l'idea più pazza del più pazzo fra gli scrittori

"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

martedì 20 ottobre 2009

Eresie in salsa rosa



Lei non sa chi fotto io


Non riesco a capire tutto questo sconcerto per l'essersi accorti che oggi a dire "Lei non sa chi sono io" siano calciatorelli, velinuzze & affini. Ogni nazione e ogni epoca hanno gli stronzi che producono e che si meritano. Abbiamo dato fama, gloria e miliardi a tiracalci analfabestie e prostitutelle arroganti e insulse che più insulse non si può. Siamo un paese in cui due terzi degli abitanti pendono dalle labbra di una Bruschetta che non sa più se ammantarsi e compiacersi maggiormente dell'Unzione (presunta) del Signore o di quella (grottescamente reale) dei suoi telespettatori, pardon, elettori. Di cosa ci stupiamo?


Disputa fra teologi sull'opportunità dell'ora di religione islamica nelle scuole. Il teologo: ecco l'esempio di come una parola di origine greca possa conferire pomposa dignità a ciò che non lo merita. Se si chiamasse "diologo", emergerebbe con spietata evidenza tutta la sua ridicola stupidità, inutilità e presunzione. Cosa fai di mestiere? Il diologo? Sei un esperto di Dio? Lo conosci? Lo studi? Lo analizzi? Lo vivisezioni? Ma vai a...


Uno dei peggiori vizi dei nostri tempi moderni è confondere (per ignoranza o malafede) certi formidabili mezzi tecnologici o scientifici (tra l'altro, ci piaccia o no, inarrestabili!) col pessimo uso che persone idiote o malvage ne fanno o ne potrebbero fare. E così, ad esempio, si diffamano "in automatico" e senza starci a pensare tutte quelle belle parole col prefisso "EU". Si sputa sull'Eutanasia dando per scontato che il suo vero significato sia Assassinio (dei più deboli) e non Dolce Morte (per chi soffre inutilmente, e a patto che sia lui a chiederla). E si sputa ovviamente ancor di più (evidenziandone solo le mostruose matrici naziste) sull'Eugenetica, come se arrivare ad avere figli sani, belli e intelligenti fosse davvero il Male Assoluto.
Altra cosa, ovviamente, è l'inferiorità mentale di chi vuole figli dal seme di sosia delle cosiddette "star". (Che magari da grandi potranno dire "Lei non sa di che sosia sono figlio io!") Ma qui non è questione di eugenetica. Questi sono imbecilli tonti ed escrementizi a cui la riproduzione, naturale o artificiale che sia, andrebbe interdetta per legge.







1 commento:

  1. Certo...il diologo.Ma caro il mio Nick,sappiamo bene che non esiste dio,o almeno,se esiste,tifa Sampdoria!Eventualmente bestemmio,eventualmente EU che significa buono,bello,viene anteposto alla parola STACHIO,così da avere il nome EUSTACHIO.Cioè,come ai più sarà saltato all'occhio, BELLA MINCHIA.Ed è questo l'atteggiamento giusto da adottare all'interno del consorzio sociale:eliminare ogni disputa con una BELLA MINCHIA.L'insegnamento di religioni Islabbradocristebraicana? BELLA MINCHIA(TA).Studiate matematica e smettete di fare figli,stronzi,altrimenti BELLA MINCHIA.

    RispondiElimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)