?”


56 commenti:

  1. Continuerò a ripeterlo fino alla noia: Ma mettere due ore di diritto in ogni scuola a partire dalle medie no? Visto che è appurato (o dovrebbe esserlo) che l'ora di IRC (Insegnamento Religione Cattolica) non ha senso ne diritto di esistere, perchè non formare dei cittadini coscienti e con gli strumenti per capire cosa accade intorno a loro, invece di diplomare 18enni che non hanno idea di cosa sia una bicamerale? Ah, dimenticavo.. Un popolo ignorante è più semplice da governare.

    Il problema, come sempre, non è della chiesa o del pastore tedesco (bau) che dice stronzate.. Il problema sono quelli che lo ascoltano incondizionatamente convinti che riporti la parola di non si sa quale dio..

    RispondiElimina
  2. * Ser Vlad
    Ti sei dato la risposta delle risposte: "Un popolo ignorante è più semplice da governare" (e da schiavizzare, e da rincoglionire con la pubblicità, e...)
    Sono d'accordo su tutto quello che dici, e ti ringrazio tantissimo del contributo. Ciao!

    RispondiElimina
  3. Che strazio. Poi dicono che i musulmani sono integralisti...

    RispondiElimina
  4. Tra le piaghe hai scordato i falsi di Prada.
    Ha ragione Kaka. Egli, oltre a tirare ottimamente l'acqua al proprio mulino diversamente lindo (e a essere una formidabile mezzala - si dice ancora così?) dice bene, l'educazione sessuale (e al libero pensiero e all'ideazione creativa aggiungerei) mina la LORO libertà di ingerenza, controllo, critica acritica e ribaltamento totale della verità. E mi par di vederli i milioni di lobotomizzati funzionali che annuiscono davanti ai teleorinali. maledetta servitù zerbinesca.
    (Ma la foto è di quando cantava negli Offspring?)

    RispondiElimina
  5. Pensa tu come potrebbe essere l'Italia se la 'santa sedia gestatoria col santo padre' fosse rimasta ad Avignone? Avremmo risparmiato milioni e milioni di soldi e di cazzate.
    Cristiana

    RispondiElimina
  6. @ cristiana 2011
    Mammagari fosse rimasta ad Avignone. Di certo avremmo problemi in meno di cui occuparci..

    @Zio Scriba
    Figurati! Se mi accendi con questi argomenti mi incendio di brutto! ;)

    RispondiElimina
  7. è possibile essere sani di mente ed avere una fede religiosa? penso di sì, via, voglio essere tollerante. ma non è possibile però essere sani e seguire un simile personaggio, bisogna essere falsi, negare completamente buon senso e raziocinio.

    RispondiElimina
  8. Io dico che dovremmo sbattere fuori la chiesa dall'Italia, che, come da Costituzione, è uno stato LAICO.
    Che Nosferatu se ne stia nel suo bel Vaticano, proibendo tutte le educazioni sessuali che vuole.

    RispondiElimina
  9. @ Robydick

    fede religiosa e appartenza (con incondizionata fedeltà) a una chiesa come questa (azienda, multinazionale, banca, stato...) sono due cose diverse! E te lo dice un agnostico! ;)

    RispondiElimina
  10. si potrebbe disquisire per ore, ma c'è una frase che hai detto tu che sintetizza tutto per bene:

    "Mioddio, se esisti, liberaci da coloro che abbaiano e grugniscono nel tuo nome!"

    RispondiElimina
  11. * Lucien
    no, i cattolici non sono mai stati integralisti: hanno SOLO arrostito Giordano Bruno e altri liberi pensatori (e vorrebbero tanto poter tornare a farlo...) :D

    * web runner
    Più che commentare hai arricchito e completato il post: grandissimo! (Da qualche parte ho la stessa foto arricchita di svastiche, corna e cazzi stilizzati: volevo quasi pubblicare quella, ma poi ho lasciato perdere...)

    * cristiana 2011
    è uno dei miei slogan preferiti: PAPA CAZZONE RITORNA AD AVIGNONE

    * Ser Vlad
    allora mi sa che io e te avremo da divertirci... :D

    * robydick
    pienamente d'accordo: stiamo parlando di uno per cui l'Illuminismo è una perversione, un'eresia peggiore delle sette sataniche...

