"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

sabato 10 aprile 2010

Dimmi a che gioco giochi e ti dirò... se gioco anch'io!


Giorni fa la cara amica Stefy248 invitò alcuni amici di blog a elencare le dieci cose che li rendevano contenti. Dissi le mie, ma nella fretta dimenticai la più importante, cioè giocare. Il Gioco è per me la più meravigliosa invenzione dell’uomo insieme alla scrittura, al cinema e alla musica: come ho potuto dimenticarlo? Per farmi perdonare dalle Divinità Ludiche, ho pensato di dedicargli questo post, in cui vi chiedo i vostri giochi preferiti (e chissà che la scoperta di una passione in comune non diventi un pretesto per incontrarsi e sfidarsi, con me o fra di voi…) Ecco i miei magnifici dieci:


1 Risiko

2 Beach Tennis

3 Poker (in tutte le varianti)

4 Fantacalcio

5 Maraffone (contaminazione fra tresette e briscola, noto anche come Trionfo)

6 Calcetto (sia nel senso di calcio a cinque che di calciobalilla)

7 Scarabeo

8 Bocce

9 Minigolf

10 Ping pong

54 commenti:

  1. sono stato un eccellente pingponghista e un discreto calciatore, mi piace assai assai il calciobalilla.
    ora pratico il poltronsvacco e il magnabbuffa col bevimbriaca ma non li ho visti in elenco :)

    RispondiElimina
  2. Non posso sottrarmi a questo invito e concordo pienamente sulla definizione di "meravigliosa invenzione".

    1. Beach tennis (ovvero racchettoni,una malattia)
    2. Scacchi(passione nata con la sfida Spasski-Fischer)
    3. Risiko
    4. Beccaccino (tresette con la briscola)
    5. Ping Pong
    6. Indovina il film (gioco mimato)
    7. King (gioco complicato con le carte da ramino)
    8. Mahjong (Si gioca solo in Romagna?)
    9. Con cin cina (da anni non gioco più: terribile gioco d'azzardo che si faceva nei bar)
    10. Biglie in spiaggia (gioco rispolverato con mio figlio

    RispondiElimina
  3. * robydick
    sei proprio il classico intellettuale italico... :D Io invece devo essere uno scherzo della natura: ho più talento degli altri scrittori italiani messi assieme, me dammi tre amici e un racchettone e potrei stare un mese senza (quasi) scrivere... Vorrà dire che faremo un partitone a calciobalilla...

    * Lucien
    Ecco, tu (e tuo figlio se ha preso da te) sei proprio uno che devo incontrare... I nostri elenchi si somigliano tantissimo (il beccaccino è un altro nome del maraffone!!). Gli scacchi li ho lasciati fuori per poco, per non superare il 10, ma soprattutto perché non trovo mai nessuno con cui giocarci. E sapessi l'anno scorso a Pinarella che scorpacciata di racchettoni, ma anche di Risiko, che mi ero portato io da casa... Al mare mi hanno insegnato anche il Mahjong, che mi hanno detto avere attecchito in Italia quasi solo nella zona di Ravenna.
    MA A QUESTO PUNTO MI DEVI SPIEGARE COSA DIAVOLO SIA IL CON CIN CINA: MI HAI TROPPO INCURIOSITO!
    Appuntamento in spiaggia! :-))

    RispondiElimina
  4. Si gioca in due con due mazzi di carte romagnole mischiate. Un mazzo a testa: uno fa il banco e gli altri a turno lo sfidano e puntano.
    I due a turno calano una carta dal loro mazzo. I punti si fanno con le figure (1 punto) e con le scope: se io calo, per dire un sei e anche tu subito dopo, sono 12 punti. Ma non è finita: le scope si possono fare anche con carte dello stesso seme; se io calo un 5 di spade e sul tavolo ci sono anche da tempo il 2 e il 3 sempre di spade, li prendo su ed è un'altra scopa (10 punti).
    Si esce a 61. E' più facile da giocare che da spiegare. Io però ho già dato (moderatamente). Ho visto gente lasciarci anche un milioncino, parliamo degli anni '80. Così non è più un gioco.
    A quest'estate, se vieni in Romagna.

    RispondiElimina
  5. Bello bello:
    1) sono campionessa di Scala 40
    2) Dama
    3) Scacchi, ma sono un pochino arrugginita
    4) Scarabeo (è in garage impolverato)
    5) L'impiccato
    6) Forza 4
    7) Monopoli - mitico
    8) Risiko (lo ricordo lunghissimo)
    9) Diplomacy (una variante del risiko ma ancora più incasinato)
    10) Mahjong (magione). Ricordo di averci giocato tantissimo tempo fa, lo ricordo molto bello.

