"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

giovedì 1 aprile 2010

Restyling, e nuovo nome, per il blog di Nicola Pezzoli


Dall’Inkazzo al… linkazzo:

25 anni di Zio Scriba!



Nacque per caso, 25 anni fa, come Inkazzo Kuotidiano. Niente più di un singolo foglio formato A4, a quadretti, pieno zeppo di cazzate, fatto passare di mano in mano fra i banchi di una certa Quinta C, di cui mi premeva tener alto il morale, pesantemente zavorrato da certi inqualificabili e inadeguati gioppini culincattedra che avevano il bel coraggio di definir se stessi “professori”. Divenne presto L’Inkazzo Periodiko, con molte più pagine e le prime mitiche Sqhuolastrissie (le strisce tutto testo e niente disegno – solo un banco e una cattedra stilizzati e simbolici – che se farete i bravi un giorno vi riproporrò), e in seguito L’Inkazzo Sporadiko: “l’unico giornale che esce quando cazzo gli pare, cioè quasi mai”. Non certo il classico giornalino liceale autorizzato dal preside: roba che se mi beccavano finivo espulso “da tutte le scuole del regno”, e ancora mi sorprendo di come non mi abbiano beccato, visto che la gloria dell’Inkazzo si sparse rapidamente fra le scuole della provincia e poi della regione…


E adesso, per vie ancor più casuali e inaspettate, rieccolo qua. Grazie a un blog che mi ritrovai preconfezionato, nel giugno scorso, da due carissimi amici che ora vivono a Bruxelles, e che in occasione del mio esordio letterario mi avevano regalato il sito ufficiale di Nicola Pezzoli (nicolapezzoli.net) e con esso il blog. Inizialmente ‘sto coso mi intimidiva, non sapevo che farmene. Lo lasciai inattivo fino a settembre inoltrato. Poi cominciai, con un post troppo lungo. Mica noioso e quasi geniale (scusate se sono Eugenio) ma decisamente lungo: una roba di quattro cartelle e mezza che dovevi chiedere un giorno di ferie per leggerla. I primi due commenti della mia carriera di blogger: tirate d’orecchie per la lunghezza del post.

Oggi, non saprei più farne a meno. Come non saprei fare a meno della compagnia della bella e variegata combriccola di amici e amiche di tastiera conosciuti in questi mesi. Il primo di essi, intendo il primo che non fosse già mio amico nella vita “reale” (ve li dico rispettando rigorosamente i nomi di combattimento: unwise, Greg Petrelli, Reverend Emi e Il Conte Rik) fu il carissimo Marco (Cannibal Kid) a cui, tanto per farvi capire la mia condizione di neofita assoluto, invece di un commento o del “sostegno” sul suo blog pensai bene di mandare un messaggio via e-mail, a cui rispose con squisita gentilezza.

Ecco spiegato perché il blog si chiamava col mio nome e cognome: non era megalomania né mancanza di fantasia: si trattava semplicemente di uno dei tanti link secondari del mio glorioso sito di grande scrittore. Adesso che le cose si sono ribaltate, adesso che il blog decolla, mentre il sito-vetrina se ne sta lì, poveretto, a soffrire un po’ di abbandono, gelosia e solitudine, era venuto il momento, profittando di un restyling chiestomi a gran voce da alcuni amici (allelimo e Stefy248 in primis), di trovare un nome anche per il blog: per ora sarà il linkazzo del skritore, poi si vedrà.


Ma torniamo al venticinquesimo compleanno di Zio Scriba (come mi sento giovane: grazie, mio alter ego!), e a questo linkazzo che oggi nasce ufficialmente sul web dalle ceneri cartacee dell’Inkazzo, come l’Araba Fenicottera. Ora come allora, i collaboratori della mia redazione sono i seguenti signori:

Fondatore, Presidente, Direttore Dittatoriale Assoluto: Zio Scriba.

Redazione politica e attualità: John Kedobal.

Redazione antropologica, psicopatologica e sociocriminale: John Kedumarun.

Redazione culturale: Nicola Pezzoli, Kristian d’Arc, J. Stronkabook.

Redazione sportiva: Ettore Frangipene.

Redazione satirico-umoristica: Zio Scriba.

Collaboratori esterni e saltuari: Pirlazio Perla, e altri deficienti consimili.

