"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

lunedì 17 maggio 2010

Sorensen Puddu - Replica (3)


volevo anche scrivere una lettera d’amore



Volevo anche scrivere una lettera d’amore alla mia fidanzata Minni Paperina London Marriott Monna Ruga Puppappera Thyssen Sgùrlovic Al Katar Abbas y Martinez Von Ribbentrop Naturalmente Stuart senza usare le parole cioppo, interpellanza, pretensionamento, maelstrom, addentellato, wurlitzer, bruttatroia e ragù.

Ma avevo da preparare l’esame di filosofia totale, compendio definitivo della saggezza nei secoli e poi non parliamone più che rincoglioniti come siamo non è il caso. (Te l’immagini se avessimo l’impudenza di andare avanti? “Volume 147, Heidegger. Volume 148, Buttiglione”.)

Indietro non si torna, avanti non si va, chi si ferma è perduto, e allora vaccagà.

Questassì è filosofia.

Secondo Schopenhauer le donne sono esseri inferiorotti e un po’ parecchio stronzi.

Secondo me non gliela facevano neanche annusare da lontano in favore di vento.

Avevo sempre in cantiere questa benedetta lettera alla mia fidanzata Minni Paperina London Marriott Monna Ruga Puppappera Thyssen Sgùrlovic Al Katar Abbas y Martinez Von Ribbentrop Naturalmente Stuart ma tanto era inutile perché poi il suo nome non ci sarebbe stato sulla busta.

Nomina lunga tenemus.

Ma come si fa a studiare filosofia con questo caldo? Mi sa che il prossimo pediluvio universale sarà d’acqua bollente, dio boiler.

“Essa (la coscienza) la dà, nel mentre che non la dà” scriveva dal canto suo Hegel nel trattato Fenomenologia dello spirito (sottotitolo Strana troia la Coscienza, poi censurato).

Gran capoccioni e tutto questi filosofi, ma idee molto confuse sul sesso. Voglio dire, chiamano pervertiti quelli che ci provano con le pecore o le galline, ma volercelo infilare tra le cosce alla Coscienza non vi pare peggio?

Quasiquasi accendo il caminetto per dare una rinfrescata, pensavo.

Ma un liquido trillo mi riscosse.

Pronto, disse, sono la tua fidanzata Minni Paperina London Marriott Monna Ruga Puppappera Thyssen Sgùrlovic Al Katar Abbas y Martinez Von Ribbentrop Naturalmente Stuart, ma nel bel mezzo di Sgùrlovic si sentì un malefico bip (anzi un distonico sbèp), e a Martinez, parecchio prima della zeta di Martinez, ma parecchio prima, (C’è una zeta in Martinez? Sì, fidatevi di me come io diffido di voi) le batterie del mio cellu erano belle che andate in vacca.

Secondo Spinoza la vita senza guai (e lui, perseguitato da creduloni fedenti a frotte ne seppe qualcosolina, di guai) è come l’infanzia senza la kakkaddosso (la famosa “questione Spinoza”):

a è impossibile

b non possiamo farci niente

c kissenefrega

Driiiinn! (o forse era Dlin-Dlon, vostro odore, non ricordo bene, sa com’è, come tutti gli studenti a cominciare da sua figlia settenne m’aiutavo un po’ con caramellucce anfetaminiche, ma lei, lei, vostro odore, perché non la smette di solfeggiar petegie, che cos’ha, il singhiozzo all’ano?, perché non si ritira, per deliberare?)

Insomma chi è che ro*** i coglioni?

Postino. Telegramma!

STRONZO STOP COME PERMETTITI ATTACCARE TELEFONO FACCIA AT MINNI PAPERINA LONDON MARRIOTT MONNA RUGA PUPPAPPERA THYSSEN SGURL STOP

Vabbè.