    * MrJamesFord
    già: questo signore è solo il capo di uno Stato estero, ed è pure tedesco. Allora perché caga preferibilmente il cazzo sempre all'Italia? Non credo per vicinanza geografica, in epoca di comunicazione globale. Che sia perché sa benissimo di poterlo fare, perché siamo un paese abitato, in grande maggioranza, da bigotti e fascisti, da mafiosi ignoranti e pecore leccaculo?

    RispondiElimina
  12. * Reverend Emi
    sì: essendo, come Ser Vlad, non ateo ma agnostico, ho sempre l'ingenua speranza che, se proprio esiste, abbia il tempo e la voglia di dare QUESTA geniale prova folgoracani e ammazzaporci della sua presenza... :D

    RispondiElimina
  13. Che ti aspetti da uno il cui mestiere è fare "Crociate"? E le Crociate non si fanno mai senza violenza. Fisica o verbale. Non si fanno senza ledere il diritto e il rispetto altrui.
    Amen.

    RispondiElimina
  14. povero Gesù Cristo Superstar...una volta per scacciare i mercanti dal tempio gli bastava la sferza, adesso gli ci vorrebbe un B52, e il mossad al posto degli apostoli...:)

    RispondiElimina
  15. Direi che sia una delle 'eresie' peggiori proprio perché pronunciata da chi, per tradizione e vocazione (?????), dovrebbe stare molto molto attento alle scintilla che potrebbe scaturire. Ma ormai son sempre più convinta che a questi individui non interessi assolutamente ogni tipo di conseguenza! :/

    RispondiElimina
  16. no ma è assurdo, il fatto è che ormai è praticamente inutile parlarne. (io ho deciso di attuare una minuscola forma di protesta personale: se devo scrivere un'articolino di cronaca e il comunicato stampa recita: "saranno presenti il Vescovo, il Presidente della provincia e il Sindaco", nell'articolo scrivo: saranno presenti il presidente della provincia e il sindaco)

    RispondiElimina
  17. Sei un pirla ! Mi hai fatto talmente ridere con Kaga Kazzinger che non riesco neanche a leggere il post.

    RispondiElimina
  18. Mi hai risparmiato un post sul delirio dell'umile vignaiuolo, visto che il tuo dice più o meno le stesse cose che avrei scritto. Aggiungerei che sarebbe l'ora che i giornali di opposizione la piantassero di mettere a nove colonne ogni cazzata che parte dal Vaticano come se dovesse fregarcene qualcosa. E soprattutto come se quella manica di parassiti avesse una qualche minima autorevolezza degna di attenzione da parte nostra.

    RispondiElimina
  19. * Il grande marziano
    Amen.

    * unwise
    non finirò mai di ringraziarti per il regalo che mi hai fatto con Kaga Kazzinger: di solito il mio smisurato orgoglio mi spinge a usare solo giochi di parole miei, ma questo l'ho fatto mio con vero piacere, e ci tengo a ribadirlo di nuovo davanti a tutti: Kaga Kazzinger è un'idea di unwise! :D

    * petrolio
    le conseguenze che possono interessargli sono quelle di sempre: potere e denaro.

    * polly
    mirabile esempio di un modo nuovo e originale di fare censura: via le VERE parolacce... :-))

    * Euterpe
    per onestà, devo dirti di guardare la mia risposta a unwise... :D

    * sassicaia molotov
    il bello è che se si facesse un sondaggio, si scoprirebbe che anche fra le "loro" pecore l'autorevolezza di questi parassiti non supera l'1-2%!!! (Come ho detto poco tempo fa parlando di Eutanasia, non c'è UNO SOLO dei miei tanti conoscenti cattolici praticanti che non sia strafavorevole, in determinati casi, alla Dolce Morte!!) Quindi risulta sempre più difficile non solo capire il loro gioco, ma il perché così tanti leccaculo in malafede glielo reggano a oltranza!!!!

    RispondiElimina
  20. Complimenti per la colorita espressività e per il contenuto che approvo in toto.