    (da bambine si giocava al dottore...)

    RispondiElimina
  6. Ecco la mia top ten, quasi eleven:

    1) Calcio\Calcetto (a 5, a 7, a 11)
    2) Top Trumps (ricordo di elementari\medie: quello con le carte delle auto\navi\aerei e ci si sfida a suon di cilindrate, velocità,etc.)
    3) Go-karting (anche se capiterà 2 volte ogni 10 anni) oppure slot car tipo Polistil
    4) Subbuteo
    5) Trivial Pursuit
    6) Risiko
    7) Biglie in spiaggia
    8) Pictionary\Visual Game (praticamente uguali)
    9) Scacchi (nonostante l' abissale ignoranza tattica)
    10) Poker o Scala 40

    RispondiElimina
  7. In ordine:

    1. Calcio (calcio a 5 e a 11: non so giocare, ho le ginocchia spezzate, ma darei un gomito per farmi una partita di otto ore con gli amici)

    2. Calcetto (balilla: su questo sono un campioncino).

    3. Doom (Doom I e Doom II): l'unico gioco per PC che mi ha appasionato

    4. non è vero: anche Qbeeze, gioco idiota per bambini intelligenti, mi ha fatto perdere serate

    5. Tre-sette, ma sono vent'anni che non trovo qualcuno che sappia giocarci

    6. briscola: gioco stupido, ma divertente. Ci gioco spesso con mio figlio di 6 anni (che vince)

    7. Ping-pong: non è male, anche se tendo a vincere solo quanddo è tanto che non gioco

    Poi, tutto il resto.
    Ma non il poker (non sopporto la sua retorica).

    Ciauz!

    RispondiElimina
  8. 1-RISIKO
    2-SUBBUTEO...( ma sono anni che non gioco !!! )
    3-CALCIOBALILLA
    4-PING PONG
    5-BOWLING.....

    RispondiElimina
  9. 1 enduro (più che un gioco una religione)
    2 calcio
    3 tennis
    4 rebelot (gioco carte)
    5 pro evolution soccer
    6 modellismo statico
    7 la cuccagna
    8 sparar cazzate
    9 calciobalilla (birulot)
    10 broccolare (...ora non più:)

    RispondiElimina
  10. Io te ne metto solo 3 :
    Trivial Pursuit
    Minigolf
    Subbuteo ( anche se non ci gioco da 25 anni ma vorrei ricominciare) Magari ci troviamo con Forever Inter visto che è nella stessa mia situazione

    RispondiElimina
  11. Hai proprio ragione, Zio. Sono convinto che il gioco come momento sociale sia troppo sottovalutato negli adulti. Se si giocasse un po' di più, si starebbe molto meglio insieme.

    Ecco la classifica marziana (considerando il tuo elenco):

    1 Ping pong (primo posto assoluto!)
    2 Beach Tennis
    3 Minigolf
    4 Poker (in tutte le varianti)
    5 Calcetto (calciobalilla)
    6 Bocce
    7 Scarabeo

    Fantacalcio np (mai giocato in vita mia)
    Maraffone np (non lo conosco)

    Aggiungerei:

    2.a ---> Bowling
    3.a ---> Trivial Pursuit
    4.a ---> Scala 40
    5.a ---> Scacchi

    RispondiElimina
  12. i miei magnifici tre:
    1) ping pong
    2) risiko
    3) scarabeo

    RispondiElimina
  13. 1 - Calcetto/calciobalilla! Vietato rullare, senza ganci (se no è troppo facile)
    2 - Subbuteo, magari! Sono anni che non ci gioco, ma ho ancora l'Inghilterra Seconda Maglia, il Liverpool, la Scozia e la Germania Est...
    3 - La pista! Qualsiasi tipo, dalla Policar a quella delle biglie in spiaggia, o quella componibile per le biglie di vetro del PostalMarket (o della Vestro?...)
    4 - Risiko (e una varietà di giochi di società: Monopoli, Scarabeo, Trivial Pursuit, Pictionaty, etc.)
    5 - Ciàma el dù (o Briscola chiamata)
    6 - Col computer: Re-volt e Worms World Party, da giocare possibilmente in lan
    7 - Col telefonino: Jawbreaker
    8 - Bocce. Per Zio Scriba: in estate a Brinzio era IL gioco, diviso tra il torneo "Dal Sindaco" (l'unico bar del paese, dell'ex-sindaco comunista, presso il quale come tutti i villeggianti passavamo tutta l'estate) e il torneo "Del Parroco", che aveva un campo di bocce accessibile solo durante il torneo...