Ma che colpa ne ho io se le femmine ti consumano il cellu? Forse il vecchio Schopy proprio tutti tutti i torti non li aveva…

Il brutto in queste cose è che non v’è mai la via di mezzo, se siete voi a sperare disperatamente che il vostro amore chiami, facile che il motorola vi diventa mutorola, questo è porco ma sicuro.

Secondo Biante di Priene le maggioranze puzzano. Secondo Eraclito pure le minoranze non scherzano. Secondo Nietzsche gli uomini tutti tanfolano da fare schifo. Secondo Heidegger, converrebbe proprio strapparsi stoicamente il naso a tenagliate. A sproposito:

i testimoni dovevano essere amici di lei, genòria della Varese-pene, avete presente, puzza sotto il naso e anche un po’ più in giù (se laven minga) e biglietti gratis ovunque, “presenti in tribuna vis (very important scroccons) l’elegantissima Bona Maria Tulipana Gervasona Stupenda Dei Procioni Marchesa Della Guappa In Carrozza (guanti Armani, scarpe Arpiedi, cappellino Arculo), con accanto il quinto marito Orcobaldo Del Pioppeto Gran Cazzone Dell’Ostrega Calamaro Cornuto Di Rio De La Palta e l’undicesimo marito in attesa del suo turno Fufy Squaraqquao Granduca Del Pollaio Marchese Di Arrea Visconte D’Elcacchio Armadrillo Gran Maestro Del Budino E Sacerdote Del Puré Poldo de l’Esculapio Epitaffio y Barcavela y Cabeza de Mierda, tutta gente che oltre a non pagare un ca*** di biglietto occupa sei posti soltanto col nome”… ma il prete, per quanto suonato come una campana (era un certo Don Dino Dondani d’Induno) era stato chiaro, le pagine del registro delle firme le pago io, quindi vediamo di stringere, allora avevamo ripiegato su Mo But e Jo Day, che d’altra parte non conoscevamo affatto, e che soprattutto, come per dispetto, avevano elaborato nel tempo a nostra insaputa delle firme arzigogolatissime e lungotte e rococò-svolazzose.

Non crediate che ciò mi distogliesse dai libri.

Secondo Pitagora, Protagora, Anassagora e Paperoga la filosofia non potrà mai fornirci risposte, poiché non è in grado di porsi l’unica domanda fondamentale dell’esistenza, che è:

“Perché la gente rompe sempre i* cazzo?”

Stando così le cose, tutti ma proprio tutti i filosofi successivi potevano anche risparmiarsi (e risparmiarCI) la fatica!

Intanto il cellu invece di ricaricarsi sudava.

Prima che il giorno muoia, disse il principe giovanni, ci sarà un matrimonio. E un’impiccagione. Oppure vadavialculo impiccheremo la sposa. Ma poi venne fuori che sulla Varese-pene il principe giovanni non vantava una vera e propria giurisdizione, e molti rimasero delusi, specialmente quello con la corda in mano.

Vuoi tu sposare la qui presente Minni Paperina London Marriott Monna Ruga Puppappera Thyssen Sgùrlovic Al Katar Abbas y Martinez Von Ribbentrop Naturalmente Stuart senza usare le parole “boh”, “forse”, “non so se mi conviene”, “fossi scemo” e “non ho capito la domanda”?, intimò il pretone ancora incazzatissimo per lo scempio di pagine del registro delle firme (solo quella di Mo But prendeva da pagina 8 a pagina 276)

Capire dovrei aver capito, ma non è che potrebbe ripetere?

Vuoi tu sposare la qui presente Minni Paperina London Marriott Monna Ruga Puppappera Thyssen Sgùrlovic Al Katar Abbas y Martinez Von Ribben…

Inutile dire che feci in tempo a ripensarci e a scappar via quasi incolume. Il Padre Della Sposa riuscì en spaccant a passarmi una pesante brocca sulla testa. Però riuscii a scappar via.

Col prete.