Vaticanista leccaculo: non c’è (ghè minga) [il n’y a pas]

Addetti alla sicurezza (e responsabili del fatto che NON abbiamo un vaticanista): Selciapi El Khopi, Selcati El Strozi, Kitty Spacca (campionessa di lotta libera e di palla prigioniera), Mivem Azerìa Tutch.

Inutile dire che, da bravo schizoide… si tratta sempre e soltanto di me. Come diceva un uomo leggermente meno importante (ma ognuno fa quel che può), un certo Winston Churchill: “L’equipe migliore è composta da tre persone, due delle quali assenti”. Qui, se ne spuntano altre due, gli spariamo proprio. Nel culo.

Editore, dall’autunno 1985: KNE (Kazzate Nick Editions)


Ultima cosa: proprio perché nasce dalle ceneri dell’Inkazzo, il linkazzo è un blog umoristico, ironico e satirico, di una sana volgarità al limite della Sindrome di Tourette, volutamente blasfemo, liberamente sboccato, irrefrenabilmente irriverente e provocatorio. Eventuali teste di cazzo permalose, o “fini di pelle” che si offendono per un nonnulla, nonché bigotti e fanatici del politically correct, sono pertanto pregati di andare a… navigare altrove!

Cercheremo di limitare un pochino le bestemmie, anche se ci piacciono molto, ma ci preme a tal proposito raccontare, a chi in italiA castiga, multa, punisce, squalifica, condanna le persone, ora persino sulla base dei LABIALI dei loro privati sussurri (un grottesco grandefratello invadente e viscido che per ora si limita ai calciatori, ma con tutte le telecamere sparse per le strade prima o poi…) ci preme raccontare a questi bacchettoni tutti d’un pezzo (di cacca) la storia dell’uomo che disprezzava sé stesso e diceva sempre PORCO D’IO, oppure quella della prostituta sospettata d’essere un trans che con veemenza rivendicava: SONO PUTTANA, MA DONNA!


Be’, direi che per oggi ho rotto a sufficienza. Come dice il grande blogger SCIUSCIA, adesso pompate il mio ego coi commenti.

Altrimenti apro un blog di preghiere in latino.

41 commenti:

  1. a prima vista pensavo fosse IL blog del figlio di bossi...poi ho visto il sondaggio e mi son detto bello il terzo punto poi ho letto ma non ho capito quale sarà il titolo ma la vera pirla è la data battesimale ...il primo aprile

    bella zio!

    ps:militoooooooo ;)

    RispondiElimina
  2. il look è abbastanza abbagliante
    l'articolo invitante, soprattutto nel finale :)

    ma... 'zzo sono le felicitazioni? O_O

    RispondiElimina
  3. capito ora... i commenti.
    ah, dimenticavo... a me il balotello piace tagliato fine fine, con pane e burro d'affioramento :P

    RispondiElimina
  4. scusa, zio, dove è che devo consegnare il mio CV per candidarmi come corrispondente anti-vaticanista estera?

    RispondiElimina
  5. Bello, bello Zio. Poi leggo tutto con calma più tardi. Imieicomplimenti.
    Ste.

    RispondiElimina
  6. l'inkazzo....ho le lacrime agli occhi!
    lunga vita!

    RispondiElimina
  7. * paulpositon
    accidenti, sei proprio in pole position: pochi minuti dopo aver finito il restyling!
    Su Milito non avevo dubbi: l'avevo messo anche capitano nel fantachampions.

    * robydick
    però, secondo per cinque minuti: se il primo vinceva qualcosa chissà le bestemmie...
    Avendo sostituito "Pubblicato" con "Partorito" l'idea delle Felicitazioni è stata una conseguenza... (mi hai fatto verin voglia di assaggiare il balotello: speriamo non ci siano leggi contro l'istigazione al cannibalismo, o il vilipendio di stronzetto talentuoso...)

    * modesty
    anti vaticanista estera? Facciamo che sei assunta, senza bisogno di CV... :D

    * Stefania248
    Grazie Stefy. Come vedi, mantengo le promesse.