    Fuori classifica: il pallone. Che non è il calcio, ma è qualsiasi occasione in cui si usa un pallone da calcio per una sfida tra un qualsiasi numero di giocatori, in un qualsiasi tipo di terreno di gioco (dalla cameretta di quand'eri piccolo al campo di San Siro)

    RispondiElimina
  14. cazzocazzocazzocazzocazzocazzocazzocazzo. cazzo, fantastico! giocare, come te ne sei dimenticato!?
    Splendidi Calcetto(in ogni sua derivazione, più divertente con gli omini in scala 1:1), Scarabeo, Pin Pong, Risiko e Monopoli. Degnissimi anche Taboo e co. E come non citare i videogame, checcè ne dicano tutti sono una grande fonte di apprendimento e in alcuni casi crescita sociale e culturale.

    RispondiElimina
  15. Io, Sabrina:
    Ping pong
    Mahjong
    Scarabeo
    Bowling

    Luca:
    poker
    ping pong
    scacchi

    Bacio
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  16. * Stefy
    scala 40 non mi entusiasma, però l'anno scorso ho vinto delle bottiglie di vino a un torneo... quindi se capita una partitina con te ci può stare... :D

    * Emi/Euterpe/4EverInter
    il mio subbuteo giace da qualche parte in cantina, ma ci ho fatto tanto di quel giocare che il panno verde è tutto consumato. Chissà, potremmo davvero trovarci per un torneino...
    Bello anche il bowling (in effetti i giochi mi piacciono quasi tutti, tranne forse la pallavolo e la tombola, e in questo campo non mi sono mai fatto mancare niente...)

    * grafemi
    allora vada per il calciobalilla, così non rischierò di avere sulla coscienza le tue ginocchia...

    * paulpositon
    il rebelot me lo devi insegnare... mentre il birulot è forse il più simpatico fra i mille nomi del calcetto!

    * di nuovo Lucien
    il con cin cina l'hai spiegato così bene che mi è venuta voglia di giocare... magari fissando la posta a pochi euro, o, meglio ancora, una bella pizza... a quest'estate allora!

    RispondiElimina
  17. * il grande marziano
    tu e 4EverInter mi avete fatto venire nostalgia del bowling: ci giocai poche volte quando avevo la metà degli anni che ho adesso, ma a ripensarci non era per niente male.

    * Malumore
    vedo con piacere che il risiko è gettonatissimo, ma visto che scarabeo lo dicono in pochi quasi quasi ti arruolerei per quello...

    * allelimo
    arruolato anche tu nel gruppo subbuteo, altro gioco che dai miei 10 è rimasto fuori per un soffio. Altre dimenticanze il master mind e, appunto, la divertentissima briscola chiamata, che ha il solo difetto di un numero legale, 5, difficile da raggiungere (il tormentone di molti giochi è "cazzo manca sempre il quarto", dover cercare anche un quinto può rivelarsi sfiancante...)
    Chissà non poterci sfidare un giorno anche a bocce... (Che bello se tutto questo controcommento non fosse solo un pour parler: un solo post potrebbe produrre per magia ore di divertimento a non finire!)

    * Greg
    magari hai detto taboo tanto per dire, ma a me non mi trovi impreparato neanche lì. Pare anzi che nel regolamento delle nuove confezioni abbiano riscritto la prima regola, che adesso è: chi è in squadra con Nick vince sicuro... :D

    * Luca and Sabrina
    e per chiudere in bellezza, una bella partita a scarabeo con Sabrina, e un posto al mio tavolo da poker riservato a Luca.
    Bacio.

    Buonanotte a tutti, amici. Qualcosa mi dice che sognerò di giocare... :-))

    RispondiElimina
  18. Zio sono amante del Poker, in tutte le sue varianti. Gioco online al Texas Hold'em e con gli amici al venerdì, alla sala 4assi.ch, facciamo notte. Organizza un raduno estivo e sono in prima linea. :)

    Fino ad un annetto fa giocavo a tutti i giochi di guerra conosciuti in rete ma ora gli impegni di lavoro sono maggiori ed il poco tempo rimasto non mi permette più di dedicarmi seriamente a questa passione. E poi la moglie reclama! :)

    Adoro anche le bocce e d'estate passo le giornate in spiaggia a fare il pirla con i vecchiettini professionisti. Uno spasso. :)

    Un saluto.

    LeNny.