    RispondiElimina
  21. Nik- Sono assolutamente d'accordo su tutta la linea. Con me se parli contro la morale religiosa spalanchi una porta aperta. Sono stato anche io all'oratorio salesiano, dove era obbligatoria la confessione. La prima cosa che il pretazzo ti chiedeva era se avevi tenuto le mani a posto. Quello -la pugnettina frettolosa di un tredicenne- era un atto contro Gesù, che piangeva ogni volta.
    Se fosse vero dovrebbero sgorgargli dagli occhi le cascate del Niagara e dello Zambesi unite.
    In Germania un laico insegna religione nelle scuole, normalmente un insegnante di storia. Lo trovo giusto. Cosa deve dire un prete a me alla soglia dell'Università, come si spidocchiano le ostie?
    Il tanto decantato e rimpianto Woytila era un attore eccellente, che stava sul proscenio. Ratzinger era il suo suggeritore. È rimasto tale, perché non ha la valenza dell'altro per stare sul proscenio, né la voce.
    Due robusti passi indietro per la chiesa cattolica nostrana.

    RispondiElimina
  22. Ho letto post e commenti che naturalmente condivido in toto. Non dimentichiamo inoltre che tra Italia e Vaticano due concordati - il primo nel 1929 dove mussolini veniva indicato come uomo della provvidenza e il secondo con craxi altro uomo della...lasciamo perdere - ci hanno legato mani e piedi. Tanto che la Rai, primo canale avanti a tutti, è divenuta una dependance della santa sede.

    RispondiElimina
  23. Aggiungo il mio commento, solo per aggiungermi a tutti gli altri.
    Già è difficile credere in un dio, ma la chiesa cattolica lo rende impossibile, per quanto si cerchi di dissociare la fratellanza del Cristo, alla malvagità e all'oscurantismo di questa chiesa.
    E i servi di questa chiesa sono anche peggio!
    Ciao Zio Scriba.
    Lara

    RispondiElimina
  24. * I am
    Thanks... :D

    * Enzo
    Dalle mie parti quella domanda viscida non era molto gettonata (chissà se la facevano anche alle femmine: lo sapevano che possono trastullarsi pure loro?) Me la rivolse, prendendomi del tutto alla sprovvista, un vecchio bavoso una delle ultime volte che feci la cavolata di confessare i cavoli miei a un pretozzo. Ovviamente al suo stronzo "Commetti atti impuri? Ti tocchi?" risposi con un secco e risoluto "No", cioè mentii in confessione, peccato mortale di cui ancor oggi mi vanto con sommo gusto...

    * il monticiano
    Pensa che io già da ragazzino quella schifosa istituzione con abbonamento obbligatorio la chiamavo RAIV: Radiotelevisone Italo-Vatikana...

    * Lara
    Ho sempre pensato anch'io che l'Anticristo (quello vero) vesta porpora e stia dalle parti del Cupolone...
    Ciao carissima!

    RispondiElimina
  25. Porca trottola quanto mi piacciono questi tuoi interventi AntiPapali!!!! Li adoro!!! anche io leggendo queste cose sento nascere un incendio dentro di me, che se potessi liberarlo raserebbe al suolo quella cacca fumante di istituzione fascista, conservatrice e beota denominata Chiesa!
    Proprio per tutto quello che hai affermato io mi sono LIBERAMENTE RIFIUTATA di partecipare alle lezioni di "Religione" al liceo. Perché sinceramente non sono lezioni di teologia (che mi starebbe anche bene) ma sono appunto lezioni di puro CATECHISMO. E io questo non ho proprio potuto sopportarlo. Con dei "professori" poi culturalmente arretrati e incompetenti.. abili servitori di quel succhianerchie del Kaga Kazzinger, come giustamente lo hai chiamato!! ;) Il problema è che in Italia l'ignoranza si espande peggio della peste... Proprio questa mattina stavo studiando la concezione del suicidio e della religione in Durkheim: l'uomo è invischiato nella religione perché crede in un fantomatico Dio. Ok e questo è vero, ma non è questo il motivo principale!!! Bensì l'uomo (quello ignorante) resta legato a quel mondo perché è il mondo della collettività, della società. La sua ignoranza e i lavaggi del cervello della Chiesa gli impediscono di sviluppare un proprio pensiero e di rendersi conto in quale mare di finzione stia vivendo. Ho fatto il succo del succo della spremuta di succo del suo pensiero ovviamente, ma solo per citare una teoria con la quale io mi trovo d'accordo. Le tue letture mi animano!!!!! Complimenti Nick!!! :D