Che si rivelò essere un suoro dolcissimo.

Ma poi mi arrovellai perché mi sentivo in colpa e volevo almeno scrivere un bigliettino di scuse alla mia fidanzata Minni Paperina London Marriott Monna Ruga Puppappera Thyssen Sgùrlovic Al Katar Abbas y Martinez Von Ribbentrop Naturalmente Stuart Coniugata Sorensen Puddu Anzi No, un bigliettino che dicesse qualcosa come “Non ti sposo più ma non è colpa tua, sono io che sono malato, per la precisione sono pretofilo con prognosi riservata, molto riservata, ti chiedo perdono, sono veramente rammaricato per non aver tenuto fede alla mia promessa di allungarti il nome” ma senza ovviamente usare le banali e sconvenienti parole “sposo”, “colpa”, “malato”, “precisione”, “perdono”, “rammaricato” e “promessa”.

Sono ancora qui che mi ci sto arrovellando su questo giochetto da settimana nikilista, da sudoku-masochista, e son passati ventanni, durante i quali il prete puddofilo ha cambiato sesso e genere per diventare un porcellino d’india lesbica.

E durante i quali, che ci crediate o no, non c’è stato verso di laurearmi in filosofia.


26 commenti:

  1. SIAMO NOOOI
    SIAMO NOOOI
    I CAMPIONI DELL'ITALIA SIAMO NOOOI
    SIAMO NOOOI
    SIAMO NOOOI
    I CAMPIONI DELL'ITALIA SIAMO NOOOI!!!!!

    :D

    RispondiElimina
  2. * Reverend Emi
    NON VINCIAMO MAI!
    nON VINCIAMO MAI!
    NON VINCIAMO MAAAAAAAIIII...
    NON VINCIAMO MAI
    NON VINCIAMO MAI...
    (dedicato ai viscidi stronzi che non contenti di derubarci infierivano col loro simpaticissimo coro "Non vincete mai!"...
    Già: non vinciamo proprio mai (o forse mi confondo leggermente, forse da quando il gioco è pulito vinciamo noi più o meno SEMPRE...)
    comodi, comodi, state pure in ginocchio davanti ai campioni... :D

    RispondiElimina
  3. Mi piacciono anche i nonsens quindi posso inserirmi nel tuo con voracità. Oggi poi sono in bonaccia come una pancia svuotata di fresco, quindi propenso a lasciarmi aderire e appiccicare tutto addosso pure le cartine delle caramelle dei miei nipotini, quelle che non si sono leccate.
    Sono in ansia per la tua fidanzata Minni Paperina London Marriott Monna Ruga Pappappera Thyssen Sgürlovic Al Katar Abbas y Martinez Von Ribbentrop Naturalmente Stuart Coniugata Sorensen Puddu; riuscirà mai a parlare con te?
    Ma in fondo sono preoccupato per te: la tua fidanzata M.P.L.M.M.R.P.T.S.A K. A.y M.v R.N.S.C.S.P.porta anche una mutandina per ogni nome?
    E quando cazzo scopi, Nicò!

    RispondiElimina
  4. Beh, cazzo! L'ho detto per quell'altra ma mi associo a chi grida di gioia; mi allineo in fila dietro a chi gode e faccio le boccacce insieme a voi a tutti i rosicono, gufoni, coglioni e rompicoglioni che si erano illusi.
    Gente, se Massimo fa un paio di ritocchi azzeccati -come sembra- mettetevi sul cesso fin da adesso: per i prossimi quattro anni non ce n'è per nessuno.
    Poi si vedrà.
    SEMPRE VIVA UNA SQUADRA IMMORTALE:
    I N T E R!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Ultime notizie:
    10:38 - INTER: Scudetto a rischio?
    Non c'è pace in casa Inter, nemmeno dopo la trionfale giornata che ha sancito la conquista del 18° scudetto. Stando alle ultime indiscrezioni un pool di associazioni ambientaliste avrebbe presentato un clamoroso ricorso basato su un'inspiegabile moria di gufi e rapaci notturni che avrebbe interessato alcune zone di Roma, Verona, Milano e Torino nella serata di ieri. "Non è moralmente accettabile che chi si rende responsabile di un tale riprovevole atteggiamento, cagionando un sì grave danno alla fauna e all'ambiente possa fregiarsi del titolo di campione d'Italia", ha precisato un esponente dei promotori dell'iniziativa, che ha tuttavia preferito rimanere anonimo. Le repliche e i commenti dei diretti interessati sono attese nelle prossime ore.