    :)

    RispondiElimina
  19. calciobalilla, subbuteo, fantacalcio e pro evolution soccer.
    lo so, sono malato ;o)

    RispondiElimina
  20. Si il gioco non si tocca davvero! Allora vediamo...
    Calcio giocato
    subbuteo
    Monopoli
    kaleidos
    ping pong
    biliardo
    qualche videogames
    corsa
    Bowling
    scacchi
    e ora basta altrimenti sembra che non faccia altro che giocare!

    RispondiElimina
  21. dichiarandomi fuori dal coro:

    - correre col cane
    - nascondino con la gatta
    - pallavolo da spiaggia
    - freccette con le facce come bersaglio
    - gli scacchi coi bambini
    - gara di bicicletta a due
    - la lotta fisica (per finta)
    - rubacamicia
    - il gioco dell'oca (io)
    - mariobros (non sono ancora riuscita a salvare la principessa dopo 15 anni)

    RispondiElimina
  22. * LeNny
    sì, che spasso le bocce al mare! Io gioco solo lì, ma dicono che ho preso la manina dal nonno materno che era un campioncino... da adolescente io e un mio amico arrivammo in finale con due mezzi professionisti vicentini, e gliela facemmo sudare, ai magnagatti: perdemmo di un solo punto, li tenemmo lì, increduli e bestemmianti, fino al tramonto. Ecco, adesso mi sto commovendo, perché quel mio caro amico, Michele, non c'è più. Voglio dedicargli tutto questo bel parlare di Giochi.

    * Harmonica
    bellissime malattie! ai primi tre che dici sono bravino (al fanta di sky sono stato anche 16° su trecentomila, e 9° di gionata in fantachampions col mio Borussia Porkmund, a quello della gazza sono stato secondo, e in più ne faccio un altro, con tanto di asta e mercato di riparazione, con gli amici di Cesena!) Col PES ci ho provato per tenermi al passo con gli amici più giovani, ma sono così negato che sembro la juve dei miei sogni, cioè quelle di Maifredi, Ferrara e Zaccheroni... :D

    * Ernest
    il monopoli me l'ero scordato, ma naturalmente ci avrò fatto qualche centinaio di partite... Il mio cruccio è non saper giocare a biliardo, magari un giorno ci troviamo e me lo insegni...

    * angie
    belle le freccette! Nel mio studio ho un piccolo bersaglio, ma non ho mai pensato di attaccarci le facce. Vediamo un po': ratzinger, berlusca, vespa, moggi, bettega... e chi più ne ha più ne trafigga!!!! :-))

    RispondiElimina
  23. in germania tanti anni fa, coi primi PC, c'era un gioco che si chiamava tetris. ovviamente qualcuno inventò presto la versione porno: dal "soffitto dello schermo cadevano uomini e donne gnude che tu cliccando furiosamente su freccia dx, sx, su e giù dovevi far combaciare nelle posizione scopaiole giuste....ti garantisco che dopo avevi voglia della cigaretta dopo.
    troppo divertente.

    il mio gioco preferito è lo scarabeo, seguito dagli scacchi per finire con un gioco di carte banalissimo che si chiama macchiavelli.

    love :) zia mod

    RispondiElimina
  24. Sono in ritardo lo so...uff..sono in ritardissimo sull'argomentone...
    I miei giochi? Beh, sai zio che non arrivo a 10..Sono la regina del cazzeging..e faccio un monte di scherzi, ma giochi veri e propri..quelli con le regole..non sono il mio forte. SoTTroppo ANARCHICA io ;-)
    Mmmh...vediamo:
    Scarabeo
    Tris
    Burraco
    Giochi di ruolo
    Trivial Pursuit
    L'allegro chirurgo
    Suonare i campanelli e scaaaaaaaaappare

    Tanti baci e BUONA DOMENICA!

    (...io che arrivo in ritardo..io? Ma com'è possibile..ritardataria? Ma noooo...è stato un caso...tsè..prima permalosa...ora si dirà anche che sono ritardataria? Non lo posso accettare NO NO ! [Non potete capire quanto mi piace fare 'ste parti da scassamencla heheh!])