    * unwise
    devi essere il primo, a parte me, ad averlo visto risorgere dalle ceneri del cartaceo... Ho un solo cruccio: L'Inkazzo era sicuramente solo mio, mentre non ho ancora fatto ricerche su Google per "linkazzo" per la paura di scoprire che ne esistono già un milione. Ma pazienza, ha lo stesso il suo bel perché.

    RispondiElimina
  8. minkia zio! hai rovinato tutto!

    prima mi devi fare il colloqio. poi mi deve far firmare V O L O N T A R I A M E N T E una rinuncia ad ogni mia futura iniziativa dinanzi ad un pretore del lavoro. contratto interrinale di tre mesi rinnovabile in eterno. si capisce.

    non ci siamo zio, cosi come fai tu "sulla fiducia, non si gestiscono i collaboratori communisti!

    RispondiElimina
  9. * modesty
    in realtà hai rischiato grosso, visto che ho detto che qui ai collaboratori esterni... je spariamo proprio... :D

    RispondiElimina
  10. sono felice e onorato di avere (almeno in parte) contribuito alla tua webbicizzazione (anche se non credo questa sia una parola di senso compiuto..)

    mi piace il nuovo restyling. lo so che lo sfondo bianco può apparire una scelta troppo in linea con il sistema, ma d'altronde è l'unico modo per leggere senza perdere l'uso della vista :)

    geniale poi il titolo. ha una varietà talmente ampia di significati che il figlio di bossi citato da paul position impiegherebbe un'intera legislazione per comprenderli tutti..

    bella zio, continua così e vedi di non bestemmiare troppo!
    anzi no, bestemmia pure che le tue bestemmie sono fantastiche :D

    RispondiElimina
  11. In effetti il bianco è più rilassante: confesso che per leggermi un tuo post me lo copiai-incollai e cambiai il colore di carattere e sfondo! Bello il linkazzo, e quanto mi piacerebbe leggere i vecchi giornalini L'inkazzo periodiKo e sporadiKo!
    Ciao!!

    RispondiElimina
  12. Ohh, ma cheMMeraviaglia zioSScri'...bianco e verdino..
    Smbra di accomodarsi in una cucina arredata Berloni, presso l'oste più amato dagli italianisti!
    Ho capito che sei un tipo diretto e che ti piace mettere NERO su BIANCO...ma non smettere mai di nebulizzare colori, perchè sì..oggi è pesce d'aprile
    <'))>>>((< e Yè Yèèè...ma di sicuro, anche domani, avremo bisogno di CORIANDOLIIII!

    ComplimenTebbaci ;-)

    RispondiElimina
  13. P.S.
    Zio? Ehm...ora mi allargo..
    Mi fai conoscere Paulposition e Robydick, per favore? Hanno due nomi che mi fanno SPANCIARE!
    Oh..chiaramente..per scambio di opinioni intellettuoidali...mica per altro hahahahaha!

    Grazie da Grace

    RispondiElimina
  14. * Marco
    onore reciproco, felicità reciproca.
    visto che ti piacciono le bestemmie (chi la pensa diversamente si tappi gli occhi per le prossime 6 righe) te ne regalo una incredibile (potremmo definirla "suinitudo multipla") che uscì dalla bocca di uno che aveva sbagliato la bocciata decisiva in una partita al Bagno Oasi: "dio camion di biro ogni virgola un porco".

    * Simo
    il bello è che a rileggerli mi cavavo gli occhi pure io, ma sono sempre stato pigro ai cambiamenti, quando sarebbe bastato, come inizio, passare almeno dal carattere times new roman al Georgia, come nei 2 post precedenti a questo. I vecchi giornalini sono roba talmente rara che un giorno qualche bastardo si arricchirà mettendoli all'asta dopo la mia scomparsa (naturalmente il bastardo potrei essere io, dopo essere andato a nascondermi in Australia...) Conto però di postare al più presto qualche assaggino di Sqhuolastrissie: non ho uno scanner, e mi mancano il tempo e la voglia di ridisegnarle al computer, ma proverò a inventarmi qualcosa tipo... fotografarle.
    Ciao!!