    RispondiElimina
  7. Grande Zio, e (di nuovo) grande Inter!

    RispondiElimina
  8. * Vincenzo Iacoponi
    tranquillo: quella era solo la fidanzata di Sorensen Puddu, per fortuna non sempre si è autobiografici... :D

    * Reverend Emi
    pensa che l'unica inquadratura dei simpaticoni di sky nel prepartita senese era un gufo bianco sistemato in tribuna, mai nemmeno una mezza istantanea sulle bandiere nerazzurre sugli spalti, mentre a ogni collegamento-fiume con Verona (a proposito: per evitar che Sorrentino rompesse il cazzo come Curci han pensato bene di far giocare Squizzi...) bisognava sorbirsi il signor Mangiante Pupù che esaltava i Ventimila romanisti, che di collegamento in collegamento diventavano i Ventiduemila romanisti, poi i Ventitremila romanisti, poi i diciotto milioni di romanisti... ma vaff... :-))

    RispondiElimina
  9. Io mi sono imposto un'auto-censura su ogni prepartita a suon di auto, col GP di Monaco. Dopo ho evitato i commenti televisivi sibillin-pungenti da orticaria (di solito apprezzo il loro lato trash ma in un momento così speciale, NO), ho preso la macchina e sono andato giù a Milano...magia pura!!! :D

    RispondiElimina
  10. A quando una dotta disquiszione sull' enunciato del famoso filosofo Cartesio Igienico : " Cago ergo sum " ?

    RispondiElimina
  11. * Simone
    grazie per il sostegno, amico. Qualcosa mi dice che l'anno prossimo i miei benefici influssi magici si estenderanno al tuo Parma... :D

    * SCIUSCIA
    parole Sante, fratello!

    * Reverend Emi
    saggia e invidiabile decisione: la vista di piazza Duomo gremita mi ha dato lacrime di commozione, ma trovarsi lì in mezzo dev'essere stato il massimo!

    * Euterpe
    ottima idea, io ero rimasto all'ancor più italo-antropo-realistico COITO ergo sum... :-))

    RispondiElimina
  12. Ziooooo che Spettacolo questa Inter!!! ;)
    CAMPIONI D'ITALIA!!! E adesso in rotta verso il pianeta Astoria, perchè diventi reale!.
    Ciaoooooo
    Sergio

    RispondiElimina
  13. Complimenti a tutti i cugini interisti per lo scudetto - e per la flemma e l'aplomb britannico con le quali lo state accogliendo... :)

    RispondiElimina
  14. sto ancora meditando se il testo è pre o post socratico nella sua essenza, sicuramente è pre-murigno :)

    RispondiElimina
  15. * Sergio
    vada come vada la Storia c'è già. Ora proviamoci per la Leggenda
    Ciaoooooooooooooooooo!

    * allelimo
    grazie cugino... se non fosse che ormai ti conosco, ti rivolgerei un paio di insulti molto british, per questo voler fare le pulci anche al modo altrui di festeggiare e di essere felici... :-))
    (evidentemente diamo fastidio, e non mi riferisco a te: su un blog c'era un poveraccio, ovviamente anonimo, che ESULTAVA per il tumore che ha ucciso Giacinto Facchetti, e ne augurava uno simile a José Mourinho...)