    RispondiElimina
  25. * zia mod
    l’ammucchiata del pornotetris non l’avevo proprio mai sentita. Sei grandiosa! Gli altri tre mi piacciono tutti (e te pareva che non gliene piacesse qualcuno, a ‘sto zuzzerellone…)

    love :D

    * Grace
    Ma quale scassam. … tu porti sempre una ventata di simpatia! (però adesso chiudi la porta, che fa freddo…)
    Comunque a scarabeo mi sa che vinco io… se vuoi posso darti 50 punti di vantaggio (tanto per fare il simpaticone pure io…) :-))

    RispondiElimina
  26. i miei li dividerei per categorie...
    giochi da tavolo:
    trivial pursuit
    20 questions
    giochi con il pc:
    spider
    freecell
    broken sword
    giochi che si suda:
    basket
    tennis
    water volley
    ping pong
    giochi da pub:
    freccette
    carambola (versione balcanica)

    RispondiElimina
  27. Pro Evolution Soccer, come ho potuto dimenticarlo! Il gioco più usato in assoluto da me e mio figlio.
    L'edizione preferita è PES6 con la modifica "Historic Football" - c'è l'Olanda del 1974 con Crujiff, Neskeens e Krol, oppure il Milan con Rivera e Prati, l'Italia del 1970... ;)

    RispondiElimina
  28. 1-Flipper (esistono sempre?)
    2-Scarabeo
    3-Salti in mente, ma non quello da radical- chic con lo scatolone, ma quello da proletari con penne e fogli strappati dal quaderno
    4-Pingozzo (il gioco con le bilie...3 6, 9 etc.
    5-Ruba Bandiera
    6 Guardie e ladri .a me piceva sempre fare il ladro..e cioè essere acchiappato
    7-Turrican- per Amiga
    8- Monopoli
    9-Cerbottana
    10- Fucile a gommini
    :-)

    RispondiElimina
  29. * unwise
    a trivial ho giocato, ma alla lunga mi annoia. Preferisco sfidarti a ping pong, o ancora meglio, a freccette sbevazzando in un bel pub. Se il water volley è pallavolo da piscina dev'essere bello, a petto che i palloni siano morbidi: ciò che mi fa odiare il volley sono proprio i polsi arrossati... (oltre al fatto che se devi allenarti a basket, e ci sono prima loro, non si schiodano mai, perché è uno sport che non si sa "quando cazzo finisce"... Come diceva il nostro grande coach friulano Leban: "Xe la merda del basket!")

    * allelimo
    i figli devono essere una bella palestra ludica... Mi sa che mi conveniva riprodurmi anche a me... :-)

    * ReAnto
    Il flipper! Che nostalgia per le vecchie sale giochi piene di flipper, e coi primi, indimenticabili videogames tipo gli SPACE INVADERS, con quei 4 ripari verdi friabili che si sfaldavano sotto i colpi nemici...
    Cerbottana? Fucile a gommini? Devi essere stato un bel monellaccio... :D

    RispondiElimina
  30. Cerbottana sì, che bello!
    Ma ancor di più il fucile ad elastici, chi se lo ricorda? Con le mollette di legno e gli elastici fatti con le camere d'aria bucate delle bici :)

    RispondiElimina
  31. "al rebelot"

    - Carte da poker classico (dal sette all’asso) si gioca in 4 a coppie (anche testatesta ma la fortuna incide un casinotroppo)
    - il mazziere da 5 care a testa (2 2 2 2 e poi 3 3 3 3) gira la prima e posa il mazzo (in stile brisca in due)
    - il seme in vista può essere chiamato (per aver BUONO l’ideale sarebbe avere il jack (vale 20 quello del seme chiamato) e il 9 (vale 14) poi assi,sette,re,donna, fante rispettivamente 11,10,4,3,2
    I punti per ogni “mano” sono 152 ) se al primo giro nessuno “chiama” il seme sul tavolo,parte il secondo giro dove ognuno ,quando tocca a lui “parlare” può chiamare il seme che vuole (tenendo presente tutta la pappardella del jack ,9 (solo quelli della chiamata valgono 20 e 14)
    - una volta chiamato il seme si distribuiscono a 3 a 3 le carte rimaste e quella girata al mazziere (se il seme chiamato è quello della carta girata chi ha il 7 la può “zappare” al mazziere)