    * Grace
    non hai che da cliccare sulle loro faccine: sono anche per me degli Amici di Tastiera... :D

    RispondiElimina
  15. Ciao Grace! Sono già da un po' "seguace" del tuo blog! Non ci ho ancora scritto, ma questo non ti fa disonore. ;-)

    RispondiElimina
  16. Roby...ora ti "seguo" anch'io..
    Son passata nel tuo blog e ho trovato lo zio..mi son sentita a casa...
    A presto :-)

    RispondiElimina
  17. Oh che piacere, si riesce a leggere adesso!
    Certo che i vecchi post andrebebro de-colorati, eh... :)

    RispondiElimina
  18. * allelimo
    ho lavorato fino all'una di notte ma adesso penso anch'io che ne valesse la pena.
    Hai ragione, adesso i vecchi post si dividono fra inguardabili (quelli con i colori almeno quasi scuri) e illeggibili (tipo quello giallino su bianco). Però credo che nessuno vada mai a pescare molto indietro in un blog, e per chi fosse interessato a farlo suggerisco un semplice trucco: basta cliccare sul testo come per fare copia e incolla e magicamente diventa leggibile... :D

    RispondiElimina
  19. Zio, senti, quando hai finito di tirartela, visto che qua stanno tutti facendo 1.000 complimenti, passa da me che hai vinto il premio di miglior arredatore!
    Ciao.

    @ Robydick benvenuto anche da me: cosa hai paura di salutarmi?

    RispondiElimina
  20. APPLAUSI APPLAUSI APPLAUSI
    Io purtroppo Zio non ho avuto il piacere di conoscerti prima ma sono felice di aver incontrato tramite i nostri blog una persona come te (spero di non essere troppo fiction stile raiuno con tanto di commozione proaudience)... di commentare insieme le vicende di questo nostro incredibile e assurdo paese e soprattutto condividere con te le incazzature verso il genereale Ratzinger e le sue armate bianco padane armate di fiasco e trote al seguito.
    Vedo con piacere che giusto per non farmi mancare niente ho perso anche queste "elezioni" visto che avevo votato bianco su nero, ma mi sa che avevo torto, così è ancora meglio il blog!
    Vai avanti Zio per la tua strada, scrivi fino al momento in cui saranno finite le penne (o i tasti) sul pianeta, perchè scrivere è come essere tessitori di trame infinite, se poi lo si fa come te è ancora meglio.
    Un saluto e un abbraccio

    RispondiElimina
  21. * Ernest
    qui va a finire che mi commuovo... abbraccio ricambiatissimo.
    (E quanto allo scrivere stai tranquillo: per me è come respirare, quando smetterò vorrà dire che non ci sarò più!)

    RispondiElimina
  22. Ah si diocane finalmente la bestemmia in libertà vigilata, la madonna in accappatoio che scende le scale e ci trova, SEMPRE IN FONDO A DESTRA un Vatikanista lekkakulo che piange su una tazza di bon ton, thè alla pesca e acqua santa rancida.
    La nuova grafica è bella ma conta meno delle vecchie parole. Anche delle nuove. Lo dico solo perchè sono tue, altrove... beh basta pensare a Mara Carfagna, in cui la grafica conta ben più delle parole.

    RispondiElimina
  23. Bentornato Greg! Oggi, sul korrierino della perpetua, c'era in bella vista la lettera di una bacchettona che, invece di pensare a santificarsi in santa pace il suo venerdìsanto (e obbligare a santificarlo quei poveri innocenti dei suoi eventuali figli) si lagnava del fatto che, essendoci dalle sue parti i mondiali di curling o di qualche troiata consimile, nell'ambito di tale manifestazione ci sarebbe stata, da qualche parte, una festa con gente che si sarebbe permessa di cantare e addirittura ballare nel giorno che dovrebbe essere dedicato alla CONTRIZIONE. Be', la mia reazione davanti all'agitarsi di questa donnetta, dispiaciuta del fatto che non vi siano coprifuochi, leggi marziali e fucilazioni in grado d'imporre a TUTTI questa delirante contrizione obbligatoria, la mia reazione, dicevo, è stata molto simile all'inizio del tuo primo commento. Quindi, grazie per avermi fatto da ventriloquo...:D

    RispondiElimina
  24. Che rinnovamento! Felicissima di poter leggere un po' di Linkazzi senza perdere diottrie (sono già abbastanza attalpata di mio e colori acidi su sfondo nero non aiutavano per niente il mio astigmatismo galoppante).