    RispondiElimina
  16. * robydick
    daje co 'sti accavallamenti... per qualche istante penserai che non ti ho voluto rispondere in quanto bianconero, ma invece sei apparso mentre rispondevo al fratello e al cugino... gli juventini intelligenti sono sempre i benvenuti, in questo blog per gente buona e giusta (e piacevolmente pazzerella)
    sì, credo che il testo in questione sia, di pochi mesi o giorni, pre-murigno... :D

    RispondiElimina
  17. Ciao amici del Blog, ciao mitico Zione.
    Sto godendo ancora come un riccio. La Beneamata ci ha dato un'altra grandissima soddisfazione e ora vamos a Madrid per il terzo titulo e poi scriviamo le pagine di una leggenda. :)

    Zio, ti ho lasciato un messaggio da me... Passa a leggerlo. Sono pronto a sdradicarti dalla sedia... :P

    Un salutone a tutti amici. :)

    LeNny

    RispondiElimina
  18. zio, un consiglio da amico; occhio a quelle serpi velenose del Bayern Monaco. Sono i gobbi d'europa, con tutti gli annessi e connessi, e ahimè, noi lo abbiamo sperimentato bene.

    RispondiElimina
  19. * LenNy
    visto e risposto. Grazie, amico. Un salutone anche a te.

    * Harmonica
    Guarda, anche se siamo fortissimi e siamo condotti da un Mago assoluto, io me ne sto bello tranquillo, penso che vada come vada sarò già felice così, e considero loro come i veri favoriti, e non solo per una questione scaramantica. So che Hoeness può essere considerato il moggi tedesco, magari meno farabutto ma ancora più potente, ma poi, a parte questo, non sottovaluto l'immensa forza non solo di Robben, ma anche di uno come Olic, campione sconosciuto ai più e tra l'altro in ottima forma.
    Se poi avverrà il Miracolo Leggendario sarò al settimo cielo, e in quel momento non mancherò di dedicare il tutto anche agli amici viola ingiustamente scippati da questi qua.

    RispondiElimina
  20. mi sono sganasciato troppo forte! ahahha
    ps: spero che tu abbia fatto copia e incolla col nome della tipa tutte le volte che l'hai scritto altrimenti sei da ricoveroooooo!!!
    grande! XD

    RispondiElimina
  21. ...ma chi mi ricorda questa scrittura?
    aiutami.

    RispondiElimina
  22. * Malumore
    sai che non mi ricordo? però essendo tutti perfettamente uguali mi sa di sì, altrimenti nella pappardella qualche refuso ci scappava... :D

    * Polly
    mah, potrebbe essere un frullato misto di Mark Leyner, Bukowski, Lenny Bruce, Bergonzoni, Queneau, Flaiano, Barthelme... ma facciamo prima a dire Zio Scriba (o il suo gemello pazzo Nick Pezzoli...) :-))

    RispondiElimina
  23. allora zio complimenti per lo scudetto con tutta l'invidia che provo per te che puoi vedere il principe calpestare l'erba e sengare gol incredibili...
    per il resto mi domandavo, come è il codice fiscale di Minni Paperina London Marriott Monna Ruga Puppappera Thyssen Sgùrlovic Al Katar Abbas y Martinez Von Ribbentrop Naturalmente Stuart!?!?!?
    saluti zio

    RispondiElimina
  24. * Ernest
    grazie per i complimenti. E per averci dato il Principe, in arte Mito Milito... :D
    per il codice fiscale bisognerebbe anzitutto capire dove finiscono i nomi e quale cavolo sia il primo cognome. Se il primo cognome è Thyssen il codice fiscale potrebbe cominciare con THYMNN...
    Ciao!

    RispondiElimina
  25. Scusami Zietto, ma non ho letto (fa anche rima).
    Ma se puoi, passa da me che c'è una sorpresa.
    Baci.
    :-)

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)