    - si parte in senso orario e bisogna rispondere al seme in tavolo, provo con un esempio :
    - il primo a giocare è il socio di chi ha chiamato cuori
    - parte con il cuori più alto che ha, tranne che il 9 perché il sociochiamatore ha sicuramente fante, quindi parte con il re ,il rappresentante dello schieramento a lui avverso se ha donna e asso deve per forza ,primo rispondere al seme (vale per tutti i semi giocati sul tavolo) e deve “mangiare” LO DICE IL REGOLAMENTO…quindi asso, il socio chiamatore mangerà con il fante e il mazziere a chiudere il giro con una scartina del seme chiamato o con una scarsina di un altro nel caso non ne avesse dei primi…perché nulla mangia il fante
    - quindi si cerca di tirar fuori i cuori ,per poi fare il gioco con assi 10 re…….
    - Nel caso uno non avesse da rispondere al gioco in tavola ma è possessore di CUORI è obbligato a “tagliare”….e così via fino alla fine delle carte
    - Se chi ha chiamato fa almeno 77 punti si marcano rispettivamente 77 e 75 se chi chiama ne fa 76 o meno….lo schieramento a loro avverso ne marcherà 162
    - Vince chi arriva prima ai 1000
    - Se chi chiama fa “volone “ si marca 262
    - Si “accusano”anche terza 20 punti quarta 50 quinta in su 70 ,poker 100,di nove 140,di jack 200

    Ciao zio

    RispondiElimina
  32. E' proprio un bel rebelot... Mi sa che è il classico gioco in cui si fa prima a fare una mano dimostrativa che a spiegarlo. Comunque, anche in onore al nome del tuo blog: Thank You, far conoscere un nuovo gioco è sempre cosa meritoria, quasi da premio Nobel... Anche perché è proprio il Gioco, che nobilita l'uomo!
    Grazie, e ciao! :D

    RispondiElimina
  33. * allelimo
    qui con le armi eravamo molto più rozzi, giocavamo agli indiani con lunghi bastoni come lance e fucili di legno, gridavamo "bang" e si andava di fantasia... il massimo livello artigianale lo raggiungemmo poi con archi e frecce, ma non credo che nessuno di noi abbia mai fatto più di venti metri con una cazzo di freccia... :D Poi uno zio mi regalò la riproduzione del Winchester di Tex, ma c'era meno gusto di quanto avrei creduto, era troppo perfettino, andavano meglio quelli di legno...

    RispondiElimina
  34. Ma no, il fucile ad elastici era un tocco di legno di qualsiasi dimensione, meglio sul metro e piatto, con una molletta da bucato su ognuno dei due lati piatti che serviva da grilletto per l'elastico fatto con gli anelli delle camere d'aria, incastrato da un parte nella molletta e dll'altra all'estremità del tocco di legno, altro che raffinato, più rozzo di così si muore... :)
    Ho pure trovato una foto (modello raffinato però, i nostri erano senza manico)
    Comunque venivano fuori delle battaglie mitiche.

    RispondiElimina
  35. Ma i videogame valgono..?

    Comunque, Risiko uber alles.

    RispondiElimina
  36. * SCIUSCIA
    Sì, sì, vale tutto. Però qui abbiamo, direi inaspettatamente, il numero legale per un supertorneo di Risiko. Chissà che un giorno non si combini davvero... :D

    RispondiElimina
  37. sarebbe bello giocare alla lippa! Si gioca colpendo con un bastone lungo una sessantina di cm un pezzo di leggo appuntito sui due lati e misurando chi lo sbalanza più lontano. Costo due lire, divertimento assicurato.

    RispondiElimina
  38. * @enio
    il mio preside al liceo la nominava in senso denigratorio: invitava gli zucconi più irrecuperabili, visto che tanto coi libri non c'era speranza, ad andare "a giocare alla lippa". Ma secondo me lui ci giocava davvero... :D
    E comunque, perché no? Ogni gioco ha la sua bellezza e la sua nobiltà.

    RispondiElimina
  39. Ehm.. Vediamo cosa mi viene in mente.
    1) Sesso (vale come gioco, o no?)
    2) Calcio (datemi un pallone e mi dimenticherò il mondo - ma del calcio ufficiale mi disinteresso alla grande)
    3) Briscola
    4) Altro gioco di carte che, ahimè, mi hanno trasmesso appellandolo Mer*a (che ci posso fare?!)
    5) Da ragazzo, le varianti più affollate del nascondino
    6) Macelli da "piccolo inventore" - "piccolo chimico" - "piccolo naturalista" e via sperimentando (mi divertivo un casino)
    7) Molti videogames (soprattuto di calcio)
    8) Classica tombola di Natale (mi piaceva la convivialità, benchè non abbia fatto un ambo in tutta l'infanzia)
    9) Per un breve periodo skateboard
    10) BICIIIII (tanto)!

    Ciao skritore, bel sondaggio!

    RispondiElimina
  40. P.S.
    11) Mi piacerebbe diventare campione di bocce

    Augh.