    Domandina: é normale che tra il sondaggio e il primo post debba scorrere in basso due schermate prima di intravedere il titolo della tua ultima fatica?
    C'è una grossa probabilità che sia Safari che mi fa questo regalino...

    RispondiElimina
  25. * Valentina
    spero proprio che non sia così: a me sondaggio e primo post appaiono distanziati di un paio di millimetri. A questo punto chiedo agli altri che leggessero questi due commenti di venirci in soccorso, per capire se devi risolvere tu un problema con Safari oppure io col mio blog (nel qual caso, impedito come sono, mi troverei proprio nella cacca...) :D

    RispondiElimina
  26. è colpa del browser. anche Chrome fa lo stesso scherzo. Firefox invece no.

    RispondiElimina
  27. Visto che qui sono ammesse le bestemmie..che questo mio augurio venga preso come si desidera:
    BUONA PASQUAAAAAAAA !

    RispondiElimina
  28. * robydick
    grazie per il prezioso e tempestivo contributo. Evviva la Volpe di Fuoco... :D

    RispondiElimina
  29. * Grace
    giuro che è stato un diabolico accavallamento di commenti, e non un mio patetico tentativo di pomparne il numero... :-))
    gli Auguri di ogni tipo sono sempre graditi, e saranno sempre ricambiati: BUONA PASQUA anche a te, amica mia, e a tutti i miei cari Amici di Tastiera!

    RispondiElimina
  30. Proprio vero che non si può distrarre un attimo che nel giro di poco cambia tutto.
    Non ti rinnovo i complimenti se no qui si passa il limite! ;-)
    Però ti faccio i migliori auguri di Buona Pasqua!
    E sempre FORZA INTER !!!!

    RispondiElimina
  31. Ti auguro una buona Pasqua Zio.
    Ciao
    Ste.

    RispondiElimina
  32. Ciao Zio, complimenti per il Blog.

    Auguri di buona Pasquetta a te e tutti i tuoi lettori.

    LeNny.

    :)

    RispondiElimina
  33. * Euterpe
    Ricambiatissimi gli auguri. E naturalmente anche il Forza Inter!

    * Ste
    Di nuovo auguri anche a te. Ciao!

    RispondiElimina
  34. * LeNny
    Benvenuto! Si è materializzato il tuo messaggio proprio mentre ero qui a rispondere agli altri due amici. Grazie anche da parte dei miei lettori, e tanti auguri pure a te! :D

    RispondiElimina
  35. Benvenuto anche a te nel mio spazio. Grazie.
    È già un pò che volevo contattarti. :)
    Ti leggo nei Blog degli amici Interisti e i tuoi commenti sono sempre PRO. Ora sei nel Blogroll degli amici Nerazzurri.

    Ci sentiamo.

    LeNny.

    :)

    RispondiElimina
  36. preferisco il blog di preghiere in latino!

    RispondiElimina
  37. * nonno enio
    Mai dire mai: in fondo mi piace provocare come un discolo innamorato delle parolacce, e sul piede di guerra contro chi vorrebbe censurarle, ma sono anche un ammiratore dell'intelligenza di Raimon Panikkar. Ma per istinto sono più un comico alla Luttazzi, che alla Woody Allen (purtroppo per me).
    Grazie per lo spirito e la pacatezza con cui hai espresso il tuo dissenso.

    RispondiElimina
  38. Se l'alternativa è un blog di preghiere in latino allora preferiamo il Linkazzo! :-D
    Ma qualcosa dei vecchi giornalini non puoi proporcelo? Ci hai messo una curiosità...
    Baci8
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  39. * Sabrina&Luca
    Ho intenzione di proporre un assaggino di sqhuolastrissie, sperando che, non avendo uno scanner e potendo solo fotografarle, non venga fuori una schifezza illeggibile...Ma ve le farò sospirare ancora qualche giorno, poiché le mie altre redazioni, prima fra tutte quella dello SPORC, hanno altro materiale pronto per la pubblicazione...
    Grazie della preferenza.
    Baci8 ricambiato :D

    RispondiElimina
  40. Ciao Zio ;)
    Stupendo il post, credo proprio che passerò più spesso! un saluto Nerazzurro
    Sergio

    RispondiElimina
  41. Grazie Sergio. Benvenutissimo!

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)