    RispondiElimina
  26. * Giulia
    complimenti a te per la consapevolezza precoce... io Don Pirla al liceo me lo sono cuccato fino in quinta. (Ma forse l'ho fatto perché mi serviva materiale per le sqhuolastrissie?) :D

    RispondiElimina
  27. O distruggere l'ormai inutile chiesa o teletrasportarla su un atollo al centro dell'Atlantico.

    (non ce ne sono? meglio ancora)

    RispondiElimina
  28. * Absinto
    poveri atolli: già sono satolli di esperimenti nucleari, pure 'ste fetenzìe gli vogliamo ammollare? :-))))

    RispondiElimina
  29. grazie a te...se solo la siae fosse così onesta...:))

    RispondiElimina
  30. Queste notizie fanno venire il prurito. che schif!
    Ieri sera, per poter mangiare tutti insieme, mi son dovuta sorbire il tiggicinque -_- cioè non è allucinante, è veramente allucinogeno. Ti frigge il cervello. Quella gente passa dalla morte di quel povero bimbo ai consigli su quale fottuto nome dare al proprio figlio. Mi è venuto da vomitare, holasciato lì mezza cena. Non scherzo, purtroppo.
    Il Papa deve portare per forza acqua al suo mulino. E non solo alla sua.
    Ciao!!

    RispondiElimina
  31. Gli insegnanti di religione paradossalmente in questo momento di massacro dell'istruzione rappresentano una casta scelta dai vescovi e pagata dallo stato... per il resto Zio col titolo mi hai fatto ribaltare ora mi devo riprendere!
    :)

    RispondiElimina
  32. trovare la forza di riderci sopra, questo è un atto di fede.
    grande zio scriba!

    RispondiElimina
  33. il sicario mi provoca fastidio e allergia. :)

    RispondiElimina
  34. sei un inventore di parola. anzi, di più. sono suoni onomatopeici. un fraintendimento e impossibile. almeno per i puri di cuore!

    con affetto (sì, anche in italiano), mod

    RispondiElimina
  35. ieri in ascensore un momento davvero liberatorio è stato quando un mio amico ha detto "movente passionale, caso di omicidio-suicidio per il pontefice e il presidente del consiglio"...

    RispondiElimina
  36. Educato sessualmente il ragazzino o la ragazzina non può cadere vittima di un prete, vescovo o altri magnaccia. Questo non va bene per B16. Non è la prima cazzata sul sesso eh, ricorderai certamente quando in AFRICA disse che il preservativo non serve.
    Come ho già scritto in altri post, se i suoi genitori avessero seguito dei corsi di educazione sessuale, oggi quell'uomo non ci romperebbe i coglioni.
    Magari sarebbe diventato il vocalist degli Iron Maiden

    RispondiElimina
  37. Caro zio...il medioevo è sempre più vicino (a mio modesto parere), tra l'altro, contando che al mondo esistono anche persone con poco spirito critico e facilmente abbindolabili, le affermazioni del "pastore tedesco" sono ancora più gravi, se non fossero premeditate sarebbero di un'irresponsabilità inaudita! Ma essendo premeditate oserei dire che sono criminose!

    RispondiElimina
  38. Hai detto tutto tu e gli altri blogger prima di me. Che aggiungere? Complimembri Zio.

    RispondiElimina
  39. E' un problema che sento molto, grazie per averlo affrontato. L'oscurantismo impera più che mai, sono sempre più invadenti e sfacciati. Ciao, Nicola, buonanotte!

    RispondiElimina
  40. * unwise
    ma ti pare, era il minimo che io potessi dire... :D

    * Goccia di Neve
    Vorrà dire che ti inviterò a cena qui da me, prima o poi: mai avuto (e mai avrò) televisori in cucina, mai rovinato un solo pasto con un fottuto tg!