    RispondiElimina
  41. * Lu
    In effetti nel post volevo aggiungere "i giochini erotici e il sesso non valgono, perché tanto li direbbero tutti", e invece l'unico sei stato tu... Cosa ne penserà il tuo psic-anal-ista? (Adesso mi dirai che lo psicanalista, e pure bravo, sei tu, e io avrò collezionato la mia gaffe quotidiana...) :D
    Se la prossima estate passi da Pinarella ti insegno a giocare a bocce. Nel bagno dove vado io, segno della decadenza dei tempi, hanno tolto lo spledido campo per fare spazio a ulteriori tavolini, più monetizzabili per pasti e consumazioni, ma di campi ce ne sono ancora molti nei bagni adiacenti...
    Ciao Lu!

    RispondiElimina
  42. qualcuno di voi ha scelto il mitico trivial, quand'è che organizzaimo un torneo? qualche romagnolo in giro?
    allucinante: nessuno, dico nessuno, che giochi al gioco dei nomi, la versione casereccia di saltinmente! ahò!
    e a taboo?
    cioè, ma dove sono capitataaaaaaaa! XD

    RispondiElimina
  43. * pollywantsacracker
    No, io e Greg Petrelli a taboo siamo forti, e il trivial mi pare l'abbia detto unwise. Sfortunatamente siamo tutti e tre longobardi, io però in Romagna ci vengo d'estate!
    (altri della combriccola che mi risultano romagnoli: Lucien e Stefania248)
    Benvenuta, e ciao!! :D

    RispondiElimina
  44. Ciao, ecco anche i miei:
    1) Subbuteo (non ci gioco più, ma è stata una mania lobotomizzante per molti anni).
    2) Calcetto (nel senso di calcio a 5, che pratico tutti i martedì; a calciobalilla son penoso).
    3)Indovina il film (si prende il Mereghetti, si apre a caso e si legge la trama di un film, e gli altri devono indovinare).
    4) Indovina il film 2 (si pensa al titolo di un film e si cambia una lettera ad una parola - ad esempio, "la grande fuga" può diventare "la grande figa", e poi si inventa lì per lì una trama attinente al nuovo titolo, in modo che gli altri possano indovinare - ad esempio "il film parla di una donna con un grave problema ginecologico.. ecc.").
    5) Indovina il film 3 (si mimano, una per una, le parole che compongono il titolo).
    6) Indovina il film 4 (si mima la scena topica di un film, ma ovviamente bisogna scegliere una scena molto nota se no non funziona).
    7) Mame (emulatore per pc, con cui è possibile riprodurre i vecchi videogames della mia infanzia... ce n'è uno anche per il commodore 64: fighissimo, ma più che altro per l'effetto nostalgia).
    8) Tappeti elastici
    9) Calciotto (versione a 8 del calcetto, ma ci gioco di rado perchè non riusciamo mai a essere in 16).
    10) Mercante in fiera

    RispondiElimina
  45. * Simone Cavatorta
    Hey, benvenuto anche a te! Dal tuo elenco mi par di capire che non siamo molto lontani come età… Il mame c’è l’ho pure io: ho sempre pensato che, in proporzione, considerando i millenni luce tecnologici che li separano, lo Space Invaders dei grandi Tjaberg e Salmoria sia di gran lunga superiore a quasiasi attuale videogame da playstation, e lo stesso vale per Crazy Kong e molti altri… Mi pare anche di capire che sei un grande appassionato di cinema: ho sia il Mereghetti che il Morandini, ma l’idea (ottima) di usarli per giocare non mi era mai venuta… :D

    Un caro saluto

    RispondiElimina
  46. Ho qualche anno meno di te (36), ma siamo lì.
    Sui videogames: ho la versione uno della Playstation - passatami da mio cognato che non la usava più - ma, dopo una iniziale infatuazione per Winning Eleven, l'ho accantonata del tutto. Ho l'impressione che i nuovi giochi puntino troppo sul realismo della grafica (a me piace quella "cubettosa") e che la giocabilità sia ardua (cioè, solo capire il libretto di istruzioni equivale a dare un esame a ingegneria). Coi vecchi videogames ci si diverte da subito, e alcuni sono dei veri e propri capolavori (ad esempio quelli creati dalla Lucasfilm, tipo Maniac Mansion).
    Sui film: in effetti il cinema mi piace parecchio; ho varie edizioni del Mereghetti, più una del Farinotti (che non ti consiglio). Il Morandini ce l'ha mia suocera e a volte lo leggo da lei.