    * Ernest
    riprenditi, mi raccomando, che abbiamo bisogno anche di te...

    * Resto in Ascolto
    mai perdere la fede nella possibilità di ridere: la cupa seriosità lasciamola tutta al diavolo in ermellino

    * paté
    a proposito di ribaltamenti: a ma invece provoca... allergia e fastidio!

    * mod
    grazie, e affettuosissimamente ciao! :D
    (volevo a mia volta lanciarmi nella tua lingua dicendo "mein liebe" ma subito sono andato in difficoltà: forse il femminile di mein potrebbe essere meine, ma liebe? è neutro - cosa che sarebbe splendida - o è maschile?)

    * Antonio
    roba che sparerei fuochi d'artificio persino io che odio i botti... :D

    RispondiElimina
  41. * Inneres Auge
    quella cosa detta in Africa potrebbe fargli avere sulla coscienza (se ne ha una) più morti di Hitler e Stalin messi assieme.

    * Lumaca a 1000
    ricollegandomi a Inneres, direi che criminose è la parola giusta

    * Ally
    complimembri mi mancava :-))
    visto che sono generoso li dividerò equamente: i compli a me e i membri a Kazzinger...

    * giacynta
    Buonanotte anche a te, amica dolcissima!

    RispondiElimina
  42. Questo post è....
    Aggiungo un AMEN.
    :D

    RispondiElimina
  43. Un canto anticlericale ottocentesco diceva, tra le altre cose "sacrosante": "E il Vaticano brucerà / con dentro il papa!". Mi accontenterei che il suo occupante, col suo staff e la sua troupe d'arte varia, venisse disperso a calci nel sedere e il sito trasformato in Museo dell'Abominio per documentare nei secoli dei secoli e ricordare non solo tutti i morti ammazzati direttamente e massacrati per un'ipotesi indimostrabile (caccia agli eretici e ai pagani, crociate, inquisizioni varie, colonizzazioni, guerre) ma anche le centinaia di generazioni che sono state costrette a sprecare le loro vite nella paura, nell'ignoranza, nella sudditanza, nella repressione e nell'infelicità "a vantaggio d'una fede / per un Dio che nun se vede / ma che serve da riparo / ar Sovrano macellaro" (Trilussa).
    Ecco, l'Inferno andrebbe inventato per tutti questi soggetti che hanno fatto e fanno ogni loro sforzo per rendere la vita sulla terra qualcosa di infame da subire in vista di un premio da un'altra parte. Che possano bruciare in eterno.

    RispondiElimina
  44. Si, decisamente un peccato che i cosacchi non siano arrivati a far abbeverare i cavalli in piazza san pietro.

    RispondiElimina
  45. nicky-boy) meine....meine. ma potrà "meine" mai essere anche "deine"???
    LIEBE invece è rigorosamente femminile.
    saggi i tedeschi o limitativi?

    :) love, mod

    RispondiElimina
  46. L'educando psicopapa Raiccinger, ai tempi 'scritto ai giovini nazistitruppen, smistava bombette in battallia, prima di convertirsi alla parole del Dio...del suo dio...non quello della Bibbia però. Ingerisce su questioni che non lo dovrebbero riguardare, parla e straparla, condanna quel che gli pare a lui. Detta quel che dovrebbe essere e quel che ancora gli parea lui.

    Che governi il suo Stato, Vaticano, che smetta di moralizzare, non serve a nessuno.

    RispondiElimina
  47. * Stefy
    I tuoi puntini di sospensione mi hanno ricordato che la volta in cui feci ridere più gente con una bestemmiola fu quando al minigolf, dopo aver sbagliato un colpo a mezzo millimetro dalla buca, me ne venni fuori con un "Dio Puntini Puntini!": uno tirò fuori un taccuino e se la segnò, un altro la trascrisse su un pacchetto di sigarette! Mah, a me sembrava così banale... Un bacione, carissima! :D

    * Tullix
    adesso AMEN lo dico io... Splendida splendente la tua citazione di Trilussa, i tuoi contributi sono sempre preziosissimi!!

    * Harmonica
    Però quei poveri cavalli l'hanno scampata bella: lo zolfo dell'acquasanta li avrebbe avvelenati... :D

    * mod
    allora MEINE LIEBE!
    (diciamo che per un amante e teorico della non-monosessualità il genere neutro sarebbe parso più azzeccato e illuminato, ma non posso avere la presunzione di correggere una lingua che neanche conosco... :D a volte rimpiango di non aver approfittato, da piccolo, della nonna paterna che parlava il tedesco meglio dell'italiano...)

    love, nick

    * Davide
    I lettori più datati lo sanno già, ma spero di non annoiarli se lo ripeto: questo signore mi stava già sulle balle quando io avevo 22 anni e lui era capo della congregazione per la dottrina della fede, cioè la moderna Inquisizione, al punto che il cattivo dei cattivi del mio primissimo esperimento di romanzo si chiamava Zirgenart, cioè ratzingeR anagrammato...

    RispondiElimina
  48. Io più che altro mi chiedo cosà risponderò ai miei figli, quando ne avrò, se mi chiederanno "Papà perché devo andare a scuola?" perché non credo me la sentirò di rispondere "Per imparare!"

    RispondiElimina
  49. * Sleeper
    Ne deduco che hai intenzione di rimanere in Vatikalia...

    RispondiElimina
  50. Ratzinger: “Dio non si trova con un telescopio”. Basta un paio di paraocchi.

    (Quei soliti geni di Spinoza).

    RispondiElimina
  51. * Lucien
    bellissimo questo contributo teieristico intercettato al volo all'ora del tè: quasi come far merenda insieme. Un abbraccio da lontano... :D

    RispondiElimina
  52. ti rispondo da qui...non posso leggere mail perchè non sono in ufficio...scrivimi al mio indirizzo che è riportato sul blog :)

    RispondiElimina
  53. Mi consolo un po' pensando che tanti magiapreti, che se potessero li mangerebbero davvero, provengono da scuole cattoliche.

    RispondiElimina
  54. Vero che lo spazio mediatico concesso ad un Presidente straniero (ospite) sia troppo, davvero eccessivo, stomachevole, direi. Ma è anche vero che più ce ne sentiamo turbati, più lo spazio concesso aumenta, e verissimo che i più forti detrattori siano coloro che conoscono cosa hanno schivato di sguincio.
    La nostra generazione (40-50) è la più compromessa: senza potere di offesa e senza potere di difesa. Forse fra poco (nell'economia della Chiesa, poco può essere fin troppo) le cose cambieranno.
    A me basterebbe che i Gentili Padri pagassero l'ICI in terra italica per i loro convitti a pagamento, uffici in affitto ai privati, aree universitarie d'élite. Mi sentirei un poco più rincuorata e mi sentirei anche un poco più laica. E San Giovanni Rotondo diventerebbe più ricco e forse farebbe qualcosa di più che solo bancarelle con le immagini in plastica di Padre Pio e ristoranti carissimi in luoghi dove invece si mangia divinamente spendendo poco.
    Un appunto: la faccetta non proprio agréable dell'attuale Santo Padre non confonda. La sua antistoricità non irriti più di tanto. Il suo più mediatico predecessore ha fatto dei gran danni, uno fra tutti quello di conferire la prelatura personale all'Opus Dei, confraternita senza parrocchie, che può essere e esercitare ovunque (facesse solo quello...). E la posizione del Polacco nei confronti di alcuni meritevoli suoi servi, come Monsignor Romero, non fu proprio di adesione entusiastica.
    Se devo giudicare una persona, preferisco un antipatico e coerente nell'antipatia delle sue affermazioni, che un simpaticone nella propaganda ma nei fatti ancor più retrogrado e chiuso.
    Cominceremo a vederli e giudicarli come "civili" solo cominciando a giudicare la loro politica, trattandoli anche e soprattutto come capi di Stato con i loro troppi privilegi e una politica economica non proprio specchiata.
    Dio è sempre stato altrove rispetto a queste faccende.

    RispondiElimina
  55. * Cristiana Curti
    Hai ragione. E io non ho mai amato nemmeno il beatificatissimo predecessore, né quando, malconcio, era già marionetta di QUESTO, né quando a pontificare era davvero LUI:

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)