    RispondiElimina
  47. Il mio videogame preferito in assoluto, comunque, è il mitico Exciting Soccer, quello con la palla più grossa degli ometti e la freccia davanti alla porta, che quando segni fa "iiiiiiiinnnn goooooooooooool", e con la musica di "Tequila" in sottofondo... strepitoso!!! Prima che inventassero il Mame, negli anni '90, lo si trovava, qualche volta, solo nelle sale giochi dei Luna Park itineranti, e io obbligavo la mia fidanzata ad andarci proprio per giocare ad Iiiiinnnnn Gooooooool (l'ho sempre chiamato così)... quando è uscito il Mame e ho potuto giocarci a casa non mi è sembrato vero, è stato un momento in cui ho pensato che Dio esiste :D

    RispondiElimina
  48. Sul realismo della grafica la penso come te: non solo m’interessa poco, ma mi fanno un po’ ridere i superentusiasti, quelli che ti vengono a dire, accipicchia, questo nuovo gioco del calcio è uguale-uguale a quando vedi la partita in tv!, e tu ci credi, e poi quando ti capita di vederlo ti rendi conto che per essere “uguale” gli manca ancora qualche decina di annetti di pastasciutta da mangiare, eppure è un luogo comune accettato da tutti, persino i giornalisti sportivi ripetono a nastro la stupidaggine della “giocata da playstation”. Ma vaff…
    Mereghetti è un grande, anche se qui a casa mia lo chiamiamo “lo stitico”, per via del fatto che i suoi voti sono quasi sempre sistematicamente più bassi di quelli del Morandini… e poi ha il difetto che più il film è giallo o col finale a sorpresa più lui quasi per dispetto nella scheda ti svela il finale, che ti verrebbe voglia di andare a dargli un paio di cazzotti… :D

    RispondiElimina
  49. Sì, quello di svelare il finale è un vizio piuttosto diffuso. Io, poi, di solito non voglio sapere neanche la trama, per cui leggo il Mereghetti cercando di saltare direttamente all'analisi critica (a parte quando gioco) ma anche lì spesso si fa riferimento al finale, per cui non se ne esce.
    Anche con i libri succede: hai presente la classica prefazione in cui, di punto in bianco, ti svelano le svolte chiave della trama? Che anche se non è un giallo ti rovina lo stesso la lettura.
    L'altro giorno mi è capitato con un film su Sky, che era introdotto da un commento critico... il film era un poliziesco e a un certo punto ho capito che il critico stava andando a parare su tutti gli snodi della trama, anche quelli più imprevisti, per cui sono balzato sul telecomando e ho azzerato il volume appena in tempo per salvare il finale... insomma, bisogna star vigili e concentrati, perchè i finali saltan fuori da tutte le parti! :)

    RispondiElimina
  50. Grande amico, il tasto MUTE. Sul mio telecomando è il più consumato, e grazie a lui sono almeno quindici anni che non ascolto un solo audio pubblicitario. Quando incontro qualcuno che fa degli spot argomento di conversazione, io ho sempre la fortuna di cadere, piacevolmente, dalle nuvole. (Quindi l'unico gioco che mi precludo, se esiste, è "indovina lo spot") :-)

    RispondiElimina
  51. Non sai che nostalgia mi fai venire... le partitone a Risiko e a poker sotto casa... oppure dentro con Isi che si fa le unghie sulle tue gambe...
    Comunque rendiamo noto che lo sport meglio noto come "beach tennis" si chiama in realtà RACCHETTONI!!

    RispondiElimina
  52. * Davvero bei ricordi, e non è detto che non li si possa rinnovare... il Grande Isidoro ti ringrazia per averlo citato e ti saluta... e, massì, vada per i RACCHETTONI: non vedo l'ora di ritornare a giocarci, perché non li fanno anche qui i campi invernali al coperto? :D

    RispondiElimina
  53. vedo che sei old-school e non ci sono videogame, che per me soprattutto in gioventù sono stati fondamentali, quindi metterei

    1. nintendo
    2. playstation
    3. calcetto tra amici
    4. iss pro (il Videogame di calcio per eccellenza)
    5. grand theft auto (altro videogame...)
    6. trivial pursuit
    7. lego
    8. combattere con i miei gatti
    9. hotel (il gioco in scatola)
    10. scrivere (mi piace considerarlo come un gioco. lo metto per ultimo ma in realtà per me sta alla numero 1)

    RispondiElimina
  54. Be', scrivere è il gioco più magico e meraviglioso. Per il resto, fammi un fischio quando vi manca un giocatore per il numero legale a calcetto: sono un centravanti di classe, ma che la butta dentro con violenza con entrambi i piedi (una volta prendendo il palo con una legnata di sinistro ho buttato giù la porta...) :D

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)